Home Pro Patria Verso Dro, Bonazzi: “Mi ‘girano’ per le assenze”

Verso Dro, Bonazzi: “Mi ‘girano’ per le assenze”

0
Verso Dro, Bonazzi: “Mi ‘girano’ per le assenze”

E anche questa sosta ce la siamo levata di torno. Dopo tre settimane di stop forzato, era anche ora. Ma alla vigilia del match con il Dro (ore 15, stadio “Comunale Oltra”), nelle parole di Bonazzi l’impazienza cede il testimone ad una robusta dose di rammarico: “Meno male che si torna a giocare. Mi dispiace solo che abbiamo lavorato tre settimane per arrivare comunque con ancora tante assenze. Quest’anno quando siamo stati al completo siamo anche stati competitivi. Questa cosa mi fa girare le scatole”. Fuori dai convocati causa assortimento di acciacchi finiscono infatti Colombo, Bortoluz, Triveri e (in extremis) anche Santana. Il patagonico ha lasciato la rifinitura in anticipo alzando bandiera bianca. Le contingenze procurano così un discreto rimescolamento di carte. A partire dai pali tra i quali rivedremo (in Trentino) il trentino Gionta: “In questi giorni abbiamo lavorato con lui visto che Monzani era con la Rappresentativa. Tutto qui”. In realtà (a naso), la valutazione non è esattamente casuale e ribalta un assunto che durava dal 30 ottobre.    

Ricapitolando, 3-5-2 con Gionta in porta; Scuderi, Zaro e Ferraro in linea dietro; Piras, Pedone, Disabato, Santic e Barzaghi in mezzo; Gherardi e Cappai davanti. Sempre Bonazzi viviseziona le scelte: “Dobbiamo ragionare sulle tre partite in 8 giorni. Barzaghi si è allenato poco ma ho bisogno di lui. Scuderi mi ha dato buone garanzie nelle amichevoli che abbiamo giocato. Così la rotazione degli under mi permette di avere un centrocampo di esperienza”. Per la cronaca, Scuderi non gioca una gara ufficiale dal 23 ottobre (30’ per Tondini a Pontisola). Non è il caso di scomodare il termine azzardo, ma certamente il tecnico seriano non teme il rischio. Cosa di cui peraltro si è già avuta ampia (ri)prova.

Il focus sull’avversario è piuttosto sintetico: “Ci aspettiamo una squadra aggressiva. Dobbiamo farci trovare pronti. Sono forti fisicamente e abili sulle palle inattive con i due centrali Ischia e Molnar. Bisognerà anche capire le dimensioni del campo. Vedremo”. All’andata quella con il Dro fu la terza di 8 vittorie consecutive. Al ritorno, sembra essere tutto maledettamente più complicato.        

I 20 convocati per il match di domani (ore 15, stadio “Comunale Oltra”) con il Dro:
Portieri: Gionta (97), Monzani (98)
Difensori: Angioletti, Barzaghi (96), Ferraro, Garbini, Piras (97), Scuderi (98), Tondini (98), Zaro
Centrocampisti: Arrigoni (97), De Vincenzi (97), Disabato, Pedone, Santic, Scanu
Attaccanti: Cappai, Casiraghi (97), Gherardi, Mauri

Giovanni Castiglioni

PROGRAMMA E CLASSIFICA