Promozione 18^ – Giornata degli 1-0: le prime vincono tutte, l’Uboldese batte e sorpassa la Vergiatese

0
23

UBOLDO – Finalmente l’Uboldese torna a sorridere. La dea bendata regala ai rossoneri il primo successo nel nuovo anno, dopo una partita che sembrava destinata a terminare ancora sullo 0-0. Premiata dunque la scelta di Maestroni di mandare in campo Clerici, man of the match, per sopperire all’assenza di Tartaglione. Il numero 7 rossonero decide una partita complicatissima, grazie ad una buona dose di fortuna che non gusta mai. Con questo 1-0 l’Uboldese raccoglie tre punti fondamentali per la classifica e sorpassa proprio la Vergiatese. La classifica è molto corta però e la corsa ai playoff è appena iniziata.

UboldesePRIMO TEMPO – Con l’obbligo di ripartire, l’Uboldese ospita la rivale Vergiatese. Uno scontro che si rinnova, dopo i precedenti dello scorso anno a livello giovanile, e che può rappresentare uno snodo fondamentale per il futuro. In settimana si è parlato molto del pesante infortunio di Tartaglione, ma l’imperativo odierno per gli uomini di Maestroni è solo uno: vincere, nonostante tutto. Anche se i padroni di casa faticano a trovare equilibrio. Il primo squillo del match è infatti della Vergiatese: al 5’ minuto Gningue si invola verso il portiere che risponde presente e devia in angolo. Un quarto d’ora di confusione e poi un altro intervento prodigioso di Martini che si traveste da super-man per salvare nuovamente la porta rossonera. E’ un confronto fisico che si svolge soprattutto a centrocampo. E gli ospiti riescono quasi sempre ad avere la meglio. Merito della fisicità di capitan Altin Shala, un muro davanti alla difesa granata, che detta legge con i piedi e con la testa. Intanto l’Uboldese abbassa il baricentro e si schiaccia nella propria area di rigore. Superata la mezz’ora il numero 10 Gningue si esibisce nel suo cavallo di battaglia: recupero palla sulla mediana e ripartenza veloce verso l’area avversaria, per poi servire Paolillo che tutto solo a sinistra si addormenta e perde l’attimo per tirare. Solo al tramonto della prima frazione arriva la prima occasione per l’Uboldese con Clerici che brucia tutti gli avversari, entra in area e con un pallonetto cerca di servire Maugeri, ma Fabbricatore è attento e non fallisce l’unico vero intervento dei suoi primi quarantacinque minuti.

VergiateseSECONDO TEMPO – E’ tutta un’altra Uboldese nella ripresa. I rossoneri sfiorano il gol dopo nemmeno un giro d’orologio con Petruzzellis che non riesce ad intervenire sul suggerimento di Maugeri. Proprio lui al 7’ avrebbe la chance per segnare, ma il suo pallonetto sembra troppo raffinato per superare il portiere. I reparti dell’undici rossonero sono più compatti e le occasioni fioccano. Dopo il tentativo nel primo tempo Clerici ci riprova al volo dal limite dell’area senza trovare la porta, ma l’Uboldese è cresciuta a dismisura e gli ospiti sono in netta difficoltà. Al 25’ Martini rischia di combinare un pasticcio passando la palla ad un avversario che però non ne approfitta, evitando la figuraccia all’estremo difensore rossonero. L’atmosfera si surriscalda, in campo e sugli spalti, e il numero di falli lievita. Insieme alle proteste che causano l’espulsione di Alberto Maestroni, ancora una volta costretto ad abbandonare la panchina anzitempo. Al 40’ il numero 2 granata Tirelli rinvia male addosso a Clerici che senza accorgersene regala il vantaggio ai padroni di casa. Sulla ali dell’entusiasmo l’Uboldese sfiora il raddoppio, ma Maugeri sembra aver dimenticato come si segna. Solo davanti al portiere il numero 11 rossonero non prende bene le misure e fa la barba al palo. La Vergiatese arriva al gol del pari ma l’arbitro dice che è fuorigioco e strozza in gola l’urlo dei tifosi granata che già pregustavano la beffa.

I MIGLIORI IN CAMPO
Clerici (Uboldese) voto 6,5:
Cerca più volte il gol e dimostra coraggio nel fare le veci di bomber Tartaglione. Alla fine il gol arriva con un po’ di fortuna.
Gningue (Vergiatese) voto 6,5: Le azioni della Vergiatese passano tutte da lui, che con il fisico e con la velocità si rende sempre pericoloso. Manca solo il gol.

I COMMENTI
Maestroni, allenatore Uboldese: “Siamo partiti a rilento, poi nel secondo tempo abbiamo alzato il baricentro e siamo riusciuti a schiacciarli in difesa. Certo il gol è arrivato con molto fortuna, ma ce la siamo anche cercata la fortuna perchè abbiamo creato tanto. Potevamo segnare di più ma Maugeri e Petruzzellis non stanno attraversando un periodo felice. Ci mancano 5 punti alla salvezza, quello è il nostro primo obiettivo. Poi ci sarà tempo di pensare ai playoff perchè la classifica è molto corta e tante squadre possono dire la loro. Dovremo restare concentrati in ogni partita perchè tutte le squadre possono metterci in difficoltà”.
Fiorito, allenatore Vergiatese: “Peccato per questa sconfitta perchè non abbiamo giocato affatto male. Siamo partiti bene, creando molto. Nel primo tempo loro non hanno fatto tiri in porta pericolosi. Poi nella ripresa ci hanno schiacciati in difesa per un quarto d’ora ed è arrivato quel gol che proprio non ci voleva. La classifica si è accorciata ulteriormente e c’è tutto il tempo per rientrare nella zona playoff”.

IL TABELLINO
UBOLDESE – VERGIATESE 1-0 (0-0)
Uboldese:
Martini, Rossi, Fuschi, Colombo (40’ pt Moneta), Trionfo, Corrado, Clerici, Maiorano, Petruzzellis (42’ st Guerrini), Martucci, Maugeri. A disposizione: Scialpi, Borgia, Mencarelli, Oddo, Madeo. All: Maestroni.
Vergiatese: Fabbricatore, Tirelli, Giacoppo, Venco, Shala, Crugnola (34’ st Modde), Paolillo, Martinoia, Giacopinelli, Gningue, Ruffo (21’ st Muharemi). A disposizione: Renna, Manitta, Loo, Emiliano, Zantomio. All: Fiorito.
Arbitro: Andreotti di Varese (Vora – Dioletta)
Marcatori: st: 40’ Clerici (U)

Inviato Alessio Colombo

RISULTATI E CLASSIFICA

Le altre partite

Gavirate – Garbagnate 1-0 (0-0)
Gavirate
: Nicosia, Patella, Robustellini (st 27’ Della Torre), Jammeh, Budelli, Candeliere, Ferraro, Caon, La Iacona (st 26’ Piazza), Miele, Fiumicelli (st 35’ Smeraglia). A disposizione: La Sala, Smeraglia, Tessarolo, Ricci, Della Torre, Iori, Piazza. All: Iori
Garbagnate: Fabrizio, Iacolare, Colombi, Dell’Annan (st 46’ Donato), Dioguardi (st 25’ Gimmelli), Gulli, Termine, Resnati, Basilico R (st 10’ Migliore), Ceccarelli, Mignosi. A disposizione: Guerra, Cantale, Ricciardelli, Donato, Gimmelli, Migliore. All: Santambrogio
Arbitro: Foresti di Bergamo
Marcatori: st 1’ Miele (GAV)
Basta un guizzo di Miele al primo minuto della ripresa – tap-in di controbalzo dopo la respinta di Fabrizio sulla conclusione di Fiumicelli – per permettere al Gavirate di battere il Garbagnate e continuare con la Base 96 il duello per il secondo posto.

Besnatese – Morazzone 1-0 (0-0)
Besnatese:
Novello, Sponga (st 20’ Bettoni), Corcione, Pellegrini, Comani, Martignoni, Palese (st 29’ Angelucci), Randon, Gandolfo, Dani, Mezzotero (st 35’ Bertola). A disposizione: De Leo, Bettoni, Dal Cortivo, Degradi, Giardini, Angelucci, Bertola. All: Epifani
Morazzone: Teseo, Campana (st 35’ Furlan), Facchin, Suman, Milani, Sacco, Vezzoli, Vicentini (st 36’ Loritto), Ghizzi, Berton, Caon (st 10’ Bottelli). A disposizione: Beltrami, Loritto, Pascale, Bottelli, Touili, Furlan, Macchi. All: Dallo
Arbitro: Di Cicco di Lanciano
Marcatori: st 35’ Gandolfo (B)
La Besnatese supera di misura il Morazzone grazie al gol su rigore di Gandolfo a 10’ minuti dalla fine. Padroni di casa più volte pericolosi nel corso della partita: al 4’ Randon colpisce il palo con una semirovesciata sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti, mentre alla mezz’ora Corcione spara alto di testa da pochi metri il cross di Mezzotero.

LA FOTOGALLERY

Castellanzese – Solaro 1-0 (1-0)
Castellanzese
: Pasiani, Pignatiello, Arrigoni (st 30’ Banfi), Fiore, Martini, Tamai, Pedergnana (st 40’ Carraro), Tatani, Colombo, Milazzo, Cinotti (st 25’ Moretta). A disposizione: Salvadori, Negri, Banfi, Libralon, Moretta, Marelli, Carraro. All: Palazzi
Solaro: Drago D, Quaglia, D’Amico, Frasson, Di Mauro, Drago M, Ferraro, Ouhadani, Ruggeri (st 40’ Murari), Costantino, D’Onofrio (st 30’ Di Tommaso). A disposizione: Seveso, Cerminara, Morandi, Gliro, Di Tommaso, Murari. All: Zorzetto
Arbitro: Brenna di Bergamo
Marcatori: pt 25’ Arrigoni (C)
La Castellanzese supera con il minimo sforzo il Solaro. Ai padroni di casa basta il gran gol su punizione di Arrigoni alla mezz’ora del primo tempo. Nella ripresa Moretta sfiora il raddoppio di testa, ma il suo tentativo si infrange sulla traversa.

Olimpia – Castanese 2-2 (0-0)
Olimpia
: Boschini, Montarese, Santillo (st 30’ Stan), Berardi, Pantelis, Visconti, Pavanello, Confeggi, Pizzini, Esteri, Buzzi. A disposizione: Iantorno, Rinaldi, Sassi, Calizzi, Maroni, Dell’Orto, Stan. All: Rinaldi
Castanese: Mainini, Vacirca, Naggi, Lepori, Caristina, Belloli, Terzi, Caccia, Stefanazzi, Barbaglia, Panozzo. A disposizione: Santangelo, De Bernardi, Sulka, De Milato, Scaglioni, Izzo, Tolotti. All: Borgatti
Arbitro: Maggioni di Lecco
Marcatori: st 10’ Buzzi (O), 25’ Terzi (C), 30’ Stefanazzi (C), 37’ Pizzini (O)
L’Olimpia crea e sciupa numerose palle gol e alla fine è costretta al pareggio per 2-2 contro la Castanese. Dopo un primo tempo a reti inviolate, la partita si vivacizza nella ripresa. Buzzi porta avanti i padroni di casa sugli sviluppi di un corner, ma gli ospiti sono spietati a sfruttare due errori difensivi e nel giro di cinque minuti ribaltano il risultato. Ci pensa Pizzini, in mischia e a meno di dieci minuti dal termine, ad evitare un ko dal sapore di beffa.

Base 96 – Cairate 1-0 (0-0)
Base 96 Seveso:
Giraldi, Longoni, Larese, Corbetta, Piva, Parravicini, Carraro (st 30’ Molteni A), Molteni N (pt 15’ Bartesaghi), Molteni T (st 10’ Tagliabue), Salvetti, Quici. A disposizione: Galimberti, De Laurentis, Molteni A, Bartesaghi, Guerriero, Ciappesoni, Tagliabue. All: Sala
Cairate: Palamini, Diomande, Marazzi, Curatolo A, Caimi, Cozza, Macchi, Curatolo F, De Luca, Abati, Shabaj. A disposizione: Vergani, Tosetto, Putzolu, Mura, Cerbone, Contini, Antonini. All: Curatolo
Arbitro: Faccincani di Legnano
Marcatori: st 48’ Tagliabue (B)
Una mezza rovesciata in pieno recupero di Tagliabue risolve una partita complicata e avara di occasioni, permettendo alla Base 96 di superare il Cairate.

Tradate – Lentatese 1-0 (1-0)
Tradate
: Massara, Colnago, Gariboldi, Carnaghi, Puricelli, Basaglia, Galli, Verna, Skendi (st 25’ Maneggia), Coccioli (st 30’ Sorrentino), Felice. A disposizione: Mantegazza, Casotto, Palazzi, Marazzi, Sorrentino, Di Fatta, Maneggia. All: Ponti
Lentatese: Lucca, Colianni, Sessi, Ghezzi, Riboldi, Gaiotto, Fornaro, Rampoldi, Vitulli, Cavalieri, Cattaneo. A disposizione: Bestetti, Meroni, Celardo, Tavella, Passanante, Personè, Epoli. All: Gini
Arbitro: Cremonesi di Lodi
Marcatori: pt 30’ Felice su rigore
Un rigore di Felice alla mezz’ora del primo tempo e le parate di Massara nella ripresa consentono al Tradate di superare la Lentatese e di conquistare tre punti importanti per risalire la classifica.

Mariano – Brebbia 0-1 (0-0)
Brebbia
: Zocco, De Taddeo, Cunati M, Hamatay, Di Carluccio, Cunati L, Sinigaglia (st 35’ Squizzato), Petruzzi (st 25’ Petruzzi), Marzetta, Milano, Mirabella (st 42’ Quadrelli). A disposizione: Bianchi, Galbignani, Perna, Squizzato, Quadrelli, Manfredi, Gaballo, Petruzzi. All: Antonuccio
Arbitro: Araldi di Pavia
Marcatori: st 41’ Milano (B)
Il Brebbia espugna il campo del Mariano e coglie un successo fondamentale per abbandonare i bassifondi della classifica. Decisiva la rete di Milano al 41’ del secondo tempo con una mezza rovesciata in area piccola al termine di una lunga azione originata da un calcio d’angolo dalla sinistra di Marzetta.

In redazione Indro Pajaro