Emozioni e aneddoti, i Roosters ricordano lo Scudetto della Stella – VIDEO

0
43

E’ stata una serata speciale, di ricordi dolci e di festa, quella organizzata ieri da Il Basket Siamo Noi a Palazzo Estense a Varese. Di fronte a circa 200 persone, Charlie Recalcati, Cristiano Zanus Fortes, Edo Bulgheroni, Gianni Chiapparo, Sandro Galleani e Cecco Vescovi hanno ricordato l’indimenticabile Scudetto della Stella del 1999.
Quasi impossibile descrivere compiutamente a parole quelle che sono state due ore di emozioni, sorprese, divertimento, riflessione e immagini indelebili restituite agli occhi e al cuore da una combriccola di amici veri legati dal destino in modo indissolubile, ai quali serviva solo un palco e un microfono per tornare a essere quello che sono sempre stati: un gruppo unico e vincente.

Uno degli aneddoti più divertenti legate a quel tricolore di 19 anni fa è stato riportato alla memoria da Cristiano Zanus Fortes che attualmente è Team Manager della squadra di basket di Verona, aiuta la sua compagna che ha una scuola di danza ed è maestro di yoga: “Ho tantissimi ricordi legati a quella fantastica annata – spiega il centro Cristiano Zanus Fortes -. Vi racconto un aneddoto in particolare: per scaramanzia, ero solito lasciare le scarpe al Campus e andarle a prendere prima di una gara. Prima della partita decisiva contro Treviso, c’era talmente tanta gente al Campus pronta a vedere la sfida che ho fatto fatica a recuperare le scarpe. Quella muraglia di persone che mi sono trovato davanti era il simbolo di quanto la città fosse mobilitata per quella finale che poi ci ha dato lo scudetto della stella. Nonostante siano passati 19 anni da quella sera, a ripensarci ho ancora oggi i brividi dall’emozione“.

[email protected]