Home Pallacanestro Varese Torino-Cantù, sfida playoff anticipata. Pistoia attende una Milano acciaccata

Torino-Cantù, sfida playoff anticipata. Pistoia attende una Milano acciaccata

0
Torino-Cantù, sfida playoff anticipata. Pistoia attende una Milano acciaccata

La giornata di campionato si apre alle 12 sul campo della Pasta Reggia Caserta: ospiti dei bianconeri, orfani di Edgar Sosa e risucchiati nella corsa salvezza, sono gli orogranata dell’Umana Reyer Venezia che continuano a lottare per il secondo posto. Alle 17 va in scena la sfida tra Vanoli Cremona e Banco di Sardegna Sassari: i sardi, complici le fatiche europee, non hanno saputo capitalizzare la serie di vittorie prodotta a cavallo tra la fine del girone d’andata e l’inizio del girone di ritorno e hanno oggi due soli punti di vantaggio sulla nona.

17.30 per Varese e Capo d’Orlando, 18.15 per le altre partite della domenica pomeriggio. La più interessante, in ottica playoff, è quella che vede contrapposte Fiat Torino e Mia-Red October Cantù: i piemontesi di Frank Vitucci sono ultra-incerottati e stanno monitorando le situazioni fisiche di Wright, Washington, Wilson, White, Cuccarolo e Mazzola; i brianzoli, di contro, dall’arrivo sulla panchina di Carlo Recalcati hanno collezionato tre vittorie in altrettanti incontri.

La The Flexx Pistoia deve far valere il fattore campo contro la quasi imbattibile (nonostante gli infortuni) EA7 Emporio Armani Milano, la Consultivest Pesaro in ottica salvezza è invece chiamata all’impresa esterna contro la Dolomiti Energia Trentino. Il primo posticipo è quello della domenica sera tra Enel Brindisi e Sidigas Avellino: la squadra di coach Meo Sacchetti ha aggiunto al roster Samardo Samuels, ex centro di Milano e Barça.

Lunedì sera, invece, tocca a Grissin Bon Reggio Emilia e Germani Basket Brescia. Un match molto interessante per la lotta playoff, considerando che le due squadre sono divise da appena quattro punti. Reggio Emilia è parzialmente uscita dalla crisi con il successo su Pesaro, Brescia è invece reduce da tre ko consecutivi (due dei quali tra le mura amiche). È la classica gara che nessuna delle due contendenti può permettersi di fallire.

PROGRAMMA E CLASSIFICA

f.a.