Home UYBA Volley Playoff – La UYBA ha sette vite e sbanca Cremona – VIDEO INGRESSO

Playoff – La UYBA ha sette vite e sbanca Cremona – VIDEO INGRESSO

0
Playoff – La UYBA ha sette vite e sbanca Cremona – VIDEO INGRESSO

CREMONAVincere o chiudere la stagione già questa sera e la UYBA ha vinto, anche piuttosto nettamente. Le farfalle espugnano il PalaRadi di Cremona imponendo uno 0-3 (24-26, 22-25, 20-25) casalingo alla Pomì Casalmaggiore e, nel giro di poche settimane, festeggiano ancora in questo palazzetto dopo l’affermazione nella gara di andata di semifinale di Coppa Cev.
La serie di dei quarti di finale dei playoff scudetto, dunque, è in perfetta parità tra le due squadre che domani sera (ore 20.45 al PalaRadi con diretta su Rai Sport) si affronteranno di nuovo per gara-3, la sfida che definirà chi passerà il turno e incrocerà in semifinale la Igor Gorgonzola Novara.
Archiviata la sconfitta di sabato in Coppa Cev, la UYBA ha risposto presente e ha battuto in modo secco le campionesse d’Europa in carica, prive di Lloyd e Fabris. Migliore tra le farfalle è sicuramente Stufi, autrice di 12 punti (3 a muro) e il 69% in attacco. Best scorer delle bustocche è Vasilantonaki, schierata al posto di Martinez in banda, con 16 punti (44%). Stratosferica a muro, con 8 dei 14 totali, è Berti, sempre più una certezza.

I SESTETTI –  Coach Mencarelli conferma Signorile in regia, Diouf opposta, Berti e Stufi agiscono al centro, Fiorin e Vasilantonaki sono le schiacciatrici di posto quattro (Martinez in panchina) e Spirito è il libero.
Coach Caprara si affida in regia a Peric (Lloyd ancora i box dopo la frattura del mignolo), Turlea è l’opposto, Stevanovic e Gibbemeyer sono le centrali, in banda ci sono Tirozzi e Lucia Bosetti e Sirressi è il libero.

 

LA DIRETTA

TERZO SET – Vasilantonaki e l’errore in pipe di Guerra (dentro per Tirozzi) danno il 2-0 alle ospiti. L’errore di Stufi costa il 3-3 e Casalmaggiore va in vantaggio per la prima volta nel set sul 5-4 firmato Guerra. Le rosa, a loro volta, piazzano un controbreak di 4-0 per il 9-7 (errore di Vasilantonaki), recuperato da Signorile a muro e da Diouf (9-9). L’equilibrio del set si spezza soltanto sul 15-15 quando Busto, con Vasilantonaki e il muro di Diouf su Guerra, strappa un break con il quale si porta sul 15-17. Il divario per la UYBA si amplia a cinque punti (16-21) quando Bosetti manda out il suo attacco, ma il turno al servizio di capitan Tirozzi consente a Casalmaggiore di riavvicinarsi sul 18-21. Dopo la battuta in rete della stessa Tirozzi, Fabris sbaglia in attacco (18-23), Fiorin mette il suo some sul 18-24 e il servizio in rete di Fabris consegna il 20-25 alla UYBA che sbanca il PalaRadi di Cremona.

SECONDO SET – Entrambi gli allenatori confermano i sestetti di partenza. Tirozzi segna il primo punto delle cremonesi, Fiorin impatta sul 3-3, Signorile dà la parità del 5-5 con un tocco di seconda e il sorpasso del 5-6 è siglato da Vasilantonaki a muro. Dopo il 5-7 di Vasilantonaki, Tirozzi si accende e con il suo servizio punge proprio la greca (7-7). Diouf mette a terra il 7-9 e l’errore di Turlea (8-10) spinge coach Caprara a chiamare time out. Il +3 è ribadito da Fiorin e Signorile e anche Stufi (12-15), ma nel frattempo Caprara ha inserito Fabris al posto di Fabris con Stevanovic spostata nel ruolo di regista. La serba, tuttavia, incappa subito in un errore di palleggio (12-16) e Diouf non sbaglia da posto 2 (12-17). Vasilantonaki è precisa (12-18), ma non lo è altrettanto Tirozzi, fermata a muro da Signorile per il massimo vantaggio del +8 (12-20). L’allenatore di casa rimescola le carte (dentro ancora Peric ed è chiamata in causa anche Guerra) e Casalmaggiore recupera qualche punto con Guerra al servizio (16-21); Bosetti si scatena (18-22), Vasilantonaki è murata (19-22) e coach Mencarelli chiama time out per evitare guai maggiori. Signorile sbaglia (20-22), Vasilantonaki allunga (20-23), Diouf piazza il muro su Bosetti del 21-24 e Stufi in fast chiude sul 22-25.

PRIMO SET – La partenza delle biancorosse è sprint: Stufi a muro e Diouf in attacco mandano sul 2-0 le farfalle che poi allungano ancora sempre con Diouf e Stufi (3-5). Casalmaggiore, però, risponde e opera in sorpasso del 7-5 quando la numero 13 biancorossa (stasera la UYBA è in maglia nera) è murata da Stevanovic. Vasilantonaki e Berti con un primo tempo non stanno a guardare (7-8) e l’equilibrio di questo primo set è rotto dal primo allungo di una delle due squadre: in questo caso si tratta delle padrone di casa che, grazie a due errori di Busto, vanno sul 13-11. La UYBA non si scoraggia e pareggia i conti sul 13-13 con la pipe di Vasilantonaki e con un bel muro di Stufi su Turlea al termine di un’azione lunghissima in cui si è distinta per belle difese Spirito. Il +3 delle rosa del 18-15 fa scattare l’allarme sulla panchina delle ospiti e coach Mencarelli chiama time out. Al ritorno in campo, Berti accorcia (18-16), Stevanovic in primo tempo spara out (18-17), ma poi Moneta interrompe la sua serie positiva al servizio battendo troppo lungo (19-17). La murata presa da Diouf vale il 21-17 di Casalmaggiore, ma Busto non si dà per vinta e risale la china con Diouf e Stufi (7 i suoi punti nel primo set di cui 2 a muro e il 71% in attacco, la migliore) fino al 21-20 dopo il quale coach Caprara ferma il gioco. Diouf piazza il 21-21, Stufi risponde a Bosetti (22-22) e il finale di set si fa infuocato quando si va ai vantaggi: Diouf conquista il primo set point (24-25) e poi Signorile stampa con un muro Tirozzi per il 24-26.

 

Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto Arsizio 0-3 (24-26, 22-25, 20-25) 
Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto Arsizio
Pomì Casalmaggiore:
 Bacchi ne, Garcia ne, Lloyd ne, Peric, Sirressi (L), Turlea 5, Gibbemeyer 9, Bosetti 8, Gibertini ne, Guerra 7, Fabris 1, Stevanovic 7, Tirozzi 8. All. Caprara, 2° Bolzoni. Battute errate: 5. Battute vincenti: 3. Muri: 5.
Unet Yamamay Busto Arsizio: Stufi 12, Signorile 4, Cialfi ne, Spirito (L), Fiorin 4, Witkowska ne (L), Martinez ne, Badini ne, Vasilantonaki 16, Diouf 12, Moneta, Berti 12, Negretti, Pisani ne. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute errate: 8. Battute vincenti: 0. Muri: 14.
Arbitri: Feriozzi- Frapiccini
Spettatori: 2589

 

LEGGI ANCHE:
I COMMENTI
LE PAGELLE
LA FOTOGALLERY

 

 

I QUARTI DI FINALE DEI PLAY OFF SCUDETTO

GARA-1
Unet Yamamay Busto Arsizio – Pomì Casalmaggiore 2-3 (21-25, 28-26, 25-23, 17-25, 11-15)
Savino Del Bene Scandicci – Igor Gorgonzola Novara 3-0 (25-21, 25-20, 25-20)
Il Bisonte Firenze – Imoco Volley Conegliano 3-2 (25-18, 25-15, 23-25, 17-25, 15-10)
Liu Jo Normeccanica Modena – Foppapedretti Bergamo 2-3 (23-25, 25-21, 28-30, 25-15, 10-15)

GARA-2 
Imoco Volley Conegliano – Il Bisonte Firenze 3-1 (20-25, 27-25, 25-18, 25-16)
Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci 3-1 (25-21, 25-23, 22-25, 25-19)
Foppapedretti Bergamo – Liu Jo Nordmeccanica Modena 1-3 (21-25, 21-25, 26-24, 10-25)
Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto Arsizio 0-3 (24-26, 22-25, 20-25)

Eventuale GARA-3
Imoco Volley Conegliano – Il Bisonte Firenze 3-0 (26-24, 25-20, 25-17)
Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci 3-1 (25-27, 25-22, 25-22, 25-20)
Foppapedretti Bergamo – Liu Jo Nordmeccanica Modena 2-3 (16-25, 25-22, 25-23, 17-25, 23-25)
Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto Arsizio (20/4 ore 20.30)

 

LE SEMIFINALI

GARA-1
Igor Gorgonzola Novara -Vincente Casalmaggiore/Busto Arsizio (25/4 ore 20.30)
Liu Jo Nordmeccanica Modena – Imoco Volley Conegliano (26/4 ore 20.30)

GARA-2
Vincente Casalmaggiore/Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara (28/4 ore 20.30)
Imoco Volley Conegliano – Liu Jo Nordmeccanica Modena (28/4 ore 20.30)

GARA-3 
Vincente Casalmaggiore/Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara (29/4 ore 20.30)
Imoco Volley Conegliano – Liu Jo Nordmeccanica Modena (29/4 ore 20.30)

Laura Paganini