21.4 C
Comune di Varese
Home Pro Patria Giovedì di passione, allo Speroni cade la Pro Patria. Passa il Levico 1-3

Giovedì di passione, allo Speroni cade la Pro Patria. Passa il Levico 1-3

0
Giovedì di passione, allo Speroni cade la Pro Patria. Passa il Levico 1-3

L’oroscopo diceva passeggiata di salute. Ma anche gli astri possono sbagliare. Giovedì di passione e a finire in croce è sempre la Pro Patria. Il Levico gavazza allo “Speroni” in una delle pagine più scioccanti della recente storia biancoblu. Apre Disabato, ma poi è una valanga trentina. Tifo tigrotto in fibrillazione.

Da una parte, una sola vittoria (contro l’ultima) nelle ultime 7 uscite. Dall’altra, 4 sole in tutta la stagione. Ma oggi arriva la quinta.
Bonazzi (ri)mischia le carte secondo tradizione della casa. I 3 dietro sono quelli di Dro (Scuderi, Zaro e Ferraro), mentre Colombo torna quinto a destra. Davanti è l’altalenante Cappai a far coppia con Santana. Mezzanotti si gioca tutto (o quasi) confermando per 10/11 la formazione reduce dalla sanguinosissima sconfitta con lo Scanzorosciate.

LA CRONACA

Secondo tempo

95′ finisce tra fischi e contestazione. Pro ai minimi storici.

90′ ancora 5′ di recupero. Una specie di supplizio.

89′ Colombo di testa alto.

87′ Casiraghi centra il palo su deviazione di Seveso.

85′ altra teoria di corner, Bortoluz fuori. Ultras dietro la panchina di Bonazzi. Clima incandescente.

81′ punizione di Santana, Seveso in angolo.

79′ Baido trasforma spiazzando Monzani: 1-3!

78′ altro clamoroso errore biancoblu, Monzani non si intende con Pedone, Marini steso e rigore.

75′ scambio Casiraghi/Bortoluz, ancora fuori di poco. Anche poca fotuna in una prestazione da profondo rosso.

72′ fuori Cappai, dentro Casiraghi. Mossa della disperazione.

69′ Bortoluz fa tutto bene ma il destro è fuori di poco.

64′ entra Bortoluz per Scuderi, “Speroni” inferocito.

63′ vantaggio del Levico. Altro pasticcio difensivo, tap in di Pancheri: 1-2!

62′ ammonito Colombo. Sta per entrare Bortoluz.

60′ ancora Seveso in angolo.

58′ primo cambio per Bonazzi, entra Pedone per Santic. Colombo mezzala.

56′ corner in serie ma il risultato non si sblocca.

49′ Barzaghi fuori di poco, monologo biancoblu.

47′ punizione dal limite di Santana, Seveso in angolo. Sugli sviluppi Ferraro alto.

Subito 2 cambi per il Levico, dentro Bazzanella e Marini per Tessaro e Rippa.

Primo tempo

47′ si chiude dopo 2′ di recupero. Gara a senso unico, una leggerezza è costata alla Pro il pareggio: 1-1!

43′ quinto angolo per i biancoblu, sugli sviluppi fallo di Ferraro.

40′ numero di Santana che spara alto al momento del dunque. Timeout spontaneo per il caldo.

33′ altro possibile rigore su Cappai, nulla di fatto. La Pro spinge, non sempre con lucidità.

31′ terzo angolo per la Pro, forse una trattenuta su Cappai, lascia correre Piazzini.

22′ pareggio del Levico. Granchio di Monzani che rinvia sui piedi di Baido, assist ad Andreatta e 1-1!

20′ vantaggio della Pro. Diagonale di Santana e tap in di Disabato: 1-0!

17′ primo angolo biancoblu, Colombo da due passi mette alto di testa. Occasione piuttosto clamoroso.

15′ succede poco. La Pro prova a fare la partita. In tribuna l’ex sindaco Gigi Farioli e il DS del Varese Merlin.

5′ la curva tigrotta espone uno striscione di saluto ad una neonata: “Benvenuta Aurora”. Terna arbitrale con la stessa tenuta di Seveso.

Anticipo pre pasquale per malati di Pro. A pochi minuti dall’inizio non piu’ di 200 affezionati. Biancoblu (appunto) in biancoblu. Levico in nero.

FOTOGALLERY

IL TABELLINO
Pro Patria – Levico Terme 1-3 (1-1)
Pro Patria (3-5-2): Monzani (98); Scuderi (98) (dal 64′ Bortoluz (97), Zaro, Ferraro; Colombo, Arrigoni (97), Disabato, Santic (dal 58′ Pedone), Barzaghi (96); Santana, Cappai (dal 72′ Casiraghi (97). A disposizione: Gionta (97), Angioletti, Garbini, Piras (97), De Vincenzi (97), Scanu (97). Allenatore: Roberto Bonazzi
Levico Terme (4-2-3-1): Seveso (97); Rippa (99) (dal 46′ Marini (98), Agosti, Tobanelli, Pipoli (96); Velardi (dal 56′ Pancheri), Delcarro; Andreatta (97), Baido, Tessaro (dal 46′ Bazzanella); Calì. A disposizione: Nervo (96), Canali (97), Osti (97), Micheli, Braccalenti, Filippini. Allenatore: Davide Mezzanotti
Arbitro: Simone Piazzini di Prato (Regattieri / Spagnolo)
Marcatori: Disabato (PP) al 20′, Andreatta (L) al 22′, Pancheri (L) al 63′, Baido (L) su rigore al 79′
Angoli: 15-1      Ammoniti: Baido (L), Colombo (PP), Ferraro (PP)     Recupero: 2′ pt / 5′ st

Giovanni Castiglioni

RISULTATI E CLASSIFICA 

DIMISSIONI DI BONAZZI

LE PAGELLE

LA SALA STAMPA