Home Calcio 15^ giornata – Rhodense bloccata, pari senza gol tra Gavirate e Vergiatese. Tris Besnatese, dilaga l’Olimpia

15^ giornata – Rhodense bloccata, pari senza gol tra Gavirate e Vergiatese. Tris Besnatese, dilaga l’Olimpia

0
15^ giornata – Rhodense bloccata, pari senza gol tra Gavirate e Vergiatese. Tris Besnatese, dilaga l’Olimpia

GAVIRATE – È un pareggio senza reti lo scontro diretto tra Gavirate e Vergiatese. Gli ospiti controllano la gara per gran parte dei novanta minuti, sfruttando le abilità tecniche di Becerri, mentre il Gavirate non riesce a costruire molto davanti. Alla fine dei novanta minuti il risultato è 0-0, con entrambe le squadre che portano a casa un punto utile nella lotta ai playof

GaviratePRIMO TEMPO – Nei primi minuti di gara le due squadre sono abbastanza bloccate e preferiscono affidarsi a lanci lunghi per evitare di scoprirsi eccessivamente. Il primo tiro in porta arriva al nono minuto, con una bella iniziativa di Becerri che converge verso il centro e scaglia una conclusione troppo centrale per impensierire Teseo. Ancora la Vergiatese costruisce bene sulla sinistra, con Inguimbert che mette una bella palla in mezzo all’area, prima che Jammeh chiuda spazzando via la sfera. Continuano ad attaccare gli ospiti sfruttando l’ottima partenza di Becerri, che con una sponda libera Kate per la conclusione da fuori, poco precisa. Sono gli ospiti a dominare la prima metà del tempo, con l’imbucata centrale di Shala per Guarda, in grado di liberare Vitulli per un’altra conclusione da fuori, la più impegnativa della giornata per Teseo. Prosegue il Becerri-show, con il numero 10 della Vergiatese che con paio di finte libera Azzolin per un cross insidioso controllato da Teseo. Comincia a farsi vedere in avanti anche il Gavirate, con una bella palla dalla sinistra per Moro, che al volo cerca di sorprendere la difesa ospite, che chiude bene anche la ribattuta di Mendez. Nei minuti finali del tempo un’azione promettente della Vergiatese viene fermata per fuorigioco. Il primo tempo si conclude sul punteggio di 0-0.

VergiateseSECONDO TEMPO – Il primo tiro della ripresa è una punizione rasoterra calciata da Moro, controllata facilmente da Caputo. Nel primo quarto d’ora la gara si fa molto fisica e spezzettata, con qualche parola e qualche spintone di troppo. Ci prova ancora Becerri da fuori ma la presa di teseo è sicura. Va vicinissimo al vantaggio la Vergiatese, con una palla controllata male da Guarda in mezzo all’area. Sono sempre gli ospiti a fare gioco nel secondo tempo, appoggiandosi sull’estro di un immenso Becerri, con Vitulli che mette in mezzo per il gol di Bertani, segnalato però in posizione di fuorigioco. Siamo ormai nel quarto d’ora finale ed è sempre la Vergiatese a spingere, con un diagonale di Vitullli respinto con i piedi da Teseo. Il Gavirate ci prova con il nuovo entrato Carretta, bravo a dialogare con Moro, e cerca un insperato vantaggio con un bel colpo di testa di Moro. È il quarantaquattresimo quando Becerri si trova sui piedi l’occasione perfetta per il vantaggio, ma tira largo. Non c’è nessun’altra ocacsione importante, con la gara che si chiude sullo 0-0

I MIGLIORI IN CAMPO
GAVIRATE – Broggini 6.5:
In una gara dove è chiamato in causa molte volte, il difensore del Gavirate risponde bene, intervenendo sempre con precisione e tranquillità.
VERGIATESE – Becerri 7.5: Il mattatore della partita. Dal primo all’ultimo minuto, una spina nel fianco della difesa del Gavirate. Gli manca solo il gol.

I COMMENTI
Gatti (All. Vergiatese) “È stata una bella partita tra due squadre che hanno giocato a viso aperto, forse loro hanno fatto qualcosa di più. Noi dobbiamo divertirci di più, se lo facciamo potremo fare meglio. Non nascondo che giochiamo per arrivare in testa.”
Crippa (All. Gavirate): “Due punti persi. Oggi c’è stata una squadra sola in campo, il Gavirate. Noi abbiamo avuto un rigore non concesso dopo venti secondi, poi un gran tiro di Moro. Loro non hanno creato molto.”

IL TABELLINO
GAVIRATE – VERGIATESE 0-0 (0-0)
Gavirate:
Teseo, D’Amico, Mendez (41’ st Boldini), Jammeh (25’ st Galli), Broggini, Candeliere, Testa (30’ st Carretta), Caon, Moro, Di Noto (25’ st Petruzzi), Cinotti. A disposizione: Albè, Cervellin, Carretta, Petruzzi, Esteri, Montagner, Boldini, Galli, Miele. All: Crippa.
Vergiatese: Caputo, Randon, Azzolin, Shala, Cantoni, Trionfo, Vitulli, Kate, Inguimbert (23’ st Bertani), Becerri, Guarda. A disposizione: Pappa, Tatani, Baca, Cattaneo, Caccia, Lombardi, Dolce, Martinoia, Bertani. All: Gatti.
Arbitro: Andreotti di Varese (Ferretti – Gallotti)
Ammoniti: Pt: Jammeh 30’ (G) St: Kate 14’ (V), Broggini 18’ (G), Becerri 21’ (V), Caon 36’ (G)

Inviato Marco Mastrorilli

FOTOGALLERY Gavirate-Vergiatese 11 Gavirate-Vergiatese 10 Gavirate-Vergiatese 01 crippa gatti

_____________________________________________________________________________

BESNATE – Dopo la sconfitta sul campo della Vergiatese, per quest’ultima giornata del girone di andata la Besnatese ospita l’Uboldese, che viene da una vittoria contro il Saronno. Alla fine del primo tempo il risultato è di 0-1. Al triplice fischio, dopo 45 minuti intensi, il risultato è di 3-1. Vittoria meritata per la Besnatese, che si sblocca a testa alta da un momento negativo.

BesnatesePRIMO TEMPO – I padroni di casa scendono in campo con un 4-3-1-2 piuttosto offensivo, con Bonfante a sostegno di Russo e Angelucci. Formazione ad albero di Natale per gli ospiti, con Marangoni e Petruzzellis dietro alla punta Tartaglione. La partita inizia con un possesso palla piuttosto equilibrato. Il più pericoloso dei due schieramenti è Angelucci, che sin dai primi minuti di gioco mette sotto pressione la difesa avversaria. Punizione per l’Uboldese al 14′ per una trattenuta a centrocampo: al tiro va Martucci che mette in mezzo per Tartaglione, che colpisce di testa ma non trova lo specchio della porta. La Besnatese riprende subito le redini del gioco e costruisce una buona azione con un cross dalla fascia destra che trova Bonfante libero in area. Buon tiro al volo ma Menegon non si lascia sorprendere. Calcio d’angolo per l’Uboldese al 19′, che direttamente dalla bandierina arriva pericoloso nei pressi dei pali, impegnando un attento De Stefano. L’azione successiva è tuttavia fatale per i padroni di casa: Tartaglione si smarca in area e riceve un ottimo assist che prende in contropiede la difesa. Con De Stefano fuori dai pali, l’attaccante insacca facilmente sbloccando il risultato. Al 22′ è 0-1 a Besnate. Per gli uomini di Rasini continua l’incubo del goal nel primo tempo. Al 27′ è ancora l’Uboldese a rendersi pericolosa, con Tartaglione che calcia un destro potente e preciso che questa volta viene respinto da De Stefano. Buona prova di carattere della Besnatese, che cerca di rimettere in carreggiata la partita in quel che resta del primo tempo. Ne esce qualche buona azione, soprattutto grazie alle aperture di Comani per un grintoso Angelucci, ma il goal del pareggio non arriva. Le squadre rientrano negli spogliatoi senza recupero.

UboldeseSECONDO TEMPO – Nessun cambio nelle due formazioni all’inizio del secondo tempo. È la Besnatese a costruire le prime azioni, tra cui un buon cross per Angelucci che si tuffa per colpire di testa, ma non riesce a dare forza al colpo. Nell’altra metà campo è Petruzzellis a impensierire gli avversari, con un buon tiro dal limite dell’area respinto da De Stefano in calcio d’angolo. Potenziale occasione per la Besnatese all’8′, con una punizione da un’ottima posizione. Va al tiro Randon che calcia bene, ma il suo pallone viene deviato dalla difesa dell’Uboldese prima di arrivare ai compagni. Gli animi in campo sono abbastanza accesi e il gioco si fa piuttosto duro, con fischi frequenti da parte di Sommaruga. La panchina della Besnatese inizia a muoversi: Mister Rasini proverà il tutto per tutto per raddrizzare la partita. Sono Passafiume F. e Corcione a dare rinforzo ai compagni. Per l’Uboldese, invece, fuori l’infortunato Tartaglione per Morelli. Calcio d’angolo per i padroni di casa al 24′. Ci arriva Berardi prima di tutti ma la sua conclusione finisce sopra la traversa. Si rifà alla grande dopo pochi minuti, smarcandosi dalla difesa e spiazzando Menegon con un tiro che riapre le sorti della partita. Il risultato di 1-1 lascia presagire tante emozioni per questi ultimi minuti di gioco. La tensione è subito alta e difatti l’Uboldese resta in 10 al 30′ per doppia ammonizione di Di Vito. Punizione per gli ospiti al 38′: calcia Petruzzellis abbondantemente sopra la traversa. Colpo di scena non troppo inaspettato al 40′ con il raddoppio della Besnatese. Dopo una conclusione di Angelucci respinta dalla difesa avversaria, è il fresco Passafiume F. a segnare un goal determinante con un rasoterra su cui Menegon non può proprio arrivare. Risultato completamente ribaltato nel secondo tempo: 2-1 a Besnate. Le emozioni non finiscono qui. Dopo 5 minuti è Corcione a chiudere definitivamente la partita con un tiro dal limite dopo una buona cavalcata.  La partita finisce 3-1 con una Besnatese che rientra festante negli spogliatoi.

I MIGLIORI IN CAMPO
Passafiume F. (Besnatese) 8
– Entra con grinta nel secondo tempo e segna il goal della vittoria.
Tartaglione (Uboldese) 7   Porta momentaneamente la sua squadra in vantaggio ed è un buon punto di riferimento in attacco.

I COMMENTI
Rasini (allenatore Besnatese):
“Avevamo bisogno di portarci a casa questa partita. I ragazzi se lo meritavano per come hanno affrontato il girone. Sono molto soddisfatto della mentalità con cui siamo scesi in campo e abbiamo ribaltato il risultato. Dopo il pareggio abbiamo preso ancor più coraggio, senza dimenticare che loro sono un’ottima squadra molto forte davanti. I cambi sono stati sostanziosi e determinanti. Ora andiamo in vacanza sereni e spensierati. Avrei firmato per arrivare a 25 punti e con questa vittoria inizieremo il girone di ritorno con il morale alto”.
Maestroni (allenatore Uboldese): “Non ho niente da dichiarare”.

IL TABELLINO
BESNATESE – UBOLDESE 3-1 (0-1)
Besnatese
: De Stefano 6, Dal Cortivo 6, Cimino 6.5, Randon 6, Passafiume A. 6, Comani 7, Berardi 8 (dal 46′ st Cova Caiazzo), Martignoni 6.5 (dal 29′ Dani 6.5), Angelucci 7, Bonfante 6.5 (dal 21′ st Corcione 8), Russo 6 (dal 16′ st Passafiume F. 8). A disposizione: Novello, Corcione, Dani, Passafiume F., Cova Caiazzo, Bonizzoni, Tosetto, Macchi. Allenatore: Rasini Stefano.
Uboldese: Menegon 5 Di Vito 6, Soldi 6, Colombo 5.5, Valenzano 6, Corrado, 6 Tartaglione 7.5 (dal 21′ st Morelli 6), Maiorano 6, Petruzzellis 6.5, Martucci 6, Marangoni 7. A disposizione: Giglio, Porchera, Papillo, Razzari, Berti, Galli, Maggioni, Morelli, De Carlo. Allenatore: Maestroni.
Arbitro: Sommaruga di Como (Calabrese, Milano)
Marcatori: pt: 22′ Tartaglione (U) ; st: 28′ Berardi, 40′ Passafiume F., 45′ Corcione.
Note: Giornata fredda e coperta. Terreno  in buone condizioni. Spettatori  circa 80. Ammoniti: Martignoni (B), Di Vito (U), Di Vito (U), Passafiume A. (B). Calci d’angolo: 5-5 . Recupero: 0’+4’

Inviata Silvia Alabardi

RISULTATI E CLASSIFICA

Le altre partite

Base 96-Guanzatese 3-0 (1-0)
Base 96:
Redaelli, Ballabio, Molteni A, Quitadamo (st 41’ Arienti), Carraro, Larese, Filomeno, Molteni N, Ponti (st 44’ Ceppi), Panin (st 32’ Giglio), Pozzi (st 22’ De Petri). A disposizione: Frontino, De Laurentis, Boniardi, Elezi, Meroni. Allenatore: Castellazzi
Guanzatese:
Fumagalli, Bonella, Bruschi, Sagnella (pt 27’ Imperiali), Favero, De Boni, Girola, Paganini (st 28’ Borghi), Coppola, Colombo (st 19’ Molteni M), Pappalardo (st 38’ Lamanna). A disposizione: Nava, Raimondi, Puggioni, Monaco, Cabrera. Allenatore: Papis
Arbitro:
Orio di Milano
Marcatori:
pt 20’ Carraro (B); st 20’ e 30’ Panin (B)
Tris della Base 96 ai danni della Guanzatese, trafitta dopo 20’ da Carraro che riceve una sponda da Ponti e insacca di piatto. Nella ripresa Pappalardo sfiora il palo su punizione (palla fuori di un soffio), ma a prendersi la scena è Panin, che prima raddoppia al 20’ con un tiro all’incrocio dei pali su punizione da posizione defilata e poi chiude i conti alla mezz’ora al termine di un contropiede .

Saronno-Solaro 1-1 (0-1)
Saronno:
Nucera, Puzziferri, Vannucci, Stevanin, Confuorto, Rossi, Szekeley (st 36’ Inzaghi), Carluccio (st 36’ Busnelli), Strano, Scavo (st 42’ Patea), Morandi (st 1’ Bocellari). A disposizione Comi, Balconi, Canzi, Beretta, Spitaleri, Patea. Allenatore: Imburgia
Solaro:
Porro, Quaglia (st 8’ Messaoudi), Baglio, Mercorillo, Paolillo (st 19’ Sponga), Greco, Prota, Franco (st 17’ Vottari), Miculi (st 31’ Emiliano), Sulka (st 26’ Bajoni), Pizzato. A disposizione: Ceveli, Ferraro, Bara, Boniardi. Allenatore: Crucitti
Arbitro:
Pigozzi di Lomellina
Marcatori:
pt 19’ Miculi (SO); st 9’ Rossi (SA)
Saronno e Solaro chiudono l’anno solare con un punto ciascuno. Il derby finisce 1-1, in virtù del vantaggio ospite siglato da Miculi al 19’ del primo tempo (tocco ad anticipare l’uscita di Nucera su retropassaggio di Stevanin) e del pari siglato da Rossi al 9’ della ripresa con una conclusione da centro area.

Olimpia-Lentatese 5-1 (5-1)
Olimpia:
Rossi, Calizzi (st 26’ Niesi), Brivio (st 34’ Santillo), Firore, Zonta (st 14’ Chiurato), Visconti, Monteverdi (st 34’ Sassi) Confeggi, La Iacona, Piazza (st 23’ Pasci), Arrigoni. A disposizione: Ambrosetti, Santillo, Scalamandrè, Rinaldi. Allenatore: Rinaldi
Lentatese:
Tagliabue, Perani, Pozzati (st 29’ Innocenti), Termine, Spotti (pt 30’ Meroni W), Meroni T, Picone, Abd Alla, Secchi (st 10’ Fossati), Banfi (st 10’ Malacarne), Rampoldi (st 40’ Corti). A disposizione: De Nicolo, Fontana, Abadi, Perucchini. Allenatore: Martinelli
Arbitro:
Rignanese di Legnano
Marcatori:
5’ Arrigoni (O), 6’ Banfi (L), 7’ Piazza (O), 15’ Brivio (O), 26’ Monteverdi (O), 45 La Iacona (O)
L’Olimpia schianta la Lentatese con un perentorio 5-1. Gara a senso unico, decisa già alla fine del primo tempo. Pronti-via e nei primi 7’ ecco subito tre goal. Arrigoni la sblocca al 5’ dopo uno scambio con Brivio, Banfi pareggia immediatamente con una botta dai 25 metri. Tempo di rimettere palla al centro e riprendere il gioco che Piazza raddoppia, mentre al quarto d’ora tocca a Brivio calare il tris. Al 26’ Monteverdi centra il bersaglio grosso dalla distanza e al 45’ c’è gloria anche per La Iacona che arrotonda il risultato su punizione.

Rhodense-Fagnano 0-0
Rhodense:
Mantovani, Pastori (st 10’ Hyso), Gazzea, Bonizzi, De Giorgio (st 27’ Colombo), Galbiati, Zanus, Castelnuovo, Gentile, Caruso, Battaglia. A disposizione: Englaro, Tiriolo, Prada, Guarino, Beretta, Lodi, Meriggi. Allenatore: Raspelli
Fagnano:
Bertagnoli, Terzi, Paredes, Clerici, Cicchetti, Galbiati, Manuzzato M, Mastromarino, Manuzzato D, Gjoka, Rondanini. A disposizione: Gadeta, Putignano, Savoldi, Garzonio, Plebani, Beltemacchi, Garbi, Abati, Caprioli. Allenatore: Raza
Arbitro:
Marini di Seregno
Termina senza gol la sfida tra Rhodense e Fagnano. Gara non entusiasmante che i padroni di casa provano a vincere con un assalto alla porta di Bertagnoli nella seconda parte della ripresa. Gli ospiti badano più a gestire che ad attaccare e devono ringraziare il proprio portiere che salva il pareggio con alcuni interventi degni di nota.

Muggiò-Cob91 0-1 (0-0)
Muggiò:
Mancuso, Banfi (st 30’ Pozzi), Pinto, Cesana, Sessi, Ghezzi, Gigante (st 20’ Norrito), Odone, Ghidelli, Tentori, Vacri (st 10’ Zambrano). A disposizione: Sanfilippo, Alitto, Bonavoglia, Ricci, Zambrano, Brevi. Allenatore: Natobuono
Cob91:
Riboldi, Novi, Genovese D, Leone, Genovese S, De Vita (st 10’ Troiano), Bortolotti (st 40’ Profeta), Pioggia, Personè (st 30’ Mastrapasqua), Amelotti (st 20’ Ghidori), Stellari (st 15’ Davi). A disposizione: Marelli, Calì, Napoli, Disca Allenatore: Provasi
Arbitro:
Colombo di Legnano
Marcatori:
st 33’ Troiano (C)
La Cob91 passa di misura sul campo del Muggiò. Decisiva, a metà del secondo tempo, la rete messa a segno da Troiano che regala agli ospiti gli ultimi tre punti a disposizione dell’anno.

Meda-Morazzone 1-3 (0-1)
Meda:
Cassina, Castella, Orsi, Bianco, Cortinovis, Bonacina, Cutuli, Marano, Pozzoli, Battaglino, Maugeri. A disposizione: Giraldi, Parravicini, Miucci, Desogus, Fumagalli, Frigerio, Manca, Tavella, Galliani. Allenatore: Cairoli
Morazzone: Martignoni, Groppo, Colavito, Pozzi, Patella, Costa, Gerevini, Libralon, Ghizzi, Vezzoli, Giordano. A disposizione: Baialuna, Egnoletti, Scuderi, Di Stefano, Canazza, Pascale, Boscolo, Bovo, Pinna. Allenatore: Stincone
Arbitro:
Vismara di Lecco
Marcatori:
pt 10’ Patella (MO); st 10’ Ghizzi (MO), 35’ Maugeri (ME), 47’ Ghizzi su rigore (MO)
Il Morazzone sbanca il campo del Meda e si laurea campione d’inverno. Apre le marcature Patella al 10’ della prima frazione, il raddoppio è invece opera di Ghizzi ad inizio ripresa. I padroni di casa accorciano con Maugeri alla mezz’ora, ma in pieno recupero il rigore di Ghizzi chiude i conti e regala i tre punti al Morazzone.

In redazione Indro Pajaro