LA TRASFERTA – Il Club Passione Biancorossa torna in trasferta. Dopo il divieto di Sesto San Giovanni, i sostenitori biancorossi torneranno al seguito del Varese che domenica alle 14.30 sarà impegnato a Tortona, in provincia di Alessandria, contro il Derthona.
Passione Biancorossa raggiungerà il Piemonte in pullman con ritrovo fissato presso il piazzale dello stadio alle ore 12. Il Costo per il solo trasferimento in pullman è di 20 euro per i soci e di 25 per i non soci. I biglietti per assistere all’incontro di calcio potranno essere acquistati direttamente allo stadio del Derthona.
Per info e prenotazioni contattare entro venerdì 2 febbraio Isacco 348 3584201 o Antonella 338 2584390.

IFC_TortonaUN PO’ DI STORIA – Tortona sorge sulla sponda destra del grosso torrente Scrivia, tra la pianura del Marengo e le colline dell’Appennino ligure, non molto distante dal confine lombardo, sorge Tortona.
Il motto “Pro tribus donis similis Terdona Ieonis” fa riferimento a “tre doni” e dà il nome alla città “Terdona”. Si tratta di caratteristiche riconosciute al popolo di Tortona: valore, lealtà e cortesia. Città della provincia di Alessandria, ha avuto prestigio e importanza per diversi secoli. Alleata con Milano nella lotta contro Pavia, il nome ricorda l’antica città ligure Dertona. Nell’età imperiale è attraversata da strade consolari come le Vie Fulvia e Postumia che la rendono strategica dal punto di vista militare e civile. E’ costruito un castello, magazzino-granaio di Teodorico, re degli Ostrogoti, e dominio visconteo e sforzesco, fino alla distruzione nel 1801 da parte delle truppe napoleoniche. Queste terre sono state teatro di storici conflitti con protagonisti del calibro di Federico Barbarossa, Ludovico Il Moro, Napoleone Bonaparte. Venne nominato da Cassiodoro, (storico romano che visse sotto il regno degli Ostrogoti), durante il periodo appena successivo alla Caduta dell’Impero Romano d’Occidente, come “Granaio della Liguria”. La città di Tortona nei primi dell’800 è famosa per la produzione di piccoli dolcetti chiamati “Baci di Dama di Tortona” prodotti unici che si possono trovare in altre zone limitrofe di Alessandria. Appartengono alla presente nella tradizione piemontese realizzati da una produzione artigianale basata sulla ricercatezza di materie prime di qualità utilizzando mandorle, nocciole e cioccolato fondente. Unite in due piccoli biscotti sferici da una goccia di cioccolato fondente. Richiama l’antico nome di Tortona la squadra di calcio cittadina, il Derthona Football Club, nata nel 1908. Nell’annata 1922-23 ha partecipato al campionato di serie B. La fine degli anni Ottanta rappresenta l’inizio di un periodo nero, con la squadra che piomba in Promozione. Nel 1995 il ritorno in D fino al 2002. Dopo dieci anni il ritorno nell’élite del calcio dilettantistico, nel gennaio 2017 la società fallisce. La rinascita ricorda un po’ quella del Varese: una parte della tifoseria dà vita alla HLS Derthona e raccoglie l’eredità del Derthona Fbc.

[email protected]