Ronald Moore è ufficialmente un giocatore della Pallacanestro Openjobmetis Varese. Classe 1988, il playmaker di Philadelphia arriva in biancorosso dopo aver giocato nel campionato di Lega Basket Serie A con Caserta e Pistoia.
A Caserta ha totalizzato 8.7 punti di media, 4.7 assist, 5.1 rimbalzi in 31’ sfiorando i playoff nel 2013/2014 e si è confermato anche nell’annata successiva (7 punti, 5.2 assist e 4.5 rimbalzi). Nell’estate del 2015 ha firmato per Pistoia dove è rimasto per tre stagioni consecutive diventando anche capitano. Nei tre anni in Toscana ha realizzato complessivamente 9.7 punti e quasi 6 rimbalzi a gara mentre nella stagione appena conclusa ha messo a referto 11 punti (39.5 da 2, 36.8 da 3, 76.6% ai liberi), 5.8 assist e 3.8 rimbalzi in 31 minuti di gioco. Insomma, si tratta di un giocatore di buon rendimento ed esperto.

“Moore in questi anni in Italia si è rivelato molto affidabile e in costante miglioramento – spiega Attilio Caja, il riconfermato allenatore della Pallacanestro Openjobmetis Varese – . Si tratta di un giocatore che è rimasto per più stagioni nella stessa squadra dimostrando di essere una persona seria, con dei valori e delle qualità umane importanti. A Pistoia era anche capitano. E se si ha questo tipo di rapporto con la squadra e con l’allenatore vuol dire tanto. Dal punto di vista tecnico si tratta di un giocatore di sistema che può dare ritmo alla squadra ma che sa anche prendersi le sue responsabilità e i suoi tiri. Tutto questo ha pesato molto sulla nostra scelta. Siamo convinti che Moore possa essere l’uomo giusto a cui affidare le chiavi della nostra squadra“.

[email protected]