Ripresa super, Varese stende Pesaro 93-78

0
16

Varese – Scontro diretto decisamente vitale in chiave salvezza quello che va in scena stasera al PalA2A tra l’OJM e Pesaro: chi vince non è ovviamente salvo, ma fa un bel balzo avanti nelle chances di salvezza in questo campionato. Varese sa di dover rinunciare a Campani per il resto della stagione, Pesaro sarà con Harrow all’ultima rappresentazione sempre che la schiena glielo permetta dato l’arrivo del nuovo play Clarke. Settimana di scossoni in casa pesarese con Bucchi che ha lasciato: OJM attenta a questo tipo di scossa con Caja che ha puntato il dito su volontà e determinazione. Varese vince nella ripresa dopo 20′ difficili in cui subisce Pesaro in tutti gli aspetti del gioco. Poi, l’OJM chiude la serratura concedendo solo 27 punti ai marchigiani di cui 9 nell’ultimo quarto trascinata dal trio Johnson Anosike Eyenga con gli ultimi due preziosi baluardi difensivi. 2-0 con Pesaro, Cremona che perde in casa con Capo d’Orlando: è dolce la domenica biancorossa…

LA DIRETTA

Primo quarto
Varese inizia bene con una bomba di Johnson e una bella penetrazione al ferro di Eyenga, ma Pesaro risponde colpo su colpo e pareggia con Jasaitis dai 6,75: 5-5 al 2′. Varese segue l’energia di Ferrero: prima un recupero che frutta contropiede e liberi relativi, poi una penetrazione di forza per il 13-9 del 4′. OJM a costruire con Maynor, Pesaro a rintuzzare con Hazell da 3 punti: gara sempre in equilibrio e 15-14 al 6′. Anosike mette il suo timbro con 4 punti filati per il 21-16 del 7′. E’ un periodo in cui le difese sono abbastanza allegre e Varese non riesce a concretizzare quanto fatto in attacco: Ceron appena entrato sigla il 23-22 del 9′.

Secondo quarto
Sorpasso ospite che arriva in avvio di frazione con due liberi di Thornton: 23-24. Ceron punisce dall’arco il ritardo nelle rotazioni difensive bosine: 23-27 all’11’. Con tanta fatica l’OJM rimane in scia su Pesaro con Cavaliero a siglare il 26-29 dai 3 metri al 13′. E’ ancora il capitano a segnare, stavolta dall’angolo, il pareggio su una buona circolazione di palla: 29-29 al 14′. Varese che concede qualcosa di troppo a rimbalzo e Pesaro ne approfitta: Jones con un gancetto sigla il 31-33 al 16′. Gli ospiti doppiano l’OJM a rimbalzo – 20 a 10 – e con qualche problema difensivo a latere, Ceron realizza il 31-37 del 17′ costringendo Caja al time out. Johnson smuove Varese, ma Thornton punisce ancora dall’arco le disattenzioni varesine e una pezza ce la mette Ferrero che replica subito dall’angolo: 36-42 a -94″ dal 20′. Anosike recupera un rimbalzo e trova due punti preziosi, ma Eyenga spende il suo terzo fallo nella successiva azione difensiva: 38-44 al 19′. Ultimo minuto strepitoso per gli ospiti che trovano due triple: una di Ceron con fallo di Maynor, l’altra di Thornton da 8 metri allo scadere per il 42-51.

Terzo quarto
Pesaro inizia con due liberi, OJM che replica con una soluzione di forza di Johnson e due liberi di Anosike: 46-53 al 22′. Hazell spinge nuovamente avanti Pesaro con una tripla al 24″ dopo una buona difesa varesina: 48-56 al 23′. OJM che cerca di correre, ma nascono spesso idee solo abbozzate, mentre Pesaro costruisce con assoluta calma il suo gioco e con la bomba di Jones del 26′ arriva sul 50-61. In 1′ Varese costruisce un parziale di 6-0 con un recupero di Kangur e un tap in di Pelle: 56-61 al 27′. Johnson recupera un pallone d’oro sotto canestro e guida un veloce contropiede con Eyenga fermato fallosamente: due liberi e 60-62 al 28′. Air Congo recupera palla sulla rimessa e Johnson mette la tripla: sorpasso e il PalA2A diventa una bolgia sul 63-62.  Eyenga recupera un pallone a Thornton e Kangur finalizza il nuovo sorpasso, ma l’americano di Pesaro non ci sta e mette la tripla al 30′: 67-69.

Quarto quarto
Pelle stoppa Harrow lanciato a canestro, Eyenga, invece, va fino al ferro e subisce il fallo: 70-69 dopo 11″. Johnson sente la partita: prima mette una gran schiacciata penetrando centralmente, poi realizza un passo dentro l’arco: 74-71 al 32′. OJM che trova buone risposte sia da Bulleri che da Kangur con quest’ultimo a realizzare in sottomano rovesciato il 76-73 del 34′. Nnoko spende un netto fallo antisportivo su Anosike che realizza i due liberi per il 78-73, ma poi l’OJM perde palla sull’azione seguente: 5′ al termine. Pesaro non riesce ad approfittarne, Varese lucra due punti su rimessa con Eyenga che sfugge alla difesa ospite e realizza da sotto: 80-73 al 36′. Gazzotti realizza dai 6,75, Varese trova due punti con Anosike, ma conta molto più la palla rubata dai varesini nell’azione seguente con Eyenga che vola in contropiede: 85-76 al 38′. A -84″ Maynor mette una serie ipoteca sulla partita realizzando in arresto e tiro da dentro l’area: 87-77. Ci pensa sempre lui a chiuderla con una insensata tripla dai 9 metri: 90-77 al 39′ e successo fondamentale per la classifica che porta a casa un 2-0 pesantissimo nei confronti di Pesaro.

Tabellino
Openjobmetis Varese – Consultinvest Pesaro 93-78 (23-22, 42-51, 67-69)
Varese: Johnson 20 (4/7, 4/8), Anosike 18 (5/8), Maynor 15 (6/10, 1/4), Avramovic ne, Pelle 5 (2/2), Bulleri (0/1, 0/1), De Vita ne, Cavaliero 7 (2/6), Kangur 7 (3/3), Canavesi ne, Ferrero 6 (1/2, 1/2), Eyenga 15 (5/8, 0/1). Allenatore: Caja.
Pesaro: Hazell 19 (3/4, 3/9), Gazzotti 4 (1/1 da 3), Cassese ne, Thornton 8 (0/5, 2/5), Jasaitis 7 (1/4, 1/3), Ceron 12 (2/2, 2/2), Bocconcelli ne, Jones 25 (8/14, 1/4), Serpilli ne, Nnoko 3 (0/4, 0/1), Zavackas (0/1 da 3), Harrow (0/2). Allenatore: Leka.
Arbitri: Lanzarini, Baldini, Di Francesco.

Matteo Gallo

LE PAGELLE

LA SALA STAMPA

RISULTATI E CLASSIFICA

FOTOGALLERY