Il Busto 81 giocherà la finale di ritorno dei playoff nazionali di Eccellenza contro il Villa d’Almé prevista per domenica 10 giugno al Campo Sportivo Comunale di Inveruno.
La società biancorossa avrebbe desiderato disputare la gara allo stadio “Speroni” di Busto Arsizio, ma il terreno di gioco sarà sottoposto ad interventi di manutenzione in vista della prossima stagione agonistica e risulta, dunque, indisponibile. Così, come si legge dal comunicato diffuso dal club, il Busto 81 è costretto a traslocare ad Inveruno proprio nella partita cruciale dell’annata, quella che potrebbe decretare la promozione in Serie D.

Grande è, in noi, il rammarico per non poter offrire agli appassionati ed a tutta la Città di Busto Arsizio la gara più importante della nostra storia. Gara che avremmo voluto giocare nella nostra Città e sul terreno di gioco che ha fatto la storia calcistica della nostra Città, buon’ultima la vittoria in campionato ed il ritorno tra i professionisti dell’Aurora Pro Patria.
Noi, da 37 anni, cerchiamo di rappresentare al meglio la nostra Città e nelle prossime domeniche, 3 e 10 giugno, metteremo in campo tutto il nostro orgoglio e la nostra forza per far sì che Busto, calcisticamente parlando, sia veramente BUSTO GRANDE.
Nei nostri occhi e, soprattutto, nei nostri cuori vi è l’immagine di una tribuna, quella dello Speroni con il Baveno, appassionata alle sorti della nostra squadra.
Ci auguriamo, malgrado il disagio di una seppur breve trasferta, di avervi ancora al nostro fianco per aiutarci a realizzare un sogno.

Nel frattempo, la squadra si sta preparando al match di andata contro il Villa d’Almé, in calendario nel bergamasco alle ore 16.30 di domenica 3 giugno.

[email protected]