Pirola: “Partita per cuori forti”. Mencarelli: “Finale meritata”. Negretti: “Contentissima” – VIDEO

0
10

C’è entusiasmo pienamente giustificato tra le farfalle al termine della vittoria per 3-2 contro la Pomì Casalmaggiore che ha qualificato la UYBA alla finalissima di Coppa Cev.
Sono molto contento per questo risultato che premia il grande lavoro fatto da noi come società, dallo staff tecnico e dalle ragazze – spiega Giuseppe Pirola, presidente della Unet Yamamay Busto Arsizio -. Come all’andata a Cremona, anche questa è stata una partita per cuori forti. Sotto 0-2, siamo state brave a non mollare, a crederci ancora e a rimontare. E lunedì sera ci sarà un’altra battaglia contro Monza: abbiamo vinto 3-1 in trasferta, ma sono sicuro che verranno qui per provare a ribaltare il risultato e ci sarà bisogno del nostro caldo pubblico. E’ per questo che ho pensato all’ingresso gratuito e sono sicuro di vedere il nostro Palayamamay pieno”. 

Bellissimo è l’abbraccio tra il presidente Pirola e coach Marco Mencarelli davanti alla postazione per le interviste. E anche il coach biancorosso è soddisfatto: “E’ una vittoria che ripaga le ragazze dei tanti sforzi che hanno fatto dall’inizio della stagione ad oggi, si sono meritate questa finale – esordisce -. Vincere in trasferta 3-0 in una gara di andata delle fasi finali di una competizione è un risultato difficile quando si prepara il match di ritorno e così è stato anche per noi. Casalmaggiore ha forzato in ogni fondamentale per ribaltare il risultato e per i primi due set ci è riuscita in particolar modo. Poi noi siamo cresciute e siamo riuscite a fare sempre meglio quello che ci eravamo dette prima della sfida e durante i time out. Non abbiamo mai mollato e penso anche che questo successo sia da attribuire anche alle giocatrici che sono subentrate in corsa. E’ una vittoria del gruppo, di squadra e non sarà mai facile affrontarci“. 

Raggiante di gioia è anche la giovanissima Beatrice Negretti: “Sono contentissima, ci siamo meritate questa finale. E’ inspiegabile come siamo riuscite a rialzarci dopo aver perso i primi due set. Forse all’inizio c’era un po’ di tensione, eravamo offuscate, ma poi ci siamo rialzate più forti di prima”. 

 

 

LEGGI ANCHE:
LA PARTITA
LE PAGELLE
TABELONE SEMIFINALI DI RITORNO
LA FOTOGALLERY
DINAMO KAZAN IN FINALE

Laura Paganini