13.6 C
Comune di Varese
Home Calcio Seconda Categoria girone Z Si riaccende la rivalità tra Cuassese e San Michele. Sommese duro ostacolo per il Lonate

Si riaccende la rivalità tra Cuassese e San Michele. Sommese duro ostacolo per il Lonate

0
Si riaccende la rivalità tra Cuassese e San Michele. Sommese duro ostacolo per il Lonate

La prima squadra in grado di rompere un equilibrio durato 14 giornate, alla fine, è stata la sorprendente compagine del Lonate Ceppino, che ha sfruttato il passo falso del San Michele una settimana fa e ha messo 4 punti tra sé e le seconde classificate. L’ultima sfida del girone d’andata, però, mette il Lonate di fronte ad un duro ostacolo perché sul campo dei biancoazzurri arriva una Sommese che sei giorni fa ha inflitto proprio al San Michele la prima sconfitta in stagione e, in generale, ha vinto sette delle ultime otto gare disputate.

Alle spalle del Lonate solo due squadre su tre possono approfittare di un eventuale passo falso della capolista: Cuassese e San Michele, infatti, si sfidano tra di loro al Morini di Cuasso al Monte in un altro capitolo di una rivalità nata già ai tempi della Terza Categoria e proseguita con la finale playoff dello scorso anno (vinta dalla Cuassese per 2-0). I biancorossi in casa sono delle autentiche macchine da guerra (sette vittorie e una sconfitta), ma la squadra di Lorenzi non ha mai perso lontano da Gavirate (tre successi e tre pareggi).

Quattro delle prime cinque, dunque, si affrontano tra di loro. Una buona occasione per il Bosto, impegnato in trasferta contro una Ternatese da 16 gol subiti nelle ultime tre partite. La formazione capitanata da Lovisetto, dunque, ha i favori del pronostico, ma non può sottovalutare una squadra che – dopo la vittoria a tavolino sulla Calcinatese – ha decisamente rallentato e ha perso il margine di sicurezza rispetto alla zona playout: c’è tutta l’intenzione tra i padroni di casa, naturalmente, di chiudere il girone d’andata recuperando un po’ della tranquillità perduta.

Il risultato della Sommese interessa alle squadre davanti, ma anche e soprattutto a quelle appena dietro: Caravate e Ceresium Bisustum si affrontano sul terreno di gioco dei gialloverdi e una vittoria – qualora la Sommese non dovesse uscire con i tre punti da Lonate – significherebbe riavvicinarsi alla zona playoff per il Caravate o addirittura entrarci per il Ceresium.

Altra sfida tra due squadre vicine in classifica è quella tra Calcinatese e Buguggiate, anche se la squadra del presidente Elia ha un po’ perso terreno nelle ultime giornate; ottimo rendimento e buon piazzamento nella metà alta, invece, per quella di mister Pedretti, che ha trovato più di vivacità in attacco nelle ultime giornate rispetto ad un inizio in cui i gol erano un po’ mancati.

Il Laveno Mombello ha pagato cara la sconfitta di Cremenaga con la Tresiana non solo in termini di classifica (i biancoazzurri sono scivolati a -8 dai playoff), ma anche di sanzioni: il ds Montana è stato squalificato fino al 20 dicembre, mister Colucci addirittura fino a fine gennaio. L’occasione per ripartire si chiama Aurora Induno, squadra ancora invischiata nei bassifondi della classifica.

È ripartito finalmente il Cairate di mister Curatolo, ma anche i Sumirago Boys sono in ottima forma: i ragazzi di Caponigro, una settimana fa, erano riusciti a tenere la Cuassese sul pari fino a pochi minuti dal termine della gara. I grigiorossi sono ben lontani dalle zone che contano, ma una vittoria potrebbe dare un po’ più di senso al loro campionato; il Sumirago, invece, vuole fare punti per uscire nuovamente dalla zona playout.

Infine, scontro diretto vietato ai deboli di cuore tra San Luigi Albizzate e Lavena Tresiana. È troppo presto per parlare di ultima chiamata per la squadra del presidente Framarin, ma è altrettanto vero che una sconfitta significherebbe iniziare il girone di ritorno a -7 dal quart’ultimo posto. Una circostanza che ad Albizzate vogliono evitare con ogni mezzo, anche se la Tresiana arriva alla sfida rinfrancata dalla bella vittoria sul Laveno.

PROGRAMMA 15^ GIORNATA E CLASSIFICA

Filippo Antonelli