ARCONATE – La Castanese ottiene la promozione in Eccellenza battendo la Rhodense per 2-1 nello spareggio promozione. Per la squadra di Castano Primo ci sono i festeggiamenti dopo una grande stagione, mentre per la Rhodense rimangono solo i playoff per poter ancora sperare nella promozione.

Castanese festaPRIMO TEMPO – Castanese e Rhodense si sfidano nella partita che decide il destino di un’intera stagione sul campo neutro di Arconate dopo lo 0-0 in campionato avvenuto a Rho solamente due settimane fa. Il club di Castano Primo basa come al solito il proprio gioco sulle ali Venturelli e Fusco, mentre gli Orange di Rho nei primi minuti di gioco utilizzano la maggior forza fisica per governare il gioco a centrocampo. La prima vera azione da gol è a favore della Castanese e arriva al minuto 9: Fusco viene innescato sulla fascia ed entra in area dove prova a sorprendere Mantovani sul proprio palo, ma il numero 1 non si fa sorprendere e devia la sfera di gioco in angolo. La Castanese sa sfruttare al meglio i calci da fermo e passa in vantaggio proprio dal calcio d’angolo scaturito dall’azione precedente: i giocatori in rosa eseguono un veloce uno-due dalla bandierina per poi mettere in mezzo un perfetto cross per la testa di Colombo che porta in vantaggio la Castanese al 9’. La Rhodense si gioca la stagione in questa partita e quindi intende recuperare immediatamente lo svantaggio: al 12’ gli Orange ripartono in contropiede con Beretta che vede l’inserimento in area Di Noto che però non riesce a sfruttare al meglio l’assist del compagno visto che la sua conclusione viene bloccata facilmente da Zenoni. La Rhodense ottiene un calcio d’angolo al 17’: Caruso salta più in alto di tutti per il cross e colpisce di testa, ma non è in grado di indirizzare il pallone verso la porta. Poche azioni nei successivi minuti di gioco dove la Castanese fraseggia pure fin troppo al limite dell’area complice la migliore tecnica, mentre la Rhodense non riesce a sfruttare la maggiore forza fisica per mettere in pensiero la retroguardia avversaria. Si torna a vedere una conclusione pericolosa solamente al 34’ sempre da calcio d’angolo: il primo cross da angolo dei calciatori della Castanese passa tutta l’area senza trovare un colpo di testa, ma il secondo dalla fascia sinistra trova Colombo che di testa manda il pallone a pochi centimetri dalla traversa della porta difesa da Mantovani. La Rhodense va ad un soffio dal pareggio al 41’: grandissima incursione di Sala che dalla fascia sinistra si accentra e sfonda in area, ma il suo tiro è troppo potente e poco preciso e si spegne quindi a lato. “Gol sbagliato, gol subito” al 43’ perché la Castanese raddoppia: azione di contropiede della squadra di Castano Primo con Venturelli che si porta addosso due difensori della Rhodense sino al limite dell’area prima di servire un pallone perfetto per Colombo che incrocia portando la sua squadra sul 2-0 poco prima della fine del primo tempo.

SECONDO TEMPO – Mister Crucitti compie un cambio nell’intervallo per la Rhodense per provare a ribaltare il destino della partita: fuori Colombo e dentro Prada, il quale sin da subito si dimostra ben più reattivo del compagno sostituito andando a fornire ottimi palloni per Caruso e Di Noto, rimasti parecchio isolati nei primi 45 minuti di gioco. Ed è proprio Prada a riaprire la partita conquistando un calcio di rigore per la Rhodense al 5’: alla battuta si presenta Caruso il quale spiazza Zenoni alla sua destra per riaprire la contesa. Dopo qualche minuto di smarrimento, la Castanese prova a mettere la partita in ghiaccio al 14’: Colombo si traveste da assistman e crossa un pallone lungo per Venturelli che tocca ma non in maniera precisa visto che il pallone finisce solamente sull’esterno della rete. La Rhodense va vicinissima al pareggio al 16’: Prada salta con un sombrero Gazzea e manda la palla in area, dove nella confusione è Beretta a calciare malamente il pallone e a trovare un grande salvataggio di Zenoni. I minuti passano e il tempo stringe per la Rhodense che alza il suo baricentro offensivo per cercare il pareggio, mentre la Castanese si limita a gestire e non affonda come magari dovrebbe per consolidare il vantaggio. La Castanese ottiene un calcio di punizione dalla trequarti al 34’: il pallone messo nell’area piccola è buono, ma nessuno dei calciatori della rosa di Castano Primo riesce a toccare la sfera di gioco per metterla in rete. La Rhodense si fa rivedere dalle parti di Zenoni al 36’: il neoentrato Vitale si smarca sulla fascia ed esegue uno strano tiro-cross che si abbassa pericolosamente ma per fortuna della Castanese finisce solamente sopra la rete. Nei minuti finali, la Rhodense manda avanti anche Zanus e Olani per cercare il gol del pareggio: al 42’ sono i due difensori a provare il colpo di testa su un calcio di punizione battuto da centrocampo, ma l’uscita di Zenoni blocca tutto. La Castanese prova a prendere tempo quando riparte in avanti con soprattutto Fusco che riesce a tenere il pallone pure sotto l’assedio dei difensori della Rhodense. Gli Orange provano l’assalto finale nei quattro minuti di recupero, ma i loro attacchi sono nulli: la Castanese è ufficialmente in Eccellenza, mentre per la Rhodense rimangono solo i playoff per provare a trovare la promozione.

I MIGLIORI IN CAMPO
Colombo (Castanese) – voto 7.5:
Con una doppietta firma il passaggio in Eccellenza della sua squadra. È il vero trascinatore e leader della squadra e anche oggi l’ha trascinata ad un importante traguardo.
Prada (Rhodense) – voto 7: Entra solamente nel secondo tempo, ma sin da subito si dimostra un pericolo vero per la difesa della Castanese tanto da causare il fallo da rigore che ha tenuto vive le speranze della Rhodense.

I COMMENTI
Cataldo (all. Castanese):
“Volevamo terminare il primo tempo in vantaggio ed è quello che abbiamo fatto. Abbiamo iniziato con un 4-4-2, poi visti i nostri precedenti con la Rhodense abbiamo attuato un 4-3-3 che li ha messi più in difficoltà. Un giocatore simbolo della promozione? Non c’è un giocatore simbolo, però voglio sottolineare la forma del reparto difensivo che da quando si è ripreso ci ha concesso anche di essere più pericolosi in avanti. Sono stato fortunato a trovare la disponibilità dei ragazzi per raggiungere questo grande obiettivo”.
Colombo (att. Castanese): “Fare una doppietta oggi è stata un’emozione indescrivibile e infatti vorrei ringraziare tutti i miei compagni, lo staff e la società perché senza di loro nulla sarebbe stato possibile. Ora pensiamo a festeggiare, poi penseremo alla prossima stagione”.
Crucitti (all. Rhodense): “Abbiamo preso il primo gol su calcio piazzato: una cosa che potevamo decisamente evitare. Mi spiace non aver insistito abbastanza nel primo tempo come abbiamo fatto nel secondo dove abbiamo giocato praticamente solo noi. Comunque, voglio ringraziare i giocatori per l’impegno dimostrato in questa stagione: ora ci sono i playoff, non è ancora finita”

IL TABELLINO
Castanese-Rhodense 2-1 (2-0)
Castanese:
Zenoni 6.5, Nejmi 6.5, Gazzea 6.5, Pettinicchio 6.5, Bianchi 6, Belloli 6.5, Lepori 6.5 (dal 18’ st Panozzo 6), Di Dio 6.5, Colombo N. 7.5, Fusco 7, Venturelli 7. A disposizione: Ndiaye, Zaro, Banfi, Omodei, Panozzo, Barbaglia, Izzo. Allenatore: Cataldo
Rhodense: Mantovani 6, Borsani 5.5, Sala 6.5, Hyso 6 (dal 9’ st Mainardi 6), Zanus 5.5, Olani 5, Colombo M. 5 (dal 1’ st Prada 7), Castelnuovo 5, Beretta 5, Caruso 6 (dal 31’ st Vitale 6.5), Di Noto 5.5 (dal 18’ st Aloe 6). A disposizione: Torri, Nosotti, Uggeri, Vitale, Mainardi, Prada, Aloe. Allenatore: Crucitti
Arbitro: Vacca di Saronno (Cassano – Nicosia)
Marcatori: pt: 9’ Colombo (C), 43’ Colombo (C); st: 5’ rig. Caruso (R)
Note – Partita giocata sul campo neutro di Arconate. Recupero pt: 1’; st: 4’. Ammoniti: Fusco (C), Olani (R). Tiri (in porta): 8(6)-6(4). Angoli: 3-1.

Inviato Lorenzo Valentino

PLAYOUT

Un diagonale dall’interno dell’area di rigore di Tarchi alla mezz’ora del primo tempo risolve l’andata dei playout tra Guanzatese e Belfortese, permettendo alla formazione ospite di poter avvicinarsi al match di ritorno forte di due risultati utili su tre.

Guanzatese-BelforteseIL TABELLINO
Guanzatese-Belfortese 0-1 (0-1)
Guanzatese: Sampietro, Monaco, Bonella, Brambilla, Visioli, Giudici, Sarra, Locatelli, Carà (st 21′ Puggioni), Lamanna, Pappalardo (pt 44′ Girola). A disposizione: Maugeri, Marinoni, Amadeo, Colombo, Schifano. All: Papis
Belfortese: Catanese, Lovisetto, Santillo, Da Pos, Fusco, Beretta, Lazzarini, Cereti (st 16′ Ossola), Giacopinelli (st 37′ Tasso), Calemme (st 43′ Martini), Tarchi. A disposizione: Briatico, Mariano, Sinatra, Marrocco. All: Saporiti
Marcatore: pt 30′ Tarchi (B)

[email protected]