Non si interrompe la striscia negativa della SAB Volley Legnano che, nell’insidiosa trasferta di Pesaro, subisce la quarta sconfitta consecutiva per 3 set a 0 in questo campionato di serie A1 femminile. Una partita molto importante, che ha visto l’esordio del nuovo tecnico Eraldo Buonavita e della schiacciatrice Cristina Barcellini, chiamata in causa fin dal primo set e autrice di 4 punti nella sua prima partita di serie A1 nella Samsung Galaxy Volley Cup 2017-2018.
Dopo un primo set giocato con poca precisione, le giallonere giocano alla pari nel secondo parziale ma si lasciano andare sul finale, per poi mollare definitivamente nella terza frazione. Sul campo giallonero, comunque, molto bene la ex di Pesaro Alice Degradi (13 punti) e Amanda Coneo (8 punti), in questa partita a disposizione della squadra nell’inedito ruolo di opposto. Sul campo delle marchigiane si distingue Tatjana Bokan, autrice di 17 punti e top scorer tra le sue compagne.
E’ un momento difficile per le legnanesi e coach Buonavita, che hanno avuto pochi allenamenti a disposizione per trovare il giusto equilibrio di gioco e non sono riusciti, quindi, ad affrontare la partita in maniera ottimale.
La SAB Volley Legnano dovrà affrontare altri due incontri importanti la settimana prossima: mercoledì 17 gennaio le ragazze di coach Buonavita ospiteranno l’Imoco Volley Conegliano (PalaBorsani, ore 20.30), mentre domenica 21 gennaio sarà la volta del Bisonte Firenze (Mandela Forum ore 17).

La cronaca
Legnano entra in campo con un sestetto rivoluzionato: la palleggiatrice Valeria Caracuta, servita da Silvia Lussana, avrà a disposizione, infatti, Melissa Martinelli e Jaroslava Pencova al centro, Bartesaghi in opposto e Alice Degradi con Cristina Barcellini in posto 4.
Solito sestetto, invece, per la MyCicero, che schiera Cambi al palleggio, Van Hecke opposto, Aelbrecht e Olivotto al centro, Bokan e Nizetich in diagonale e, come libero, Ghilardi.
Il primo set inizia male per le giallonere, che si vedono subito superate dalla squadra di casa, che parte subito aggressiva con Van Hecke scatenata (11-3). La SAB prova a reagire con Martinelli, ma Pesaro continua a trovare il campo giallonero, arrivando a +10 sul 4-14. Nonostante la reazione legnanese con Pencova e Degradi, la formazione di casa allunga ulteriormente sulle ospiti arrivando fino a 20-8. Coneo si prende in spalla la squadra e mette a segno cinque punti consecutivi (21-13), seguita da Degradi in pipe (22-14), ma le marchigiane non si lasciano intimidire e chiudono sul 25-15 il parziale.
Nel secondo set le due formazioni giocano in maniera equilibrata fino al 6-6, poi Aelbrecht va segno nel break del 7-6, trascinando la squadra a +4 (10-6). Buonavita ferma il gioco e rassicura le legnanesi, che inseguono le avversarie con Barcellini (11-9). Pesaro allunga ancora, arrivando ben presto sul 16-12, ma la SAB non si arrende e, con Coneo efficace da prima linea, insegue le avversarie (16-15), pareggiando i conti sul 17-17. Il gioco si fa intenso, con un botta e risposta che accompagna le squadre fino al 20-20. Con Olivotto a segno per il break del 22-21, la MyCicero trova la serie positiva, conquistando anche il secondo parziale (25-21).
Nella terza frazione le marchigiane giocano fin da subito aggressive, ancora cariche dalla vittoria del set precedente, volando in pochi scambi sull’11-1. La SAB non trova la reazione fino al 14-3, con Martinelli a segno a muro (14-4). Degradi innesta una reazione legnanese che viene fermata sul 18-8, per poi riprovare in seguito andando a segno al servizio (11-20). Le marchigiane, tuttavia, vedono nel loro vantaggio una grande opportunità, che sfruttano fino in fondo, chiudendo il set 25-13 e la partita con punteggio netto.

I commenti
Eraldo Buonavita (All. SAB Volley Legnano): “Era la prima volta che vedevo le ragazze all’opera durante una partita. Finora le avevo viste in allenamento, ma sappiamo tutti che è una cosa molto diversa. Dobbiamo ancora lavorare insieme per trovare il giusto equilibrio e dare il meglio di noi. Le ragazze sono partite molto tese, soprattutto Barcellini, che era ferma da molto tempo. Spero di riuscire a contribuire a superare questo momento di difficoltà della squadra e ritrovare il giusto cammino. Già mercoledì non sarà facile con Conegliano, ma proveremo a partire bene fin da subito e a giocare tutti i parziali come sappiamo fare.”
Amanda Coneo (SAB Volley Legnano): “Abbiamo giocato con poca grinta. Abbiamo iniziato male da subito, mentre meritavamo di giocare di più, visto i buoni allenamenti degli ultimi tempi. Per fortuna nel secondo set abbiamo ritrovato l’equilibrio di gioco, ma non è stato abbastanza, infatti non siamo riuscite a chiuderlo. Per quanto riguarda la mia esperienza da opposto, io mi sono messa in gioco per la squadra e mi sto impegnando molto per far sì che vada avanti. Spero di continuare bene con gli allenamenti e di essere sempre utile alla squadra. Spero, comunque, che le prossime partite vadano meglio.”

MyCicero Pesaro-SAB Volley Legnano 3-0 (25-15, 25-21, 25-13)
MyCicero Pesaro: Bokan 17, Cambi 4, Olivotto 10, Nizetich 6, Ghilardi (L), Bussoli ne, Aelbrecht 5, Van Hecke 12, Baldi 2, Carraro, Arciprete, Lapi. All. Bertini.
SAB Volley Legnano: Barcellini 4, Degradi 13, Bartesaghi 2, Lussana (L), Pencova 6, Cumino 2, Ogoms ne, Martinelli 4, Coneo 8, Cecchetto, Caracuta. All. Buonavita.
Arbitri: Saltalippi e Frapiccini.
Note: Pesaro: battute vincenti 6, battute sbagliate 7, attacco 47%, ricezione 69%-50%, muri 14, errori 10. SAB: battute vincenti 2, battute sbagliate 9, attacco 36%, ricezione 74%-50%, muri 5, errori 18.

[email protected]
(foto Ufficio Stampa di Pesaro)

 

RISULTATI E CLASSIFICA