Home Calcio Prima categoria – La capolista nella tana del Cas, occhi puntati su Fagnano-Belfortese

Prima categoria – La capolista nella tana del Cas, occhi puntati su Fagnano-Belfortese

0
Prima categoria – La capolista nella tana del Cas, occhi puntati su Fagnano-Belfortese

Con il match di giovedì tra Union Tre Valli e Cas si è finalmente chiusa la stagione dei recuperi ed ora fare i conti con tutte le squadre al pari nelle partite giocate, è più semplice.
Più semplice ma fino ad un certo punto, perché i ribaltoni domenicali ed i pronostici stracciati sono sempre all’ordine del giorno in un girone che davvero equlibratissimo.

La capolista
Ha approfittato del pareggio esterno della Valceresio la prima della classe Guanzatese che si è così portata a più sei sulla prima delle inseguitrici; non dovrà abbassare la guardia in virtù dell’impegno di domenica. Al Don Griffanti di Busto Arsizio, con i ragazzi di mister Cau più sereni dopo i tre punti di giovedì sera, sarà infatti partita vera su un campo che spesso ha messo in difficoltà tutte le altre compagini già passate di lì.

La seconda della classe
Torna al Peppino Prisco la Valceresio dopo aver conquistato “solo” un punto, ed in extremis, sette giorni fa sul campo dell’Antoniana. Accoglierà la Solbiatese priva di capitan Galmarini, fermato per un turno dal giudice sportivo, una Solbiatese che però non avrà nulla da perdere e che cercherà di dire la sua proprio come fatto all’andata, quando riuscì a strappare un punto preziosissimo.

Big match
Il big match di giornata, però, è senza ombra di dubbio quello che andrà in scena a Fagnano tra la squadra locale e la Belfortese. I Riccio boys ed i Casaroli boys arrivano da vittorie roboanti maturate contro Saronno Robur e Viggiù e sono senza ombra di dubbio due compagini con tutte le carte in regola per un posto ai playoff, ma se i biancorossi al momento occupano la terza posizione con 47 punti e non hanno intenzione di mollare un centimetro, Battagion e compagni proveranno a fare il colpaccio non solo per accorciare proprio sui rivali, ma anche per tentare di staccare le altre due formazioni appaiate in classifica (Gorla Maggiore e Arsaghese).

Le “altre” due
Oltre le già elencate, a voler fortemente restare sul treno playoff sono Gorla Maggiore ed Arsaghese. I ragazzi di coach Piana ospitano la giovane Saronno Robur e proveranno a non fare sconti, deve fare più attenzione, invece, la banda di Saporiti che già all’andata contro la Vanzaghellese non andò oltre lo 0 a 0. Match quindi delicatissimi entrambi che potrebbero incidere, e non poco, sulla classifica.

Gare salvezza
In chiave salvezza sono tre gli incontri in programma in questo turno a partire da Viggiù – Antoniana, passando da Union Tre Valli – Mozzatese arrivando fino a Luino Maccagno – Gerenzanese. Proprio in quest’ultimo caso il fanalino di coda deve necessariamente vincere se vuole ancora sperare di acciuffare i playout, dal canto suo Luino necessita dei tre punti per scongiurare la retrocessione diretta. Un po’ più in alto Union Tre Valli (23) e Mozzatese (21) ma comunque coinvolte nella bagarre per non retrocedere, così come Viggiù (20) e Antoniana (30), ecco perché saranno in tutti e tre i casi novanta minuti da giocarsi con il coltello fra i denti causa “punti che potrebbero anche valere doppio”.

Appuntamento come sempre alle ore 14.30.

IL PROGRAMMA DELLA 24° GIORNATA

Mariella Lamonica