Manca poco meno di un mese al termine del progetto di crowdfunding promosso dalla GS ENS Varese (Gruppo Sportivo Ente Nazionale Sordi Varese) sulla piattaforma SportSupporter per raccogliere i fondi necessari a coprire le spese di partecipazione all’Eurocup che si terrà in Polonia nel mese di novembre.
Il progetto ha superato la metà del budget stabilito grazie alle donazioni dei numerosi sostenitori della squadra di basket sordi, che ha conquistato lo scudetto per la prima volta nella propria storia.

Il GS ENS Varese è un’associazione sportiva nata nel 1970 e si occupa delle discipline sportive per atleti sordi. La società vanta una ricchissima storia sportiva, fatta di numerose vittorie regionali e nazionali nei campionati riservati per i sordi. Per avere la reale possibilità di partecipare all’Eurocup che si terrà a Lodz (Polonia) dal 21 al 26 novembre, i ragazzi di Varese hanno pubblicato su SportSupporter, la piattaforma di crowdfunding per lo sport, il progetto “Il silenzio non ci ferma… road to Polonia”, con l’intenzione di sensibilizzare più persone possibili ad aiutare la causa attraverso donazioni che rendano i supporter partecipi emotivamente del progetto.

In questa manifestazione europea, che decreterà la squadra Campione d’Europa nel basket sordi, si affronteranno 12 società vincitrici nei rispettivi campionati nazionali. Partecipare a questa manifestazione però comporta numerose spese. Le donazioni hanno permesso fino a questo punto di raggiungere il 55% del budget. Per garantire la copertura delle spese di pernottamento per il team composto da giocatori, allenatori e preparatori, la GS ENS Varese ricerca una o più aziende del territorio (e non) disposte a coprire la cifra restante che permetta di raggiungere l’obiettivo finale. Le aziende finanziatrici saranno ricompensate con la visibilità del proprio logo durante le partite della manifestazione sportiva internazionale.
Vedi il progetto: http://www.sportsupporter.it/progetti_dettaglio/id-361

[email protected]