È stato un grande fine settimana per l’Accademia Scherma Gallaratese.
A Valdobbiadene, al Trofeo del Prosecco riservato alla categoria esordienti/prime lame, Alice Macchi conquista un grandissimo argento. Nel girone ottiene sei sonore vittorie e una sola sconfitta che la proietta così al secondo posto della classifica provvisoria; Alice vince l’assalto per il podio e anche in semifinale supera abilmente l’avversaria. Cede però in finale contro una fortissima avversaria ma per lei è comunque un bellissimo argento che dimostra di nuovo le doti di questa piccola fiorettista.
A Monza, invece, alla fase regionale del Trofeo Coni, Salvatore Calì vince la gara salendo così sul gradino più alto del podio e staccando il pass per la finale nazionale che si terrà a Rimini a fine settembre. “C’è grande entusiasmo per questo oro – spiega la maestra Costanza Del Bianco -; si tratta di un oro costruito e voluto in tutta la stagione. Siamo felicissimi”.
Filippo Galli ritrova la forma e tira come sa fare. Si ferma ai piedi del podio ma, per lui rimane la soddisfazione di essersi ritrovato tra i migliori, il posto dove, per altro, è sempre stato. Nella categoria femminile, Gaia Scaltritti è autrice di un’ottima gara e giunge quinta, coronamento per lei di una stagione in cui non ha mai mollato e si è sempre allenata con determinazione.