21.4 C
Comune di Varese
Home UYBA Volley UYBA attesa all’esame Bergamo. Orobiche vincenti dal 2014

UYBA attesa all’esame Bergamo. Orobiche vincenti dal 2014

0
UYBA attesa all’esame Bergamo. Orobiche vincenti dal 2014

cop UYBA-BergamoDopo la bella vittoria di mercoledì sera contro il Minchanka Minsk che ha quasi ipotecato il passaggio ai quarti di finale di Coppa Cev, la UYBA è chiamata a confermare i passi avanti anche nella sfida di domani sera (ore 20.30) contro la Foppapedretti Bergamo (leggi il Farfalle Magazine dedicato alla partita cliccando sull’immagine di fianco).
Il match delle farfalle sarà preceduto da quello del Club Italia che affronta alle 17.30 il SudTirol Bolzano di Papa e Bauer.

I BIGLIETTI – I biglietti per il PalaYamamay Volley Day sono acquistabili online su http://volleybusto.bookingshow.com/ o nei punti vendita del circuito BookingShow. Biglietterie e cancelli del PalaYamamay saranno aperti dalle 16.30.
Questi i prezzi dei biglietti (validi per entrambe le partite): secondo anello non numerato 9 euro (gratuito da 0 a 6 anni), primo anello non numerato 16 euro (ridotto a 12 euro per ragazzi da 6 a 14 anni e over 65; gratuito da 0 a 6 anni), primo anello numerato 21 euro (ridotto a 15 euro per bambini da 2 a 10 anni e over 65), parterre 28 euro (ridotto a 23 euro per bambini da 2 a 10 anni e over 65). L’evento è compreso nell’abbonamento stagionale alla Unet Yamamay Busto Arsizio.

QUI UYBA – Il successo di mercoledì sera ha riportato il sorriso tra le biancorosse. Pur non essendo il Minchanka Minsk un avversario temibile, Pisani e compagne hanno dato le risposte che Mencarelli, la società e i tifosi si aspettavano. Tutte le giocatrici hanno giocato con un atteggiamento diverso rispetto alle ultime uscite e hanno ampiamente meritato la sufficienza. La vittoria ha consentito alla UYBA di sbloccarsi dopo quattro ko di fila tra campionato e Coppa Cev, ma questo non basta perchè la formazione dovrà dimostrare di essersi lasciata alle spalle il periodo negativo anche domani sera contro un avversario di ben altra pasta rispetto alle bielorusse.
Nella gara di andata contro le orobiche, quel 12 novembre la UYBA aveva espugnato in rimonta il PalaNorda per 3-1 e aveva bloccato l’ottimo attacco avversario con una prestazione sopra le righe a muro. Quel fondamentale, così come quello di un servizio più teso e pericoloso possibile, potrebbe essere la chiave di volta anche del confronto di domani sera.

A poco più di 24 ore dalla sfida, non sembrano esserci segnali di una volontà di cambiamento da parte di coach Mencarelli. A scendere sul taraflex, dunque, sarà la diagonale formata da Signorile e Diouf, al centro le scelte sono obbligate e si vedranno Berti e Pisani (Stufi ancora out), in posto quattro ci saranno Fiorin e la positiva Martinez e libero dovrebbe essere di nuovo Witkowska che contro Minsk ha dato sicurezza. A disposizione Vasilantonaki che, dopo due panchine di fila, magari potrebbe essere buttata nella mischia a incontro in corso.

QUI BERGAMO – Se la farfalla Vasilantonaki si è infortunata contro Bergamo all’andata, è di poche settimane fa il grave infortunio dell’opposto rossoblù Skowronska. La schiacciatrice polacca, infatti, si è rotta il legamento crociato del ginocchio destro durante l’incontro casalingo del 22 gennaio contro Scandicci e ha concluso quel giorno la sua stagione.
Coach Lavarini, dunque, si è trovato a dover rimodellare la squadra e ha deciso di schierare nel ruolo di opposto Laura Partenio, con Miriam Sylla e Alessia Gennari in posto quattro. Quanto alla regia, direttrice d’orchestra perfetta è la campionessa Eleonora Lo Bianco, alla sua ottava annata non consecutiva a Bergamo, maglia con la quale ha vinto tutto. Se libero è la brasiliana Fernanda Santana Pinto Suelen, il parco centrali è composto dall’ex Novara Martina Guiggi e dalla serba Mina Popovic.

LA CABALA – La UYBA non batte Bergamo in casa dal 3-0 di gara-2 dei quarti di finale dei playoff scudetto 2014. Da quel 12 aprile, le farfalle hanno sempre perso in soli tre set. Pisani e compagne vogliono dunque ribaltare questo dato, infausto per Busto da qualche anno a questa parte.

 

Unet Yamamay Busto Arsizio – Foppapedretti Bergamo
Unet Yamamay Busto Arsizio: 3 Signorile, 4 Cialfi, 5 Spirito, 6 Fiorin, 7 Witkowska (L), 8 Martinez, 10 Badini, 11 Vasilantonaki, 13 Diouf, 14 Moneta, 15 Berti, 17 Pisani. All. Mencarelli, 2° Musso.
Foppapedretti Bergamo: 1 Mori, 2 Santana Pinto (L), 4 Partenio, 5 Popovic, 6 Gennari, 8 Guiggi, 9 Venturini, 10 Paggi, 14 Lo Bianco, 17 Sylla. All. Lavatini, 2° Angelini.
Arbitri: Bassan – Cappello.

 

PROGRAMMA 16^ GIORNATA E CLASSIFICA

Laura Paganini
(foto di Alessandra Molinari)