La finale d’andata della Len Euro Cup 2018 è del Ferencvaros campione in carica, ma la Pallanuoto Banco BPM Sport Management esce a testa altissima dalla piscina di Budapest e il 9-8 finale fa ben sperare per la gara di ritorno in programma il 18 aprile alle ore 19 alle Piscine Manara di Busto Arsizio.
La partenza della finale sorride ai Mastini che alla seconda azione della partita vanno subito in gol con Mirarchi dopo un bell’assist di Luongo. Denes Varga però firma due reti in rapida sequenza e dà così il vantaggio ai suoi, ma il siluro dai 5 metri di Figlioli riporta la gara in parità. Il terzo gol di Denes Varga arriva su rigore ed è quello del 3-2, poi Mitrovic batte la sirena del primo tempo e infila, con l’uomo in più, il 4-2. Lazovic in un paio di occasioni si mette in mostra e chiude la porta bustocca ma nel secondo tempo il risultato resta fermo sul 4-2. La prima azione del terzo parziale è quella del gol di Fondelli che infila alla destra di Vogel, ma il Ferencvaros sfruttando la superiorità, con Di Somma nel pozzetto, torna a +2 con Madaras. È ancora Fondelli a pescare Baraldi sotto porta e il centroboa ospite realizza il 5-4 dopo 2’ di terzo tempo, poi Blary lo imita e gli ospiti si portano in parità. Vamos, ancora in superiorità, ridà il vantaggio ai suoi ma la Pallanuoto Banco BPM Sport Management risponde con la stessa moneta e rimette ancora la gara in pari con l’assist di Gallo per il gol di Fondelli. È nuovamente l’uomo in più a dare il +1 agli ungheresi che segnano con il serbo Jaksic a 17 secondi dalla fine del terzo tempo. L’ultima frazione inizia con il rigore procurato da Blary e trasformato da Figlioli, ma l’espulsione temporanea di Drasovic vale ancora il gol del suo connazionale Jaksic che firma l’8-7, poi Madaras supera di nuovo Lazovic e porta i suoi a +2 a 4’ dalla fine. I Mastini non mollano e, con Vamos nel pozzetto, Gallo indovina il passaggio vincente per Lungo che infila il 9-8 poi sull’ultima azione, la Pallanuoto Banco BPM Sport Management non riesce ad andare a concludere e la partita si chiude così con il successo dei padroni di casa. Il 18 aprile alle ore 19.00 in diretta sugli schermi Tv di Sport Italia la formazione del presidente Sergio Tosi proverà a ribaltare il -1 dell’andata e a entrare nella storia.

Marco Baldineti (allenatore Pallanuoto Banco BPM Sport Management):Oggi la pressione era tutto sulle loro spalle noi potevamo sia pareggiare sia vincere questa partita, abbiamo avuto un po’ di sfortuna in alcuni episodi però la squadra ha fatto un’ottima partita e ora dovremo essere bravi a non subire noi la pressione sulla partita di ritorno, perché loro verranno giù leggeri e dovremo essere bravi noi, io, i giocatori e la società a cercare di tenere l’ambiente calmo e tranquillo. Oggi i ragazzi hanno dimostrato di avere la giusta carica addosso e le capacità per giocare a questo livello e contro una squadra molto forte. Complimenti a loro anche per il bel pubblico e per il bello spettacolo di pallanuoto spero di vedere la Manara piena a ritorno e spero di vincere”.
Fabio Baraldi (centroboa Pallanuoto Banco BPM Sport Management):Sicuramente stasera abbiamo fatto una grandissima gara, loro in casa erano i favoriti, ma noi abbiamo dimostrato che siamo una squadra e un gruppo che sa anche aiutarsi e a mettere in difficoltà dei grandissimi campioni. Al ritorno loro saranno ancora i favori ma noi oggi gli abbiamo fatto capire che non è facile battere la Sport Management e sono convinto che nonostante la sconfitta a Busto faremo una grande partita e cercheremo di fare una grande partita per regalare una gioia al nostro presidente e ai nostri tifosi che spero vengano numerosi a sostenerci”.
Andrea Fondelli (centrovasca Pallanuoto Banco BPM Sport Management):E’ una sconfitta che mi dà fastidio perché potevamo quantomeno pareggiarla, se non addirittura portare a casa una vittoria, però possiamo ritenerci soddisfatti e nessuno avrebbe scommesso su questo risultato. Abbiamo lanciato un segnale e al ritorno ce la giocheremo”.

 

FERENCVAROS BUDAPEST 9
PALLANUOTO BANCO BPM SPORT MANAGEMENT 8
PARZIALI: 4-2; 0-0; 3-4; 2-2.
ARBITRI: Buch (Spa); Mercier (Fra).
FERENCVAROS BUDAPEST: Gardonyi, Sedlmayer, Madaras 2, Manhercz, Vamos 1, Sziranyi, Nikic , Jaksic 2, Varga Da., Varga De. 3 (1 rig), Jansik, Mitrovic 1, Vogel. All.: Varga S.
PALLANUOTO BANCO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Di Somma, Blary 1, Figlioli 2 (1rig), Fondelli 2, Petkovic, Drasovic, Gallo, Mirarchi 1, Luongo 1, Baraldi 1, Valentino, Nicosia. All.: Baldineti.
NOTE:  Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Ferencvaros Budapest: 3/12+1rig. Banco BPM Sport Management 1/9+1rig. Per il Ferencvaros Budapest in porta dal primo minuto Vogel.
Spettatori 1000 circa.

[email protected]