Home Altri Sport Football Americano Torna a Varese il grande football americano: “Franco Ossola” prestato alla palla ovale

Torna a Varese il grande football americano: “Franco Ossola” prestato alla palla ovale

0
Torna a Varese il grande football americano: “Franco Ossola” prestato alla palla ovale

La suggestione di una sfida Italia-Stati Uniti, l’allegria e il talento di atleti giovanissimi, il fascino di uno stadio nuovamente “prestato” al football americano dal Varese Calcio: sono questi gli ingredienti di un evento che tornerà a dipingere la Città di Varese con i colori delle bandiere italiana e americana.
Sabato 22 aprile, alle 15:00 (apertura cancelli ore 13:00), lo Stadio “F. Ossola di Varese” ospiterà l’annuale sfida tra la Nazionale Italiana U19 e il Team USA AFW Elite, squadra composta da atleti provenienti da 18 Stati americani e oltre 25 diverse High School.

locandina-dream-team-bowl varese 2017L’evento, organizzato dalla FIDAF in collaborazione con Dream Team Sports Tours, specializzati nell’organizzazione di viaggi ed eventi sportivi in Europa con il coinvolgimento di club, scuole e università d’oltreoceano, ha trovato l’appoggio della Sport Commission di Varese e del Varese Calcio, che ancora una volta ha mostrato grande disponibilità nei confronti di uno sport che, in Provincia di Varese, conta più di una realtà di ottimo livello.
Incondizionato anche il sostegno offerto all’iniziativa da parte dell’Assessorato allo Sport del Comune di Varese e dal Varese Convention & Visitors Bureau, come confermano le parole di Sabrina Guglielmetti (Varese Sport Commission): “Il football americano vanta una tradizione significativa sul nostro territorio, grazie a squadre quali i Blue Storms Busto Arsizio, gli Skorpions Varese, i Gorillas Varese e il G-Team Gallarate. Un’iniziativa come questa, che si ripete ormai da tre anni offre a tutti l’opportunità di cogliere il grande valore spettacolare di questo sport. Come Varese Sport Commission siamo quindi lieti di offrire il nostro supporto, convinti che anche questa disciplina possa contribuire a fare dello sport a 360° un elemento di forte attrattività della nostra area prealpina, con indubbie ricadute positive sul sistema della ricettività.”

Ivan Molteni, Direttore di Dream Team Sports Tours non nasconde la propria soddisfazione: “Anche quest’anno per il terzo anno di fila, Dream Team Sports Tours in collaborazione con i propri partners USA e con FIDAF, è riuscita nell’intento di organizzare una nuova tournée giovanile di Football Americano che avrà nella gara contro la Nazionale Italiana U19 il suo momento più importante e solenne. Siamo certi che iniziative di questo genere sono e saranno di aiuto sia per la promozione del Football Americano in Italia, ma anche di beneficio per il mondo dello sport in generale. Dream Team Sports Tours riconferma quindi il suo impegno fin da ora a voler continuare su questa strada ed augura a tutti i partecipanti all’evento di trascorrere una giornata entusiasmante all’insegna del Football Americano.”

Amichevole certamente, ma questa partita rappresenta anche molto di più per la nostra Nazionale Under 19. Il perché lo spiegano i protagonisti: “Per la Nazionale questa partita rappresenta un test importante in preparazione delle imminenti qualificazioni europee di Belgrado che avranno luogo ai primi di maggio. Match sicuramente probante ma utile per crescere e migliorare l’affiatamento tra giocatori provenienti da tante squadre diverse. I ragazzi provengono da una lunga serie di raduni e i 49 giocatori che scenderanno in campo sabato sono stati selezionati tra tanti altri coetanei. Possano farsi onore difendendo i colori del Blue Team,” queste le parole di Paolo Ambrosetti, Team Manager della Nazionale Italiana U19, cui fa eco Eugenio Meini, GM: “Si conclude con questo incontro amichevole la fase di avvicinamento all’importante appuntamento della nostra nazionale junior in Serbia, dove saremo impegnati nel girone di qualificazione alla fase finale di Parigi in programma a Luglio,  insieme alla nazionale di casa ed alla Russia. Un girone non facile e competitivo ma siamo fiduciosi che il lavoro svolto in questi ultimi mesi porterà i suoi frutti. Ho visto i ragazzi ed il coaching staff impegnarsi duramente e con grande sacrificio, visto i tempi stretti e i concomitanti campionati, ma sono certo che tutto questo impegno ci tornerà utile per il futuro.”

L’ingresso sarà gratuito e tutti si augurano di poter vedere tante famiglie e tanti appassionati sugli spalti ad applaudire questi giovanissimi atleti.

[email protected]
(foto http://www.rivierasport.it)