Home Basket Siena ferma la corsa della Robur

Siena ferma la corsa della Robur

0
Siena ferma la corsa della Robur

Si ferma al PalaCorsoni la marcia della Robur che cede il passo a una Siena alla quarta vittoria consecutiva. Gara a strappi con altalena nei vantaggi da parte delle due formazioni, ma decisiva è stata la ripresa. Dopo aver virato a quota 41 all’intervallo, la Coelsanus ha raccolto solo 19 punti nella ripresa e, soprattutto, solo 2 punti in poco più di 8′ nel quarto periodo. Se a ciò aggiungiamo le 20 palle perse diventa chiaro come fosse difficile uscire coi 2 punti dalla terra senese nonostante un più che ottimo 9/18 dall’arco. Resta il rammarico per una sconfitta che da una parte ferma la corsa dei gialloblu e dall’altro lato riavvicinerà la zona grigia della classifica. Dato positivo: la squadra di coach Vescovi salva la differenza canestri con Siena dopo il +10 dell’andata. In un girone con una classifica così corta anche questi dettagli possono fare la differenza a fine campionato.

La Cronaca. La Coelsanus si presenta a Siena sempre senza Sabbadini, il cui recupero avverrà alla ripresa dopo la pausa per la Coppa Italia, ma con un Santambrogio in più nel motore (4 assists e falli subiti per “Gus”). Partono bene i varesini con Innocenti a infilare la tripla del 4-8 al 2′. Subito dopo arriva il primo black out esterno con Siena abile a costruire un parziale di 12-0 in 5′ suggellato da Imbrò: 16-8 con Santambrogio a sbloccare i suoi. Una tripla di Bonelli in avvio di seconda frazione sigla il 25-17 interno, prima che sia il turno della Robur di fare un parziale di 1-11 con le bombe a farla da padrone: due di un Rovera ispirato al tiro, una di Santambrogio e Coelsanus avanti sul 26-28 del 14′. Ospiti in controllo nel resto del quarto con due liberi di Bolzonella (7 rimbalzi e 4 assists) e Rovera a ribadire il vantaggio – 32-37 al 18′ – e un cesto di Santambrogio sul finire del tempo da un rimbalzo offensivo di Pagani per il 34-41 della pausa lunga. Siena trova il pareggio al 24′ con una bomba di Lenardon subito replicata da Bolzonella: 43-46. Un tecnico a Siena consegna l’ultimo vantaggio alla Coelsanus con libero di Bolzonella e canestro di Castelletta al 25′: 45-49. Qui nasce il parziale decisivo della gara: 18-3 per i padroni di casa con la Coelsanus che non trova più il canestro con continuità e scivola sul 63-52 del 32′ firmato da Olleia. E in un quarto periodo da 9-2 di parziale fino al 38′ inoltrato, per Siena diventa semplice gestire la gara mentre la Robur dovrà attendere tra due settimane Montecatini per cancellare questo passo falso.

La Sovrana Pulizie Virtus Siena – Coelsanus Varese 68-60 (34-41)
Siena: Imbrò 4 (1/5, 0/2), Olleia 14 (4/6, 1/3), Bianchi 3 (0/1, 1/2), Bonelli 8 (0/2, 2/3), Mirone 8 (4/4), Bruno 14 (6/9), Nasello 6 (2/5, 0/1), Nepi (0/2 da 3), Mugnaini, Lenardon 11 (0/1, 2/6). All. Braccagni.
Varese: Rovera 13 (1/3, 3/5), Bolzonella 8 (1/4, 1/3), Innocenti 3 (0/1, 1/1), Moalli (0/1 da 3), Pagani 14 (6/9), Santambrogio 9 (2/6, 1/3), Castelletta 4 (2/2, 0/1), Maruca 3 (1/2 da 3), Matteucci 6 (0/2, 2/2), Trentini ne. All. Vescovi.

Matteo Gallo

– RISULTATI E CLASSIFICHE