Prima categoria – Arsaghese-Guanzatese, Fagnano-Valceresio: adesso arriva il bello

0
7

Non si sa più da che parte girarsi, ogni domenica le certezze si azzerano quasi in toto e si riparte da capo, con un’unica convinzione: che mai campionato di prima categoria fu più incerto di questo negli ultimi anni. Basti pensare che in 9 punti sono racchiuse 6 squadre ed è presto detto come sia difficile evincere qualunque verdetto.

La capolista
Nonostante tutto la capolista è sempre lei, la Guanzatese. Forte di un vantaggio di 4 punti, non abbastanza forte però per essersi già messa per intero il titolo in tasca (una buona metà sì), domenica avrà una sfida delicatissima in casa dell’Arsaghese di mister Piana, risalita fino alla terza posizione e in un buon momento di forma. All’andata finì 2 a 2, chissà che non possa ripetersi proprio un x o che la bilancia propendi da una parte o dall’altra.

L’altro big match
L’altro big match di giornata è quello tra Fagnano e Valceresio. Quattro soli punti dividono le due squadre rivelatesi in queste 27 giornate ostiche su tutti i fronti, anche se i Riccio boys cercheranno di sfruttare anche il fattore campo. Per il resto sarà sfida tra bomber: da un lato Ponti che non vuole accontentarsi delle 21 reti fatte fino ad ora, dall’altro Manuzzato, qualche gol in meno (14) ma comunque tanta classe.

Vietato sbagliare
Vietato sbagliare per le altre due compagini coinvolte nella lotta playoff.
Gorla deve riscattarsi immediatamente dopo il brutto ko contro il Cas e per farlo cercherà di avere ragione della Mozzatese, squadra assetata di punti salvezza; la Belfortese invece, tornate al successo sette giorni fa con la Vanzaghellese, andrà in trasferta sul campo del Luino Maccagno, squadra sulla carta inferiore ma dal carattere infinito, oltre che a sua volta impelagata nella bagarre playout.
Vietato sbagliare, poi, anche per il Cas di mister Cau: il treno playoff pare lontano ma non irraggiungibile, crederci non costa nulla, e lo stesso discorso, seppur in ottica salvezza, lo possono fare i loro avversari, ovvero Viggiù.

Scontri salvezza
Non possono scherzare col fuoco né Union Tre Valli – Solbiatese, né Gerenzanese – Saronno Robur. Nel primo caso un po’ più tranquilla la banda di mister Vincenzi con i suoi 31 punti, mentre i gialloverdi hanno assolutamente bisogno del successo pieno per allontanare la zona rossa. Tra Gerenzanese e Saronno Robur c’è in palio la non retrocessione diretta: vincere per l’una o per l’altra significherebbe aggrapparsi ai playout.

Onorare campionato e maglia il compito di Vanzaghellese e Antoniana, rispettivamente 8° e 9° forza del campionato.

Appuntamento con il 28° turno alle ore 15.30.
IL PROGRAMMA DELLA 28° GIORNATA

Mariella Lamonica