Home Basket Robur, subito in campo contro Piombino

Robur, subito in campo contro Piombino

0
Robur, subito in campo contro Piombino

Non c’è sosta per il campionato di serie B che torna subito in campo dopo la ripresa delle ostilità con il classico turno infrasettimanale a ridosso della Befana. Già, perchè domani sera sarà di nuovo battaglia per l’ultima giornata del girone di andata con i gialloblu che ospiteranno in casa la Solbat Piombino.

MOMENTO POSITIVO – Potrebbe essere, però, il caso di sfruttare l’onda positiva derivante dal corroborante successo esterno di mercoledì colto in quel di Cecina dove, se è pur vero che mancava qualche pedina ai locali, ma alla Robur mancava Filippo Rovera, è altrettanto vero che quelle gare devi comunque vincerle e i gialloblu han comandato praticamente per 40′ dimostrando una discreta solidità mentale, aspetto da sempre sotto la lente di ingrandimento in questa stagione. Col solito super “Bolzo” a trainare i suoi con 26 punti e tanta tanta leadership, è arrivato un successo che potrebbe anche dare una svolta ai ragazzi di coach Vescovi. Per la seconda volta in stagione i roburini potrebbero vincere due gare in fila, ma soprattutto mettere un minimo di fieno in cascina prima di un trittico difficilissimo contro Moncalieri, Empoli e Omegna, attualmente le prime tre della classifica.

GLI AVVERSARI – Piombino arriva al Campus dopo il brutto rovescio interno proprio contro Moncalieri: 58-77 il finale, ma gara già segnata al 20′ sul +17 dei piemontesi. Ovvia la voglia di rivalsa dei tirrenici che in classifica hanno i medesimi punti dei varesini, ovvero 12 nel gruppone che va dalla nona alla tredicesima. Per Piombino è sostanzialmente indifferente giocare in casa o fuori, dato che il ruolino di marcia è il medesimo – 3 vinte 4 perse sia fra le mura casalinghe che in viaggio, ma la squadra di coach Padovano ha un neo nella gestione dei palloni: tante palle perse -15,3 – penalizzano un attacco che realizza meno di quello gialloblu: 65,5 punti contro 67,1 punti.

ATTENZIONE A – …Simone Bonfiglio, stella indiscussa della formazione toscana. Viaggia a 17,3 punti di media facendo quasi reparto da solo, subisce oltre 6 falli a gara, in lunetta colpisce con l’80% e trova anche il tempo di servire 4,1 assists a partita. Chiave sarà la difesa sul prodotto delle giovanili della Virtus Bologna visto anche in serie A e l’anno scorso in A2 con la Virtus Roma.

Palla a due alle 20e30 di sabato sera al Campus.

Matteo Gallo

– PROGRAMMA E CLASSIFICHE