Ancora un test precampionato positivo per la SAB Volley Legnano: al PalaPanini di Modena la squadra giallonera ha sfidato oggi in amichevole la Liu Jo Nordmeccanica Modena, sua prossima avversaria nel campionato di Serie A1. L’incontro in cinque set, tutti al meglio dei 25 punti, si è concluso con il punteggio di 3-2 per le padrone di casa, ma solo al termine di una lunga battaglia sul filo dell’equilibrio. Il coach Andrea Pistola ha avuto modo di testare tutte le alternative a disposizione, dando spazio anche alle ultime due arrivate: Annie Drews ha giocato quarto e quinto set mettendo a segno 13 punti, mentre Alicia Ogoms è stata stabilmente in campo dal terzo parziale, piazzando i primi due muri in maglia giallonera. Indicazioni molto buone dalla battuta con 7 ace (3 di Caracuta) e dal muro con 14 punti (4 di Pencova); qualche difficoltà in più in seconda linea, dove comunque ha brillato Silvia Lussana. Top scorer di giornata Alice Degradi, autrice di 15 punti.

La SAB ha schierato in avvio il sestetto composto da Caracuta in regia, Mingardi opposto, Pencova e Martinelli al centro, Degradi e Newcombe schiacciatrici e Lussana libero. Gaspari, allenatore di Modena, ha gettato subito nella mischia due delle reduci dagli Europei, mandando in campo Ferretti, Barun, Calloni, Heyrman, Vesovic e Montano con Leonardi libero (in panchina, invece, Caterina Bosetti).

Le legnanesi hanno disputato un ottimo primo set, brillando in attacco (47%) e in ricezione e comandando sempre nel punteggio: 13-16, 15-21, 20-25. Immediata la reazione di Modena, che ha subito preso un buon vantaggio nel secondo set (16-12), chiudendolo sul 25-19. Nel terzo set è arrivato il primo cambio nella SAB con l’ingresso di Ogoms; dopo un buon avvio (6-8) le legnanesi hanno però subito l’attacco della Liu Jo, facendosi superare sul 16-14 e cedendo 25-20. Dentro anche Drews e Cecchetto per il quarto set, in cui Legnano ha recuperato lo svantaggio iniziale rimontando dall’8-4 al 13-16, ed è rimasta in vantaggio fino al 18-21; solo nel finale Modena ha rimontato ed è riuscita a imporsi ai vantaggi (27-25). Nell’ultimo parziale tanti cambi anche per le emiliane, con gli ingressi di Tomic, Garzaro e Pistolesi, mentre per la SAB sono entrate Bartesaghi e nuovamente Martinelli (al posto di Pencova); le Aquile si sono portate subito avanti 5-8, per poi condurre 11-16 e chiudere senza patemi 20-25.

Prossimo test per la squadra giallonera sabato 7 e domenica 8 al Memorial “Giampaolo Ferrari”, in cui la SAB incrocerà Imoco Conegliano (sua prima avversaria nella semifinale di sabato), Igor Gorgonzola Novara e Unet E-Work Busto Arsizio. Prima, però, sarà tempo di festa: domani, giovedì 5 ottobre, il The MODE di Legnano ospiterà dalle 19.30 un aperitivo con giocatrici, staff e dirigenti della SAB, seguito da una breve presentazione della squadra.

 

Liu Jo Nordmeccanica Modena-SAB Volley Legnano 3-2 (20-25, 25-19, 25-20, 27-25, 20-25)
Liu Jo Nordmeccanica Modena: Garzaro, Heyrman 11, Leonardi (L), Montano 14, Vesovic 12, Bosetti, Ferretti 2, Pistolesi 7, Calloni 14, Tomic 6, Pincerato, Barun 17, Bisconti. All. Gaspari.
SAB Volley Legnano: Degradi 15, Bartesaghi 2, Lussana (L), Pencova 9, Cumino, Ogoms 4, Mingardi 14, Martinelli 1, Cecchetto (L), Caracuta 3, Newcombe 14, Drews 13. All. Pistola.
Note: Modena: battute vincenti 4, battute sbagliate 20, attacco 39%, ricezione 44%-20%, muri 8, errori 39. SAB: battute vincenti 7, battute sbagliate 19, attacco 33%, ricezione 46%-22%, muri 14, errori 34.

[email protected]
(foto di Loris Marini)