La Cimberio Handicap Sport chiude il campionato davanti ai propri affezionatissimi tifosi affrontando domani, sabato 3 marzo, la Nordest Castelvecchio (palla a due alle ore 17 nella palestra del CUS dell’Università dell’Insubria, in via Monte Generoso a Varese, con ingresso come sempre gratuito).

Per i varesini, che hanno ottenuto la aritmetica certezza della salvezza vincendo sabato scorso a Bergamo, si tratterà semplicemente di una felice passerella, con il desiderio di regalare ai tifosi il quinto successo. Ben più importanti, invece, saranno questi 40 minuti per la squadra ospite, che si giocherà la possibilità di restare in serie A.
Che cosa accade? Il Montello Bergamo è al momento in coda alla classifica ma in quest’ultima giornata di campionato è impegnato a Porto Torres, contro i sardi che (come Varese) sono ormai al sicuro; i bergamaschi hanno dunque più di una chance di vittoria in Sardegna e in questo caso potrebbero agguantare la Nordest eventualmente sconfitta dalla Cimberio a quota 4 punti, riuscendo in questo caso far valere anche la differenza canestri favorevole (+ 10) nei due scontri diretti. La sfida ha dunque un significato solo simbolico per la Cimberio, che vorrà congedarsi nel migliore dei modi dai suoi tifosi, e invece vitale per la Nordest, che si giocherà addirittura la salvezza.

I varesini dovrebbero essere al completo per quest’ultimo impegno di campionato. Un calendario un po’… discutibile farà sì che la Cimberio torni in campo tra quasi due mesi, a fine aprile, per la final eight di Eurolega 2, in programma a Sheffield, una chance che Roncari e compagni hanno conquistato un mesetto fa in Germania. Prima ci saranno le finali di Coppa Italia (24 e 25 marzo) e i playoff (prima sfida di semifinale il 7 aprile), ma anche una intensa attività internazionale per altre squadre italiane (Cantù, Roma e Padova) impegnate nelle qualificazioni alle fasi finali delle diverse manifestazioni.

L’ultima giornata di campionato propone anche la grande sfida al vertice tra Cantù e Porto Potenza Picena: se la UnipolSai vince è aritmeticamente prima in virtù dei due scontri diretti, in caso contrario sarà Macerata a primeggiare e a godere dei conseguenti vantaggi in chiave playoff. In palio anche il terzo posto tra Roma e Giulianova: in questo caso la Santa Lucia dovrà difendere, in caso di sconfitta, i 4 punti della differenza canestri frutto del successo nella gara di andata a Roma.

IL PROGRAMMA (ultima giornata, sabato 3 marzo, ore 17)
Cimberio H.S. Varese – Nordest Castelvecchio
UnipolSai Briantea 84 Cantù – UBI Banca S.Stefano P.P.P.
Amicacci Giulianova – Santa Lucia Roma
GSD Porto Torres – Montello Bergamo.

LA CLASSIFICA
Ubi Banca Santo Stefano Porto Potenza Picena punti 24; UnipolSai Briantea 84 Cantù 22; Santa Lucia Roma 20; Amicacci Giulianova 18; Cimberio H.S. Varese 8; GSD Porto Torres 6; Nordest Castelvecchio 4; Montello Bergamo 2.

[email protected]
(foto di Mario Bianchi)