E’ stato il centro varesino del Tav Belvedere di Uboldo ad ospitare il campionato italiano invernale 2018 di Fossa Universale che ha visto primeggiare i colori lombardi in molte categorie e qualifiche, a iniziare dallo scudetto più pregiato, ovvero quello riservato alle società, con il successo della “corazzata” bresciana del Trap Pezzaioli di Montichiari.
I tiratori lombardi sono apparsi in grande spolvero e, oltre al titolo italiano per società, si sono guadagnati, a livello individuale, 3 scudetti tricolore, altrettanti argenti e ben 5 medaglie di bronzo.

Pedana vincente, tra i 19 sodalizi in gara a rappresentare tutto lo “stivale”, quella dei monteclarensi del Trap Pezzaioli del presidente Luigi Beatini, grazie alle performance di Claudio Franzoni, Alessandro Bissolotti e Graziano Borlini con al fianco, a meritarsi un argento davvero prestigioso, gli esponenti del Trap Concaverde di Lonato del Garda, capitanati e diretti dal coach e tiratore in pedana Roberto Armani, Palmiro Menoni e Vittorio Taiola.

Gli alfieri lombardi, questa volta a livello individuale, hanno dato ancora una volta dimostrazione di grande preparazione, che non guasta anche in vista delle convocazioni per i vari appuntamenti internazionali della specialità.
Tra i Prima categoria, uno strepitoso 190/200 ha incoronato il coach delle “frecce Verde-Oro” del Concaverde Roberto Armani, emulato, tra i Seconda categoria, dal campione bresciano di Botticino del Double Trap Claudio Franzoni del Trap Pezzaioli per chiudere in bellezza, è non è solo un eufemismo in questo caso, con lo scudetto tricolore vinto dalla giovane Lady del Concaverde Rachele Amighetti che, di stagione in stagione, va costantemente raggiungendo livelli di assoluto valore in campo sia nazionale che internazionale.

Quanto alle medaglie d’argento, con i Terza categoria a salire sul secondo gradino del podio tricolore c’è l’esponente del Trap Pezzaioli Roberto Favalli con a seguire, tra le Lady, della favoritissima della vigilia, la pluri medagliata varesina accasata al Tav Milano Trap Daniela Mazzocchi. Si prende un argento il portacolori del Trap Concaverde Palmiro Menoni, mentre i bronzi vanno ad Alessandro Bissolotti (Pezzaioli) dopo un acceso spareggio ad eliminazione al primo zero con il gettonatissimo Mirko Tumiatti (Tav Milano Trap), al tiratore di Seconda categoria accasato al tav veresino di Uboldo Alessandro De Pietri, a Mattia Imberti (Tav Bergamo), al Veterano Gildo Grondona e, per quanto concerne il Settore Giovanile, al rampante esponente pavese dell’Eurotrap di Trovo William Pretini.

Classifiche
Società
: 1) Trap Pezzaioli 558/600; 2) Trap Concaverde 554; 3) La Fattoria di Mira (VE) 547.

Eccellenza: 1) Stefano Narducci (Montecatini) 191/200; 2) Nicola Carbone (Tav Garzo -R.C.) 189; 3) Alessandro Camisotti (La Fattoria -VE-) 188.

Prima categoria: 1) Roberto Armani (Concaverde) 190/200; 2) Antonio Ansalone (Le Dune -CE-)187; 3) Alessandro Bissolotti (Pezzaioli) 186+1.

Seconda categoria: 1) Claudio Franzoni (Pezzaioli) 189/200; 2) Eri Tessarin (La Fattoria -VE-) 188; 3) Alessandro De Pietri (Belvedere- Uboldo) 186.

Terza categoria: 1) Pietro Zecchi (Carisio -VC-) 188/200; 2) Roberto Favalli (Pezzaioli) 181; 3) Mattia Imberti (Tav Bergamo) 178.

Lady: 1) Rachele Amighetti (Concaverde) 176; 2) Daniela Mazzocchi (Milano Trap) 167+1; 3) Alessandra Dalla Valle (Esercito Italiano) 167+0.

Senior: 1) Roberto Manno (Tav Gioiese -Ba-) 186+8; 2) Giampaolo Micheletti (Umbria Verde -PG-) 186+7; 3) Sandro Polsinelli (Oca Selvaggia -FR-) 184.

Veterani: 1) Lionello Masiero (La Fattoria -VE-) 186/200; 2) Palmiro Menoni (Concaverde) 183; 3) Gildo Grondona (Accademia Lombarda) 181.

Settore Giovanile: 1) Nicolò Fabbri (Conselice -RA-) 183/200;2) Riccardo Faccani (Il Mulino -BO-) 182; 3) William Pretini (Eurotrap -PV-) 175.

[email protected]