Sarà un avvio di campionato tutto in salita quello che dovrà affrontare la Cimberio Handicap Sport Varese, per la quinta volta consecutiva al via del massimo campionato di basket in carrozzina che scatterà il prossimo 4 novembre.

Nella giornata inaugurale la Cimberio H.S. sarà di scena a Porto Torres, sul campo della squadra vicecampione d’Italia (sconfitta nella scorsa stagione nella finalissima da Cantù dopo essersi imposta nella prima fase di campionato). Il debutto in casa dei varesini avverrà invece il sabato successivo, 11 novembre (come nelle due scorse stagioni si giocherà nella palestra dell’Università dell’Insubria, in via Monte Generoso), contro Giulianova, squadra quarta classificata nello scorso campionato. La terza giornata prevede invece la trasferta sul campo dei campioni d’Italia della UnipolSai Briantea 84 Cantù (che schiera l’ex Jacopo Geninazzi).

Insomma, un avvio davvero irto di difficoltà per la formazione varesina, affidata quest’anno a Fabio Bottini che ha rilevato il testimone da Emanuele Pruneri dopo esserne stato l’assistente nella scorsa stagione.
Negli ultimi giorni c’è stato un cambio di rotta per quanto riguarda uno dei tre giocatori stranieri: non sarà il bosniaco Suad Sutic ad affiancare l’elevetico Janic Binda e il portoghese Joao Pedro de Barros Correja, bensì il portoricano Kenneth José Rodriguez Gonzalez.
La Cimberio Handicap Sport ha poi confermato Nicola Damiano, Mauro Fiorentini, Riccardo Marinello, Alessandro Nava, Francesco Roncari, Massimiliano Segreto  e Gabriele Silva affiancando loro il rientrante Marco Paonessa, reduce da un paio di stagioni in Svizzera, e promuovendo il giovane Mattia Castorino.

Difficile dire a quali traguardi possa ambire la Cimberio Handicap Sport, vuoi per la forte incidenza che di solito hanno i giocatori stranieri, di cui bisognerà appunto valutare l’impatto nel nostro campionato (Binda ha giocato a Sassari nella scorsa stagione, per gli altri due il campionato italiano è una novità), vuoi perché non si sa molto delle altre squadre che in molti casi hanno profondamente rinnovato l’organico (Porto Torres, ad esempio, non ha più Matt Scott, negli ultimi due anni miglior marcatore del campionato, autentico giocatore-squadra nel senso che da solo può determinare il rendimento di un team). La Cimberio ha già sostenuto un paio di test amichevoli battendo una formazione svizzera e la SBS Bergamo.

Nel prossimo week end la squadra di Fabio Bottini farà invece il suo esordio ufficiale disputando il tradizionale torneo KCS Città dei Mille, in calendario a Bergamo con la partecipazione dei padroni di casa della SBS Bergamo, della neopromossa in serie A Gradisca e degli svizzeri Pilates Dragons. La Cimberio H.S. affronterà Bergamo sabato alle ore 12.30, poi sarà in campo di nuovo alle 16.30 contro Gradisca e domenica mattina alle 9 contro i Pilates Dragons. Nel pomeriggio di domenica si giocherà alle ore 14 per il terzo posto e alle ore 16 per il successo finale.

[email protected]