21.4 C
Comune di Varese
Home UYBA Volley Playoff – Farfalle che peccato, Casalmaggiore si “vendica” in cinque set

Playoff – Farfalle che peccato, Casalmaggiore si “vendica” in cinque set

0
Playoff – Farfalle che peccato, Casalmaggiore si “vendica” in cinque set

BUSTO ARSIZIO – La Pomì Casalmaggiore espugna il Palayamamay in gara-1 dei quarti di finale dei playoff scudetto con il punteggio di 3-2 (21-25, 28-26, 25-23, 17-25, 11-15). Pur priva di Lloyd (infortunata al mignolo) e con Fabris che è entrata solo sporadicamente (al suo posto da opposto c’è Turlea), le rosa di coach Caprara si “vendicano” dell’eliminazione subita dalla UYBA nella semifinale di Coppa Cev e mettono un mattone molto importante sulla qualificazione alla semifinale dei playoff. Ora le due squadre si incroceranno di nuovo in gara-2 a Cremona il 19 aprile e l’eventuale gara-3 è in programma sempre a Cremona il 20 aprile. Per la UYBA si fa durissima e per passare il turno dovrebbe vincere entrambe le sfide in trasferta.

Rimane l’amaro in bocca per questo ko perchè le farfalle, dopo aver perso il primo set, hanno ritrovato la giusta direzione e hanno conquistato i successivi due; il terzo set, addirittura, con una grande rimonta dopo il 12-17 che sembrava già essere una sentenza ai danni delle padrone di casa. Nel quarto set e poi nel quinto non c’è praticamente quasi mai stata partita e Casalmaggiore si è andata a prendere il primo round.

Se Martinez si è confermata ai suoi livelli totalizzando 23 punti (2 muri e 1 ace) con il 42% in attacco, questa sera è mancata la solita Diouf che, pur avendo messo a terra 19 punti, ha commesso 6 errori in attacco ed è stata murata in 8 occasioni (25% in attacco) e anche le centrali Berti e Stufi hanno incontrato gravi difficoltà. La ricezione bustocca, inoltre, non è stata impeccabile (56% di positiva e 26% di perfetta).
Dall’altra parte, grande prova soprattutto di Tirozzi (24 punti) e Gibbemeyer (18 punti di cui 7 a muro).

Quanto alla UYBA, prima di pensare a gara-2 contro Casalmaggiore, martedì disputerà a Kazan contro la Dinamo Kazan la gara di andata della finale di Coppa Cev (ore 17 italiane). Il ritorno è previsto sabato 15 aprile al Palayamamay (ore 20.30)

I SESTETTI – L’allenatore biancorosso non riserva sorprese e conferma il sestetto formato da Signorile in regia, Diouf opposto, Berti e Stufi al centro (Negretti sempre presente nel giro dietro per il cambio under con Berti), Fiorin e Martinez in banda e Spirito libero. Casalmaggiore risponde con Peric (al posto dell’infortunata Lloyd) al palleggio, Turlea opposto (Fabris non ce la fa e va solo in panchina), al centro Stevanovic-Gibbemeyer, in posto quattro Lucia Bosetti e Tirozzi e libero è Sirressi.

 

LA DIRETTA

TIE-BREAK – Mencarelli conferma Vasilantonaki in posto quattro su Fiorin, in panchina. Consueto sestetto per Casalmaggiore. Come nel set precedente, Diouf rimedia un muro e un ace di Bosetti che costringono le padrone di casa a rincorrere fin da subito (1-4). L’allenatore biancorosso chiama time out e i punti di Vasilantonaki e Martinez fanno risalire la china alle farfalle che pareggiano sul 5-5 sull’errore di Bosetti. Stevanovic riporta avanti le sue (5-6), fermate immediatamente da un errore di Tirozzi (6-6). Il sorpasso arriva sul muro di Berti su Tirozzi (7-6), sostituita subito da Guerra. Al cambio di campo la UYBA è in vantaggio 8-7 dopo l’errore in battuta di Guerra. Martinez restituisce il favore al servizio (8-8) e Casalmaggiore rimette la freccia con il muro di Bosetti su Diouf e con quello di Gibbemeyer su Fiorin (8-10) dopo il quale coach Mencarelli opta per un time out per riordinare le idee delle sue giocatrici. Fiorin accorcia (9-10), Gibbemeyer conferma il +2 per le rosa (9-11) e Guerra in pipe non sbaglia (9-12). Martinez c’è (10-12), Diouf no e subisce il muro da Gibbemeyer del 10-13. Stufi in fast manda direttamente out (10-14), Vasilantonaki annulla un match ball (11-14) e il diagonale di Guerra sancisce la vittoria (11-15).

QUARTO SET – Dopo il primo punto messo a segno da Fiorin, la UYBA entra in crisi e arrivano ben tre murate da parte di Turlea e Tirozzi e un ace di Bosetti (1-6). Mencarelli chiama time out ma lo slancio di Casalmaggiore non si placa: 1-7 firmato Gibbemeyer. Nonostante il grande svantaggio, le biancorosse continuano a crederci e a poco a poco risalgono la china grazie a Martinez e a qualche errore di troppo avversario (6-8). Il turno in battuta di Tirozzi fa male (7-11) e Busto Arsizio sprofonda ancora sotto ai colpi di Bosetti (8-14), consigliando a coach Mencarelli di chiamare il time out. Sull’attacco out del 10-17 di Fiorin, l’allenatore di casa toglie Fiorin e inserisce Vasilantonaki, autrice subito di un errore in attacco (10-18). Casalmaggiore viaggia sul velluto (12-21), la UYBA si avvicina fino al 17-24 con un buon turno al servizio di Martinez che le frutta anche un ace, ma si arrende sull’invasione del definivo 17-25.

TERZO SET – Dopo un inizio equilibrato condito anche da un bel muro di Stufi su Gibbemeyer dopo grandi difese da una parte come dall’altra (4-4), è Casalmaggiore a premere sull’acceleratore soprattutto grazie a Stevanovic, immarcabile (4-9). La UYBA fatica a mettere palla a terra e la difesa è poco aiutata dal muro. Le ospiti addirittura arrivano al massimo vantaggio del +6 (5-11). Le padrone di casa reagiscono (9-12, Stufi con un punto quasi impossibile), ma poi sprofondano ancora sotto ai colpi di Turlea, Gibbemeyer e a causa dei propri errori (10-15). Il gap rimane importante fino ai due muri consecutivi di Berti e Martinez che riportano le biancorosse al solo -2 del 15-17. Al rientro dal time out chiamato da coach Caprara, il diagonale di Diouf, il suo muro su Bosetti e il bel punto di Vasilantonaki appena entrata consegnano alla UYBA il 18-18. Casalmaggiore mantiene la testa avanti (20-21) fino al 23-22 con il quale Martinez ribalta l’inerzia. Martinez e poi la pipe out di Turlea danno il 25-23 alle farfalle.

SECONDO SET – Confermati da entrambi gli allenatori i sestetti iniziali, è sprint la partenza di Diouf, finalmente decisiva. La numero 13 firma 3 dei quattro punti d’avvio della UYBA e il 4-1 grazie ad un ace. I punti di vantaggio delle farfalle lievitano a 4 dopo la fast e l’ace di Stufi (7-3) e il gap si mantiene tale grazie ad una strepitosa Martinez (9-5), brava in attacco e utilissima anche in difesa (9-5). Sull’11-6 di Fiorin coach Caprara chiama il primo time out a disposizione nel set e a poco a poco Casalmaggiore si rifà sotto trascinata dalle sue centrali, da Bosetti e Tirozzi (12-10) e aiutata da una ricezione non certo impeccabile delle padrone di casa. Così, dopo essersi avvicinate, le rosa trovano il 13-13 con Tirozzi che replica con l’ace del 15-16, preludio alla murata di Stevanovic su Diouf (15-17). La UYBA si riporta a contatto (17-17), ma Fabris e due errori di Martinez e Diouf la condannano di nuovo (17-20). Gibbemeyer dà la prima palla set alle sue (21-24), annullata per tre volte, l’ultima delle quali da un muro di Stufi su Tirozzi dopo un salvataggio prodigioso di piede di Spirito (24-24). Ai vantaggi la UYBA conquista una prima palla set sull’errore di Turlea (26-25), una seconda sul muro di Signorile su Tirozzi (27-26) e a mettere a terra il 28-26 è Martinez.

PRIMO SET – L’avvio della UYBA è convincente e, dopo due punti di una Fiorin partita decisamente bene, le padrone di casa vanno sul 5-3 chiamando in causa anche Martinez che non si fa pregare e subito dopo allunga a 3 le distanze di vantaggio della sua squadra sulla Pomì Casalmaggiore (7-4). Sull’8-4 di Berti (2° punto per lei nella serata), coach Caprara chiama time out. Le ospiti si avvicinano prima con Tirozzi e Stevanovic (8-6) e poi con l’errore di Berti e la murata subita da Diouf da parte di Bosetti (9-8) e infine impattano sull’11-11 con Turlea. A scavare un altro break in favore delle farfalle ci pensano Martinez (la migliore con 6 punti e 50% in attacco), Diouf (quello del 14-12 è il suo primo punto e alla fine del parziale sono solo due i suoi punti con il 20% in attacco) e poi l’errore di Tirozzi per il 15-12. Caprara ferma di nuovo il gioco e inserisce Fabris rinunciando alla palleggiatrice per il giro davanti della croata e Casalmaggiore torna a galla (15-15) e addirittura mette la freccia con l’ace fortunatissimo di Tirozzi (16-17). Diouf fa fatica a mettere la palla a terra (suo l’errore del 17-19), ben contenuta dal muro casalasco, la ricezione è ballerina e la UYBA è costretta a rincorrere (19-21). Gibbemeyer e Stevanovic non sbagliano (20-23) e nemmeno Guerra che firma l’ace del 21-25 appena entrata al servizio.

 

Unet Yamamay Busto Arsizio – Pomì Casalmaggiore 2-3 (21-25, 28-26, 25-23, 17-25, 11-15)
Unet Yamamay Busto Arsizio: Stufi 7, Signorile 1, Cialfi ne, Spirito (L), Fiorin 9, Witkowska (L), Martinez 23, Vasilantonaki 7, Diouf 19, Moneta, Berti 4, Negretti, Pisani ne. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute errate: 7. Battute vincenti: 3. Muri: 10.
Pomì Casalmaggiore: Bacchi ne, Garcia ne, Lloyd ne, Peric 1, Sirressi, Turlea 12, Gibbemeyer 18, Bosetti 12, Gibertini (L), Guerra 3, Fabris 4, Stevanovic 12, Tirozzi 24. All. Caprara, 2° Bolzoni. Battute errate: 10. Battute vincenti: 6. Muri: 14.
Spettatori: 1819

 

LEGGI ANCHE:
I COMMENTI
LE PAGELLE
LA FOTOGALLERY

 

I QUARTI DI FINALE DEI PLAY OFF SCUDETTO

GARA-1
Unet Yamamay Busto Arsizio – Pomì Casalmaggiore 2-3 (21-25, 28-26, 25-23, 17-25, 11-15)
Savino Del Bene Scandicci – Igor Gorgonzola Novara 3-0 (25-21, 25-20, 25-20)
Il Bisonte Firenze – Imoco Volley Conegliano (8/4 ore 20.30)
Liu Jo Normeccanica Modena – Foppapedretti Bergamo (8/4 ore 20.30)

GARA-2 
Imoco Volley Conegliano – Il Bisonte Firenze (17/4 ore 18)
Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci (17/4 ore 18)
Foppapedretti Bergamo – Liu Jo Nordmeccanica Modena (18/4 ore 20.30)
Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto Arsizio (19/4 ore 20.30)

Eventuale GARA-3
Imoco Volley Conegliano – Il Bisonte Firenze (18/4 ore 20.30)
Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci (18/4 ore 20.30)
Foppapedretti Bergamo – Liu Jo Nordmeccanica Modena (19/4 ore 20.30)
Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto Arsizio (20/4 ore 20.30)

Laura Paganini
(foto di Gabriele Alemani)