Home UYBA Volley Tonfo verticale per la UYBA contro Bolzano

Tonfo verticale per la UYBA contro Bolzano

0
Tonfo verticale per la UYBA contro Bolzano

BUSTO ARSIZIO – Dopo la sconfitta interna del Club Italia contro la Liu Jo Nordmeccanica Modena per 1-3, è scesa sul taraflex del Palayamamay la UYBA che ha sfidato il SudTirol Bolzano delle ex Bauer e Papa. E, proprio come le azzurre, anche Pisani e socie hanno incassato un ko: 0-3 (22-25, 21-25, 22-25) piuttosto netto che ha fatto piovere qualche fischio e qualche critica da parte del pubblico di fede biancorossa.
Pur al netto delle assenze di Vasilantonaki e di Stufi (quest’ultima si è infortunata mercoledì alla coscia durante il Trofeo Mimmo Fusco e ne avrà per una ventina di giorni) che non vanno dimenticate, stasera la UYBA è apparsa piuttosto molle e lontana parente di quella squadra che una settimana fa è riuscita a vincere in rimonta al PalaPanini contro Modena. Dall’altra parte del campo, invece, ha trovato un Bolzano feroce, ottimo in difesa e che non ha mai mollato nei momenti decisivi come ha fatto Busto.
In campionato le farfalle rimangono quinte con 22 punti all’attivo e vedono scappare a 27 punti Bergamo, quarta in classifica; alle spalle c’è ancora Scandicci (20 punti).
Ora mercoledì alle ore 17.30 italiane, la UYBA sarà di scena a Plovdiv, in Bulgaria, contro il Maritza Plovdiv per il ritorno dei 16esimi di finale di Coppa Cev. Per passare il turno serve conquistare almeno due set e per farlo ci vorrà una UYBA completamente diversa da quella vista quest’oggi.

IL SESTETTO – Dopo la brutta tegola dell’infortunio di Stufi e con la perdurante assenza di Vasilantonaki, coach Mencarelli si affida in regia a Signorile con Diouf opposto, al centro ci sono Pisani e Berti (le uniche superstiti nel ruolo, poi c’è la giovane Badini in panchina), in posto quattro agiscono Martinez (ex di turno) e Fiorin e Spirito libero.
Tra le fila del SudTirol Bolzano, coach Salvagni schiera Pincerato in regia con Popovic opposto, Bauer e Zambelli al centro, Papa e Bartsch schiacciatrici e Bruno libero.

 

LA DIRETTA

TERZO SET – L’errore di Bartsch per l’1-0 di Busto è illusorio perché Bolzano, dopo essere stato sotto 2-4, mette a segno un parziale di 4-0 quasi interamente firmato Popovic grazie al quale fugge sul 4-6. La UYBA ci prova ma le ospiti sono davvero brave in difesa e salvano tantissimi palloni, mentre le biancorosse hanno difficoltà a fare punto (9-12). Il -3 si amplia nel -4 del 10-14 e dell’11-15. È proprio in questa situazione che Diouf si carica la squadra sulle spalle e sigla tre punti consecutivi (14-15) che danno una boccata d’ossigeno alle farfalle. Galvanizzate, Pisani e socie completano la rimonta con la doppia di Pincerato, il rosso per coach Salvagni e la schiacciata di Martinez (18-15). Popovic e Papa firmano il 19-19 e il finale di set è estremamente equilibrato. Popovic e Papa firmano il 19-19 e il finale di set è estremamente equilibrato: sul 22-22, Pincerato, l’errore di Fiorin e l’ennesimo punto di Bartsch fanno esplodere di gioia Bolzano e fanno piovere qualche fischio al Palayamamay (22-25).

SECONDO SET – Entrambi gli allenatori confermano i sestetti del primo set. Il parziale inizia proprio come era finito quello precedente, ossia con Bolzano a spingere sull’acceleratore e la UYBA a rincorrere (3-5). Il muro di Pisani su Papa (5-5) dà la scossa alle farfalle che vano in vantaggio per la prima volta nel set subito dopo con Diouf (6-5) e poi con il pallonetto di Martinez (7-6). Bartsch ribalta l’inerzia di nuovo (7-8) così come poco dopo Fiorin, brava a muro su Bartsch (11-10). La UYBA ora ci crede, Bolzano molla un po’ la presa e in un attimo le farfalle volano sul 14-11 che suggerisce al coach ospite di chiamare time out. Il 16-12 appare piuttosto rassicurante; invece, come troppo spesso è successo in precedenza, Busto ha un black out e le arancioblù, spinte da Papa, pareggiano i conti sul 16-16 e, al ritorno in campo dopo il time out di Mencarelli, siglano anche il 16-17. Papa è ancora più reattiva delle biancorosse (17-19), Bauer stampa un muro in faccia a Diouf e la UYBA scivola al -3 del 17-20. Costrette ancora a risalire la china, le padrone di casa provano a farlo con Diouf (19-20) e il pallonetto di Fiorin (20-21) prima che Bartsch, due punti di Zambelli e il muro di Papa su Fiorin spengano le speranze (21-25).

PRIMO SET – Parte bene la UYBA che prende subito in mano le redini del gioco trascinata da una ispirata Diouf, autrice di tre dei primi cinque punti delle farfalle (5-1). Bolzano si riavvicina (5-3), ma due punti ravvicinati di Martinez, entrambi mani-fuori, riportano le biancorosse ad una distanza rassicurante (8-4). A poco a poco, tuttavia, le ospiti si rifanno sotto approfittando di un errore di Diouf, di una murata subita da Martinez e di un primo tempo lungo di Pisani: il 9-8 è preludio al 10-10 siglato dall’ex Papa con un ace. È a questo punto che Bolzano firma un break di 0-4 (12-14) che dà il primo vantaggio della serata alle arancioblù e costringe coach Mencarelli a chiamare time out. L’emorragia di punti è fermata da Martinez in pipe (13-14) e da un muro di Berti su Papa (14-14), ma questo non basta perché le bolzanine riprendono la marcia e scavano un altro +3 (14-17) dopo il quale il coach di casa ferma di nuovo il gioco.  I problemi ad arginare Popovic (mette a segno 6 punti, di cui un ace, con il 45% in attacco) e Bartsch, le due giocatrici più calde dall’altra parte del campo, persistono e la UYBA si trova sotto 16-20. È in questo momento che viene fuori il carattere di Pisani e compagne che hanno la forza di risalire sul 19-20 e poi sul 21-22 con il muro di Diouf su Papa. Il finale è incandescente e al primo tentativo Bartsch (7 punti totali per lei nel set con 2 muri e 42%) non fallisce il set ball per il 22-25.

 

Unet Yamamay Busto Arsizio – Sudtirol Bolzano 0-3 (22-25, 21-25, 22-25)
Unet Yamamay Busto Arsizio: Sartori ne, Signorile 1, Cialfi ne, Spirito (L), Fiorin 7, Witkowska (L), Martinez 12, Badini ne, Diouf 18, Moneta, Berti 6, Pisani 4. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute errate: 4. Battute vincenti: 0. Muri: 7.
Sudtirol Bolzano: Bertone ne, Bruno (L), Rossi Matuszkova, Spinello, Bauer 6, Papa 11, Pincerato 1, Popovic 20, Vrankovic ne, Bartsch 16, Zambelli. 8 All. Salvagni, 2° Samec. Battute errate: 2. Battute vincenti: 3. Muri: 7.
Arbitri: Oranelli – Santi.
Spettatori: 3085.

 
LEGGI ANCHE:
RISULTATI 13^ GIORNATA E CLASSIFICA
I COMMENTI
LE PAGELLE
LA FOTOGALLERY

Laura Paganini
(foto di Alessandra Molinari)