Riprende, dopo una lunghissima pausa, il campionato di Serie A2 con la 1^ giornata di ritorno: Cassano impegnata in casa al PalaTacca contro Sassari, mentre Crenna affronta la trasferta per incontrare Leno.

I ragazzi di mister Kolec, subentrato a Bellotti, riescono a guadagnare i due punti con la vittoria di 17-15 contro gli ospiti del Sassari. Molti i tiri sbagliati e Cassano si costringe un po’ al ritmo lento degli avversari, per questo motivo la gara rimane in equilibrio con poche reti. Una partita a tratti lenta e quasi stanca, in cui gli amaranto non riescono a spiccare se non sul finale. Infatti negli ultimi 2 minuti, dopo il time out chiamato da mister Kolec, gli amaranto cambiano passo ed è Possamai a suonare la sveglia ai compagni e condurli alla vittoria.

Vince anche il Crenna in trasferta contro Leno con il risultato di 19-27, la gara si preannuncia ostica, nonostante l’esito positivo dell’andata. Crenna appare sin da subito molto compatto in difesa e ben organizzato in attacco e dopo 10′ il tabellone segna 1-5, la partita sembra seguire i giusti binari; col passare del tempo, aumentano le certezze, soprattutto difensive, e, al 20’, si è sul 12-6, che nel giro di pochi minuti diventa addirittura 15-7. Il primo tempo si chiude sul 16-8 su tiro franco in gol di Garza.
I gallaratesi tengono le redini della gara anche nel secondo tempo, a 20′ il vantaggio è addirittura di 11 reti, 26-15.  Negli ultimi 10 minuti coach Cennamo riesce a dare spazio a qualche esperimento difensivo, oltre che per far giocare tutti i convocati.
Da segnalare le prove positive dei portieri;  soddisfacente anche l’esordio nel secondo tempo del portiere Corazzin Alessio. Positivi anche il pivot Garza, il terzino Bortoli e Bragato, quest’ultimo con meno errori sotto porta ed in generale una prestazione più continua.
Assente  Provenzi, per un infortunio alla caviglia che ormai è in via di guarigione e presto tornerà in campo.

Al termine della gara coach Cennamo afferma: “Ora ci aspetta ancora una pausa, poi al 24 febbraio grande match in casa contro la squadra sarda del Verdeazzurro; non vediamo l’ora di giocarla e faremo di tutto per farci trovare pronti. Il campionato è ancora lungo e non abbiamo intenzione di mollare un centimetro”.

 

GIORNATA 1 – RITORNO

10/02/2018 15:00 VERDEAZZURRO VENTIMIGLIA 46 – 22
10/02/2018 20:30 LENO CRENNA 19 – 27
11/02/2018 11:30 CASSANO MAGNAGO RAIMOND SASSARI 17 – 15
11/02/2018 16:00 FERRARIN SELARGIUS 30 – 18

Verdeazzurro 14, Sassari 14, Crenna 11, Cassano M.go 8, Leno 8, Ferrarin 7, Selargius 2, Ventimiglia 0

Federica Scutellà
(foto Alessio Lucchetti)