Il Consiglio comunale della città di Varese in programma per martedì 30 gennaio non sarà nella sua tradizionale sede di Palazzo Estense ma si svolgerà nel tempio del basket varesino: il palazzetto dello sport PALA2A. Al primo punto dell’ordine dei lavori infatti ci sarà una storica celebrazione che vedrà conferire a due simboli dello sport varesino la cittadinanza onoraria di Varese. Diventeranno così a tutti gli effetti cittadini varesini Dino Meneghin e Gianmarco Pozzecco, due leggende della pallacanestro della Città Giardino.

Oltre all’importante momento sportivo il Consiglio comunale avrà altri due punti importanti all’ordine del giorno. Durante la serata infatti verrà discusso il progetto unitario per la riqualificazione e il miglioramento della sicurezza dell’area delle stazioni di Varese e il progetto del nuovo parcheggio multipiano che verrà realizzato a Giubiano nell’area dell’Ospedale Del Ponte. Insomma una serata molto densa di argomenti per lo sviluppo della città.

“Grande uomo di sport, esempio per i giovani e ambasciatore del nome di Varese con le sue imprese e trionfi in Italia e nel Mondo” Sono queste le parole che accompagneranno la targa che verrà consegnata ai due campioni della pallacanestro varesina Dino Meneghin e Gianmarco Pozzecco. Il presidente del Consiglio comunale, Stefano Malerba, ha spiegato così la decisione di svolgere la seduta straordinaria del consiglio al PALA2A: “Svolgere il Consiglio comunale in uno dei simboli sportivi più importanti per la città come il palazzetto di Masnago ci sembrava molto importante in un’occasione come quella del conferimento della cittadinanza onoraria a due leggende del basket varesino. I Consigli comunali sono sempre aperti al pubblico e nell’ultimo anno abbiamo registrato una buona partecipazione a tutte le sedute ma uscire da palazzo significata avvicinare ancora di più l’amministrazione e la politica ai cittadini. Questo è un riconoscimento a tutto il mondo dello sport varesino dato ad una delle società più gloriose della città. Assegnarlo poi a due sportivi come Pozzecco e Meneghin che hanno portato così in alto il nome della nostra città e hanno fatto conoscere Varese in tutto il mondo significa valorizzare ancora una volta la nostra vocazione di capitale dello sport”.

Grande la collaborazione della Pallacanestro Varese che si è resa disponibile ad ospitare questa seduta straordinaria sul campo da gioco del PALA2A. “Dino Meneghin e Gianmarco Pozzecco sono due autentici miti della Pallacanestro Varese – spiega Claudio Coldebella, direttore generale Pallacanestro Varese – Con la nostra maglia hanno scritto pagine leggendarie ed indelebili, portando in alto il nome di Varese in Italia, in Europa e nel Mondo. Sono amatissimi dai tifosi biancorossi e riabbracciarli al palazzetto di Masnago martedì sera in occasione della cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria sarà sicuramente speciale. Si tratta di un riconoscimento dovuto a due grandi campioni”.

[email protected]