C Gold – Le strade di Gallarate e Pallacanestro Varese si incrociano

0
29

La strada sul cosiddetto “asse del Sempione” è segnata. Adesso resta da tracciare quella che da Gallarate porterà direttamente a Varese. Thomas Valentino, presidente del Basket Gallarate, in questi giorni è impegnatissimo nel mettere a punto e lanciare definitivamente i progetti a largo raggio che renderanno più grande, bella, interessante a appetibile la società che amministra e presiede.
“Messe a punto le collaborazioni con le società Basket Casorate e Pallacanestro Cardano – dice Valentino -, stiamo definendo i dettagli con Pallacanestro Varese per far partire un altro fronte collaborativo che riguarderà molto da vicino la nostra prima squadra in serie C Gold. Negli incontri avuti in precedenza con i dirigenti del club varesino ho riscontrato grande sintonia e la presenza di tutti i presupposti tecnici e logistici per cominciare un interscambio di giocatori sui due binari percorribili: settore giovanile e livello senior con la mia società che nella classica accezione di “Laboratorio” si propone come possibile sbocco per gli Under prodotti dalla Pallacanestro Varese. Pertanto, come comprensibile, questa premessa apre le porte ad una prima squadra che avrà un taglio diverso”.

Quale, nello specifico?
“L’idea, dopo una stagione che potrei definire di apprendistato, nel corso della quale un po’ tutti, io per primo, abbiamo imparato a destreggiarci in un ambito complicato come la C1, è quella di dare un taglio giovanilistico al gruppo costruendo una squadra in equilibrio tra “espertoni” – in questo senso dopo aver confermato Fogato, Ciardiello, Picotti e Gatto, stiamo lavorando per rinnovare l’accordo con Bellotti e per portare in BBG un top-player come Alessandro Moraghi -, e gioventù. Attendiamo le mosse in arrivo dalla Pallacanestro Varese per capire quali Under potremo avere a disposizione e su chi orientare le nostre scelte”.

A questo punto, manca, o meglio, mancherebbe anche il nome dell’allenatore.
“In questo periodo sia da solo, sia in coppia con Matteo Cucco, nostro nuovo general manager, abbiamo sondato un lungo elenco di allenatori papabili per l’incarico di capo allenatore ma, in tutta sincerità, in mezzo a parecchi mestieranti ho trovato ben pochi tecnici interessati a portare avanti un progetto che ritengo interessante e motivante a 360° gradi. Per questa, e altre ragioni, ritengo che il nome di Andrea Sterzi, coach esperto, in possesso di eccellenti credenziali a livello senior e giovanile e ovviamente “trait d’union” tra Pallacanestro Varese e Basket Gallarate, possa rappresentare il profilo ideale. Comunque, nei prossimi giorni, conto di chiarire in modo definitivo anche questa posizione in maniera da – conclude il numero uno gallaratese -, poter riempire il roster in vista della stagione 2018-2019”.

Massimo Turconi