21.4 C
Comune di Varese
Home Calcio Prima categoria – Giornata di testacoda: le prime della classe contro le “squadre salvezza”

Prima categoria – Giornata di testacoda: le prime della classe contro le “squadre salvezza”

0
Prima categoria – Giornata di testacoda: le prime della classe contro le “squadre salvezza”

Se è vero che non spiccano big match in questo 23esimo turno, è vero anche che è vietato dare tutto per scontato. Le prime della classe si affacciano sui campi (o ospitano) tutte quelle formazioni che ormai ogni domenica lottano con il coltello fra i denti per fare più punti possibili ed allontanare, o risalire, la zona rossa; ecco perché, anche in virtù di una classifica cortissima, questi ultimi due mesi di campionato si preannunciano bollenti.

La capolista
Ha una trasferta insidiosa la Guanzatese di mister Porro che domenica se la vedrà con la Solbiatese. Sono diversi gli uomini in maglia gialloverde che potrebbero creare qualche grattacapo a Gerosa e compagni nonostante la classifica li collochi in 10° posizione. Ecco perché se sulla carta la gara potrebbe sembrare scontata, non è detto che poi sarà effettivamente così, anche se questa Guanzatese non ha nessuna intenzione di scherzare col fuoco.

La nuova seconda
Dopo il big match di domenica scorsa c’è una nuova seconda in classifica ovvero la Valceresio di mister Roncoroni. 47 punti per Ponti e compagni che potrebbero diventare 51 se dovessero riuscire ad aver ragione dell’Antoniana, ma passare sul campo di Busto Arsizio non è un’impresa facile; oltretutto Pastanella e compagni arrivano da due sconfitte consecutive (Guanzatese sette giorni fa e Gorla Maggiore nel recupero di venerdì), la voglia di tornare a fare punti per salvarsi il prima possibile è intatta.

Altri testacoda
A partire dalla terza in classifica, ovvero la Belfortese, sono tanti gli incroci fra “vertice” e bassi fondi.
Gli uomini di Casaroli ospitano infatti il giovane Viggiù dell’altrettanto giovane mister Ermolli, ed hanno tutte le intenzioni di tornare al successo per archiviare quanto prima le ultime due pesantissime (ma anche emozionanti) settimane. Impresa complicata per Pinton e soci che comunque non hanno nulla da perdere.
E’ un Gorla in forma quello che si è preso 6 punti nell’ultima settimana e si è riportato in piena zona playoff. Vietato perdere la concentrazione: domenica c’è Tre Valli, altra squadra impelagata nella zona salvezza, sfida a cui non prenderà parte lo squalificato Mazzon. Se Gorla vuole continuare la sua rincorsa ha un solo risultato a disposizione.
Anche a Fagnano tocca un avversario apparentemente abbordabile come la Saronno Robur. I ragazzi di De Micheli sono finalmente riusciti a strappare un punto nell’ultimo turno smuovendo la classifica, e tenteranno di non farsi schiacciare da una corazzata che in realtà avrebbe tutte le carte in regola per farlo. Ex della sfida l’attaccante Fichera, passato alla corte di mister Riccio nella sessione invernale di calcio mercato.
E’ tornata a sorridere l’Arsaghese di coach Piana dopo un paio di settimane non brillantissime, e lo ha fatto battendo 2 a 0 il Tre Valli nel recupero infrasettimanale, proverà a sfoggiare tutta la sua euforia anche a Mozzate, che dopo l’eroica partita vinta contro la Guanzatese domenica è stata messa ko senza sconti dal Fagnano.
Infine il Cas, che scivolato giù dal treno playoff (7° a quota 36 ma con una partita in meno), deve necessariamente tornare al successo domani sull’ostico campo del Luino Maccagno, squadra ferma in penultima piazza ma che orgoglio e carattere sta dimostrando in tutti i modi di voler rimanere attaccata alla prima categoria.

Sfida salvezza
Non è un testacoda ma una vera e proprio sfida salvezza quella tra Gerenzanese e Vanzaghellese. Il fanalino di coda si giocherà il tutto per tutto contro la 9° forza del campionato che priva di bomber Napolitano si affiderà al resto del reparto d’attacco per conquistare altri tre punti che la spingerebbero sempre più al sicuro.

Appuntamento come sempre alle ore 14.30 

IL PROGRAMMA DELLA 23° GIORNATA

Mariella Lamonica