Promozione – A Castellanza è pronta la festa, in tre tifano Uboldese

0
15

Quartultima giornata di campionato di scena domani alle ore 15.30 su tutti i campi di Promozione.

E’ QUI LA FESTA – In virtù degli attuali 10 punti di distacco sulla Base 96 Seveso, domani la Castellanzese potrebbe festeggiare la promozione in Eccellenza in tre turni d’anticipo. Il club neroverde ha chiamato a raccolta tutti i suoi tifosi, simpatizzanti e anche i semplici curiosi che potranno entrare allo stadio di Castellanza gratuitamente. L’ingresso libero è valido per la partita di domani che vede i ragazzi di mister Palazzi affrontare la Besnatese di Epifani che all’andata ha imposto il primo dei tre stop stagionali alla Castellanzese (3-0). In caso di successo oppure di stesso risultato della Base 96 Seveso, per  la società di Castellanza sarebbe matematico il salto di categoria.
La Besnatese naviga in acque tranquille e dovrà fare a meno dello squalificato Bettoni ma per tradizione è sempre un osso duro per i neroverdi (in Coppa Italia la Castellanzese, ora in semifinale, ha avuto ragione della Besnatese solo ai rigori).

L’AGO DELLA BILANCIA – Fondamentale in ottica primo turno dei playoff è il match tra Uboldese e Base 96 Seveso. I padroni di casa, privi dello squalificato Martucci, dovranno conquistare i tre punti per tenere vive le speranze di partecipare al primo turno dei playoff. In caso di vittoria degli ospiti, invece, i punti di vantaggio della Base 96 sul quinto posto lieviterebbero e sarebbero sicuramente più di 10; la regola, tuttavia, prevede che con 10 o più punti di distacco tra seconda e quinta in classifica, non si disputi il turno dei playoff e la seconda sia già qualificata al turno successivo. L’Uboldese, dunque, deve fare un favore a se stessa e anche a Vergiatese e Olimpia Ponte Tresa, le altre formazioni coinvolte nella lotta verso il quinto posto.
La Vergiatese (stoppati dal giudice sportivo per una giornata Cerri e Paolillo) gioca in casa contro il Garbagnate che ha bisogno di punti salvezza, mentre l’Olimpia è attesa sul campo dell’Universal Solaro.

LA ZONA ROSSA – In fondo alla classifica il Tradate è obbligato a vincere in casa del Gavirate, soluzione certamente non semplice, per tenere in vita le speranze di playout. I playout, però, potrebbero non essere disputati se la Castanese (quintultima) dovesse mantenere una forbice pari o superiore ai 7 punti (attualmente sono 11) sulla penultima. Il club di Castano Primo, che domani riceve il Morazzone, dopo il ko di Cairate ha esonerato mister Borgatti e ha chiamato in panchina Mariani.
Brebbia e Cairate, che in questo momento si sfiderebbero nei playout, incrociano rispettivamente la Lentatese sul campo amico e il Mariano nel Comasco.

 

PROGRAMMA E CLASSIFICA

Laura Paganini