MEDA (Mb) – Il Varese fa festa sul campo del Meda dove vince la Coppa Italia Lombardia battendo 3-2 la Casatese Rogoredo dell’ex Daniele Corti. Protagonista indiscusso Lorenzo Lercara con una tripletta spettacolare nonchè decisiva.
Il Varese chiude il primo tempo 2-1 rimontando l’iniziale gol lecchese; poi gli avversari pareggiano nella ripresa e nei minuti finali la risolve ancora Lercara. Un successo spettacolare e meritato.
Camara e compagni alzano così il trofeo e si fanno un bel regalo di Natale scacciando almeno per un giorno le difficoltà economiche e societarie del club. In pochi, a inizio stagione, avrebbero scommesso su questa squadra, che ha sopreso tutti in positivo e i complimenti, in particolare, vanno a mister Domenicali.
Il Varese potrà ora proseguire il cammino in Coppa a livello Nazionale affrontando una prima fase a gironi con le vincitrici del Piemonte e della Liguria. Poi il cammino prevede quarti, semifinali e finalissima che mette in palio la promozione diretta in Serie D.

FOTOGALLERY Coppa Italia Varese lercara Coppa Italia Varese 3-2 Coppa Italia Varese

 

 

 

https://www.youtube.com/edit?o=U&video_id=70JpI3QiYKU

FISCHIO D’INIZIO – Formazione annunciata per il Varese che ritrova Scapolo tra i pali. In difesa Lonardi e Bianchi esterni con Simonetto-Travaglini coppia centrale. Etchegoyen e Gestra a centrocampo; sulla trequarti Camara, Lercara e Scaramuzza, in avanti Moceri prima punta. Out l’infortunato Marinali; assente Piqueti che ha chiesto di non essere convocato e non è presente al seguito della squadra.
La Casatese opta per il 4-3-3; in campo tra gli avversari l’ex Corti.
Sugli spalti presente tutto il settore giovanile della Casatese Rogoredo; assenti gli ultras del Varese.

LA PARTITA – Che spettacolo al Comunale di Meda dove il Varese inizia sulla difensiva subendo le iniziative della Casatese Rogoredo che al 13′ passa in vantaggio sfruttando un’incursione di Fall, bravo supera Scapolo a tu per tu. Nei minuti successivi il Varese cerca subito la reazione e tira fuori il carattere. La rimonta la serve Lercara che trova una doppietta fondamentale: al 38′ sfrutta al meglio un corner dalla bandierina di Camara sul secondo palo e realizza di piatto; sei minuti dopo, poco prima dell’intervallo, raddoppia di testa su assist ancora di Camara. Un gol che arriva con una ripartenza fulminea di Scaramuzza e che fa palpitare i tifosi del Varese. Il primo tempo si chiude 2-1 per gli uomini di Domenicali.
Nella ripresa il Varese gestisce e si registrano poche occasioni. Camarà e compagni sono attenti in fase difensiva e provano a sfruttare gli spazi aperti lasciati dagli avversari. Al 35′ però Scapolo si fa beffare dal tiro non impeccabile di Gjonaj dal limite: la palla gli rimbalza davanti e finisce in porta. 2-2 e tutto da rifare.
Il pareggio non spaventa il Varese che reagisce nell’immediato piazzando il tris: è ancora una volta Lercara ad andare a segno, davanti un Brescello non impeccabile: 3-2 Varese.

MISTER E GIOCATORI

BENECCHI

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

49′: è finita. Il Varese ha vinto ottenendo un grande traguardo di questa prima parte di stagione!

45′: quattro minuto di recupero.

43′: Lercara esulta come un matto mentre i tifosi fanno festa, si sfila la maglia e viene ammonito.

42′ GOOOL: straordinario Lercara che piazza il tris e fa impazzire tutto il Comunale. Anche il suo è un tiro non impeccabile dall’area piccola, ma Brescello restituisce il favore e viene trafitto sul suo palo. Varese-Casatese 3-2!

40′: Corti sfiora il secondo palo su punizione.

35′ GOL: Gjonaj trova il gol del pareggio con un tiro non impeccabile dal limite su cui però Scapolo la combina grossa. Il pallone gli rimbalza davanti e poi finisce in porta spiazzandolo. Varese-Casatese 2-2. Tutto da rifare.

32′: grande azione di Camara, palla a Vegnaduzzo il cui passaggio è troppo corto.

27′: angolo per la Casatese, salva tutto Lonardi sul secondo palo.

26′: primo cambio del Varese con Vegnaduzzo che entra al posto di Moceri.

20′: ripartenza della Castanese. Contrasto in area tra Travaglini e Salzano, interviene Bianchi a spazzare via la palla.

17′: sesto angolo del Varese.

15′: ancora un’iniziativa del Varese. Stavolta ci prova Scaramuzza con una conclusione angolata che termina sopra l’incrocio.

14′: spinta in fascia di Bianchi che tenta il tiro da lontanissimo.

10′: Vafrese ordinato e propositivo.

7′: scambio tra Moceri e Scaramuzza, il tiro di quest’ultimo non impegna troppo Brescello.

ore 14.36: la partita riprende.

PRIMO TEMPO

44′ GOOOL: il Varese ribalta il risultato e si porta in vantaggio sfruttando uno spettacolare contropiede. Scaramuzza riparte come un fulmine, serve al centro Camarà che finta il tiro firmando Lercara in gol con una schiacciata di testa. Varese-Casatese 2-1.

43′: pericolo nell’area Varese. Conclusione di Cazzaniga direttamente su Scapolo.

38′ GOOOL: il quinto angolo è quello buono. Cross sul secondo palo di Camara, Lercara di piatto piazza il pari. Varese-Casatese 1-1.

35′: due angoli di fila per il Varese.

31′: cross di Etchegoyen, la Casatese si rifugia in angolo.

30′ OCCASIONE VARESE: Scaramuzza mette in mezzo dal fondo, la palla attraversa tutta la linea di porta, ma non c’è nessuno a spingerla in rete.

29′: passaggio di Scaramuzza per l’accorrente Camara, si alza però la bandierina.

26′: Moceri per Scaramuzza che entra in area e spedisce sopra la travera.

22′: il centrale della Casatese, Della Volpe, esce per infortunio. A centrocampo entra Cazzaniga con Corti che arretra.

18′: primo angolo della Casatese. Batte Corti, nulla di fatto.

14′: prova subito a rispondere il Varese con un’incurisione di Lercara, chiuso da tre in area. Ci prova allora Etchegoyen dalla distanza ribattuta.

13′ GOL CASATESE: i lecchesi passano in vantaggio con Fall che, raccoglie un lancio lungo, salta Bianchi e beffa Scapolo a tu per tu. Varese-Casatese 0-1.

12′ OCCASIONE VARESE: lancio di Lercara per Scaramuzza che avanza e mette al centro per il numero 10 il cuo tiro viene ribattuto. Il pallone arriva dalle parte di Etchegoyen che ci prova da lontanissimo impegnando Brescello in una parata in due tempi.

9′: punizione di Talon ribattuta dal Varese.

8′: inserimento di Moceri che conquista il primo angolo. Cross direttamente tra le braccia del numero uno Casatese.

6′: fallo su Scaramuzza.

2′: subito un lancio di Camara, palla tra le braccia del portiere.

ore 14.34: la Casatese Rogoredo batte il calcio d’inizio.

ore 14.31: le squadre entrano in campo. Divisa bianca per il Varese, nera per gli avversari.

ore 14.17: i tifosi prendono posto sugli spalti.

ore 14.05: siamo in attesa delle formazioni ufficiali in Tribuna.

LE PAGELLE

IL TABELLINO
GHI_1917Varese-Casatese Rogoredo 3-2 (2-1)
Varese 4-2-3-1: Scapolo, Lonardi L., Simonetto, Travaglini, Bianchi; Gestra, Etchegoyen; Camara, Lercara, Scaramuzza (44′ st Mondoni); Moceri (26’st Vegnaduzzo). A disposizione: Calandra, M’Zoughi, Urbano, Lonardi D., Conti, Buba Silla, Improvola. All. Domenicali.
Casatese 4-3-3: Brescello, Manta (23′ st Passoni), Della Volpe (22′ pt Cazzaniga), Frigerio, Djbo Badjii; Corti, Gjonaj,  Trovato (17′ st Parisi); Fall, Talon (9′ st Salzano), Campanella (17′ Ballabio). A disposizione: Bertoni, Tonoli, Sassella, Tomas. All. Vianello.
Arbitro: Aloise di Lodi.
Marcatori: pt: 13′ Fall (C), 38′ e 44′ Lercara (V); st: 35′ Gjonaj (C), 42′ Lercara (V)
Note – giornata soleggiata, terreno di gioco in discrete condizioni. Ammoniti: Cazzaniga e Passoni (C), Lercara (V). Angoli: 6-4.

Inviata Elisa Cascioli