C Silver, playoff – Il sogno di Castronno: “Occasione da prendere al volo”

0
23

Per qualcuno la conquista dei playoff rappresenta un fatto assolutamente normale e, solitamente, questo “qualcuno” definisce la post-season come “obiettivo minimo e irrinunciabile”. Poi ci sono altri, è il caso della Pallacanestro Castronno, per i quali i playoff costituiscono il raggiungimento di un traguardo inimmaginabile. La realizzazione di un sogno.
“Confermo: per noi di Castronno – dice Nico Vis, coach del team biancorosso -, il traguardo play-off, che abbiamo ottenuto grazie allo sforzo di tutti, è un sogno che abbiamo cullato fin dall’estate scorsa quando costruimmo in fretta e furia la squadra, ed oggi si è materializzato grazie a diverse componenti, tutte unite da un tratto vincente. Cito l’impegno di gruppo di ragazzi davvero in gamba, affiatati tra loro e vogliosi di lavorare in palestra; un ottimo staff, ma in particolare, alla base di tutto, la calma, la tranquillità e la competenza che questa società, con la sua dirigenza composta di persone eterogenee ed estremamente valide, hanno regalato a tutti noi. I dirigenti, con attenzione e lungimiranza e grande rispetto dei ruoli, hanno consentito al sottoscritto, e al mio assistente Luca Leo, di allenare con grande serenità pace, e ai giocatori di esprimersi nel migliore dei modi, offrendo loro l’opportunità di crescere e migliorare tecnicamente e fisicamente. Per rendere ancora più chiaro il concetto sottolineo che ad inizio anno, nonostante una partenza da 5 perse e 2 vinte, si respirava la stessa tranquillità che c’è adesso”.

Tranquillità e serenità che, immagino, vi saranno molto utili in chiave playoff
“Con l’avvio della post-season – continua Vis -, inizia per noi una nuova avventura che cancella il buono prodotto in campionato e ci pone davanti un ostacolo quasi insormontabile: Gilbertina Soresina (1° classifica del girone C, ndr), uno squadrone pazzesco, con un roster incredibile, giocatori di altro livello come, per citarne uno solo, Cristiano Masper (ala-pivot classe 1973, con almeno “cento” anni di basket professionistico alle spalle, ndr). Noi, purtroppo, arriviamo all’appuntamento decisivo della stagione con tante defezioni perchè, un pezzo alla volta, abbiamo visto il nostro quintetto sciogliersi e vedi Gaye, Barbieri e Vescovi, prendere mestamente la strada dell’infermeria. Nonostante tutto ciò, non ci siamo fatti catturare dalla depressione e, anzi, ad ogni infortunio siamo stati bravi ad alzare il livello dell’allenamento con tutti i giocatori che, responsabilizzati a dare qualcosa in più, hanno sopperito nel migliore dei modi a queste assenze. Grazie a tutti abbiamo finito con grande energia, trovando equilibri diversi, lottando alla pari in tutte le ultime difficili uscite e meritando i play off. Per noi, mi ripeto, comincia un nuovo sogno: quello di andare dritti in finale per giocarci la serie C Gold. L’occasione, che non si ripresenterà tanto facilmente, è di quelle da prendere al volto, giocando al massimo e senza pressioni. Questo sarà il nostro approccio. Massima umiltà, massimo rispetto, ma anche totale, illimitata fiducia in noi stessi e, più di tutto, la voglia di terminare le gare magari distrutti, ma orgogliosi per avere dato tutto. La distanza tra noi e il sogno è solo di 3 partite e – conclude il tecnico di Castronno -,  arrivati a questo punto speriamo di non svegliarci!”.

 

PLAYOFF C SILVER
PRIMO TURNO
Gara 1 – Soresina-Castronno, venerdì 4 maggio, ore 21.15, via dello Stadio, Soresina (CR)
Gara 2 – Castronno-Soresina, mercoledì 9 maggio, ore 21.15, via Monte Grappa, Castronno
Eventuale gara 3, venerdì 11 maggio a Soresina, ore 21.15

Massimo Turconi