Una brutta notizia è arrivata dagli Stati Uniti: a Tim Bassett, lungo americano visto con la maglia di Varese agli inizi degli anni Ottanta, è stato diagnosticato nel 2016 un cancro osseo che ha interessato le anche e il bacino dell’ex giocatore di pallacanestro. Nonostante i trattamenti ricevuti negli ultimi tre anni, la malattia persiste.

Bassett, nato a Washington D.C. l’1 aprile del 1951, ha avuto un’ottima carriera in ABA – contrassegnata da un titolo vinto con i New York Nets di Julius Erving – prima di approdare a Varese nel 1980. Nella Città Giardino è rimasto per due anni, vestendo la maglia delle squadre sponsorizzate da Turisanda e Cagiva: i suoi numeri in biancorosso parlano di 10.2 punti e 11.2 rimbalzi a partita con il 51.1% al tiro.

Tim ha giocato in una lega che non prevedeva ancora, all’epoca, fondi pensionistici e assicurativi per i membri. Per questo motivo, al fine di aiutare il giocatore nel suo percorso di cure, è partita una raccolta fondi. È possibile effettuare una donazione a questo link: https://www.gofundme.com/help-tim-bassett-21.

[email protected]