E’ stato un fine settimana intenso per i judoisti della Coelsanus Robur et Fides. A Lignano Sabbiadoro è andato in scena per la XXIII volta il trofeo internazionale Alpe Adria. La gara con una partecipazione di circa 800 judoka ha visto protagonisti gli atleti cadetti e juniores di tutta italia e molti club stranieri.

La società varesina ha partecipato con Giacomo Calderoni nella categoria juniores fino a 100 kg. Il giovane atleta ben allenato dal forte gruppo di via Marzorati ha raggiunto la medaglia di bronzo con una gara ben condotta. Grazie a questo piazzamento ha fatto un notevole passo in avanti nella ranking list nazionale che gli permetterà di partecipare alle gare di european cup juniores.

Altro trofeo al quale la Coelsanus ha partecipato è stata la manifestazione di Capriate,una gara che è servita ha tastare i giovani allievi guidati da Manuel Ghiringhelli.

Confortanti sono stati i risultati infatti tre primi posti con Macchione, Bergamin e Soldano, tre medaglie d’argento per Colombo, Assi e Scarabelli infine tre terzi posti con Pellizzaro, Ligas e Contini.

Un week end quindi positivo dove le nuove leve hanno combattuto con determinazione facendo vedere anche una buona tecnica e questo fa ben sperare per il futuro della società di via marzorati.

 [email protected]