Promozione – Olimpia, Uboldese e Vergiatese tifano Brebbia. Rinaldi: “Playoff? Un miracolo”

0
16

La 25^ giornata è alle porte: domani tutte le squadre di Promozione scenderanno in campo alle ore 14.30 nella sestultima giornata del campionato regolare.

TESTACODA – Regina dei testacoda di questo turno è sicuramente la partita Base 96 Seveso-Brebbia. I varesotti sono chiamati alla trasferta in casa della seconda forza del campionato (49 punti) che ha 28 punti in più dei gialloblù. Il Brebbia è in zona playout e la salvezza diretta attualmente dista 5 punti; muovere la graduatoria, magari conquistando un punto come è accaduto nelle ultime tre uscite, sarebbe il desiderio della compagine di patron Francesco Barbarito.
In caso il Brebbia riuscisse a frenare la Base 96 Seveso, sarebbero molte le squadre in corsa per un posto nei playoff ad esserne riconoscenti: ad oggi, infatti, il primo turno dei playoff non si disputerebbe in quanto la Base 96 Seveso ha 11 punti di vantaggio sulla quinta e, secondo il regolamento, con 10 o più punti di differenza il primo turno è saltato di diritto.

Tra gli altri testacoda in programma, c’è anche Tradate-Mariano. Se il Mariano si gioca l’ingresso nei playoff, il Tradate non va a punti dall’1-1 interno con il Brebbia di due settimane fa e nelle ultime due sfide ha incassano altrettante sconfitte nello scontro diretto con l’Universal Solaro e in quello contro la Castanese (pesante 6-1 esterno). Il calendario dei tradatesi da qui alla fine della stagione è tutto in salita e se si vuole provare a mantenere la categoria domani i padroni di casa devono dare tutto. Il Tradate non avrà Basaglia, Marazzi e Galli per squalifica, mentre il Mariano dovrà rinunciare, sempre per squalifica, a Tripodi e Zingaro.

Match interno anche per l’altra pericolante Cairate (squalificati Abati e Ba) che aspetta la Vergiatese di mister Fiorito contro la quale all’andata aveva ottenuto un buon 2-2.

SCONTRI DIRETTI – A Gavirate (stop di un turno per Candeliere) arriva l’Uboldese di Maestroni che sette giorni fa ha costretto al pareggio la Castellanzese. Le due formazioni sono distanziate da 6 punti in favore dei rossoblù di mister Iori e l’Uboldese deve risalire la china se vuole provare a rientrare nel gruppo playoff.

Questo è quello che desidera anche l’Olimpia Ponte Tresa, pronta a ospitare la capolista Castellanzese che è reduce dalla qualificazione alla semifinale di Coppa Italia ottenuta mercoledì sera: “Sicuramente l’impegno di Coppa avrà portato via alla Castellanzese qualche energia fisica e mentale, ma mister Palazzi ha una rosa talmente ampia e ben attrezzata che saprà porre rimedio ad un eventuale calo di qualche suo giocatore – spiega Vincenzo Rinaldi, allenatore dell’Olimpia -. Per quanto riguarda noi, ho tutti i ragazzi a disposizione ad esclusione di Pantelis e giocheremo con la testa sgombra da qualsiasi pensiero perchè non abbiamo nulla da perdere. Vorremmo riuscire a dimostrare di essere una buona squadra al cospetto della corazzata neroverde e, al momento, dico che già un pareggio non sarebbe da disprezzare. Quanto ai playoff, abbiamo regalato troppi punti alle avversarie lungo la stagione e per noi adesso è difficile centrare la post season. Oltre a noi, dobbiamo guardare anche ai risultati delle altre e in particolare della Base 96 Seveso che dovrebbe rallentare la sua marcia; non siamo padroni del nostro destino e a questo punto secondo me i playoff per noi sono un miracolo“.

A chiudere la 25^ giornata Lentatese-Garbagnate, Morazzone-Universal Solaro e Besnatese-Castanese, due compagini che per il momento possono stare piuttosto tranquille. Quanto al Garbagnate, si presenterà a Lentate Sul Seveso a dir poco decimato dalle squalifiche: 3 giornate a Gulli, 2 a Basilico, Iacolare e Resnati, 1 a Dioguardi e Ricciardelli.

 

PROGRAMMA E CLASSIFICA

Laura Paganini