La quinta edizione del Tràil di Bòzz, competizione di trail running organizzata da Insubria Sky Team che ogni anno si svolge nella brughiera del Parco del Ticino, si è tenuta domenica 18 febbraio, ad Arsago Seprio e Besnate. Ad una settimana dal via, la gara ha segnato il suo primo sold out della storia, completando tutti i 500 posti disponibili. Anche la versione non competitiva di 12km ha fatto registrare cifre da capogiro con oltre 400 atleti.

Il percorso del trail è molto veloce e presenta numerosi strappi, che richiedono a tutti gli atleti un notevole sforzo muscolare. In davuna giornata fredda e inizialmente nebbiosa si è imposto, in campo maschile, Filippo Bianchi (1:34:15) che ha battuto di pochi secondi Fabio Bazzana (1:34:20, Valetudo-Serim) grazie alla volata finale. Hanno entrambi tenuto ritmi altissimi come non si sono mai visti sul tracciato di questa competizione. Terzo posto per Stefano Rinaldi (1:38:00, Team Eolo), seguito da Danilo Brambilla (1:39:11, ASD Falchi Lecco) e Andrea Macchi (1:40:08, Team Eolo).

In campo femminile si è confermata regina della gara Elisabetta De Gregorio (2:02:39), imponendosi con ampio distacco sulla seconda classificata Maria Eugenia Rossi (2:04:56, Valetudo-Serim). Terzo posto per Giuditta De Vecchi (2:07:40), seguita da Sara Garavaglia (2:13:03) e da Elisa Masciocchi (2:14:49, ASD Sportivamente Morazzone).

Gli organizzatori hanno desiderato esprimere massima soddisfazione per l’ottima riuscita dell’evento e per la felicità mostrata dagli atleti che hanno partecipato alla gara, a cui va gran parte del merito. Un ringraziamento speciale è stato fatto anche al fornitore del gadget tecnico Crazy Idea, ai comuni di Besnate ed Arsago Seprio per il patrocinio, all’Associazione Amici della Bozza, al CAI di Arsago Seprio, alla Pro Loco di Arsago Seprio ed infine agli sponsor per il loro fondamentale contributo: Nutrilite, Dolomiti Impresa di Pulizia, Robotech Automazioni, Vaiana Legnami, Giuseppe Pavanello, Vanoni Giorgio e Anguana Herpetology.

[email protected]