Home Basket Robur, ultima pausa prima del rush finale

Robur, ultima pausa prima del rush finale

0
Robur, ultima pausa prima del rush finale

Settimana di pausa per la Coelsanus di coach Vescovi visto che dal 3 al 5 marzo si svolgeranno le finali di Coppa Italia LNP a Bologna alla Unipol Arena dove le avversarie Omegna e Moncalieri saranno impegnate a difendere l’onore del girone A dei roburini affrontando nei quarti, rispettivamente, Napoli e Valmontone.

BOTTI DI MERCATO – Il 28 febbraio si è chiusa la possibilità di effettuare trasferimenti tra i gironi e la serie A2 e bisogna ammettere che non sono mancate le sorprese. Una su tutte, il trasferimento di Filiberto Dri da Oleggio salito in A2 a Imola per sostituire l’infortunato Prato. Una pedina importante che viene meno nello scacchiere di un coach Passera impegnato pienamente nella lotta salvezza. Cambio di casacca, ma non di girone per Georgi Sirakov che passa dal Bottegone alla Fiorentina e che tornerà ad incrociare per la terza volta la Coelsanus: dopo i 15 punti di un paio di settimane fa, il 25 marzo tornerà al Campus con la nuova casacca gigliata. La prossima avversaria Montecatini si rimpolpa con l’ala classe ’95 Artioli, prodotto del Don Bosco Livorno, che va a “sostituire” le partenze di Rizzitiello, ex top scorer termale con quasi 15 punti di media, e l’ala Di Giacomo. Infine, il capitano di Cecina Giovanni Bruni lascia il girone A per andare a Piacenza nel B: altro cambio abbastanza improvviso e che conclude un finale di mercato scoppiettante.

40 GIORNI – …di fuoco con le ultime otto giornate di campionato che andranno a definire le incertissime griglie playoff e playout con le squadre del girone A racchiuse in pochissimi punti. In pratica saranno tutti scontri diretti per i gialloblu che incontreranno o formazioni due punti sopra oggi giorno in classifica oppure squadre che rincorrono i roburini come la pericolante Domodossola, ultima a quota 14 punti insieme a Oleggio e Pino Dragons Firenze. Viene facile capire quanto tutto dipenda dalle mani di Matteucci e soci visto anche che gli impegni sono equamente distribuiti tra casa e fuori casa con quattro gare da giocare al Campus e altrettante lontano dalle mura amiche. La difesa sarà un alleato importante per i gialloblu: se l’atteggiamento visto nella prima fase del ritorno verrà replicato anche in questa fase discendente, allora è facile pronosticare una Robur nelle prime otto posizioni. Servirà anche l’assistenza della salute dato che ultimamente coach Vescovi ha dovuto spesso fare a meno di qualche pedina: con Montecatini verrà recuperato Sabbadini così da avere la squadra al completo.

Matteo Gallo