Home Pro Patria Sconfitta di misura, la Pergolettese vince 1-0

Sconfitta di misura, la Pergolettese vince 1-0

0
Sconfitta di misura, la Pergolettese vince 1-0

Crema (CR) – Piccolo livello. La Pro Patria che perde 1-0 con la Pergolettese è troppo inadeguata per candidarsi ad un successo nei playoff. Se quello del “Voltini” era un test in funzione post stagionale, e’ stato mancato. E non di poco. Decide Dimas in una gara (per il resto) da sbadigli.

La vittoria della Virtus Bergamo nell’anticipo a Grumello mette pressione a Bonazzi che non si inventa niente puntanto (nonostante il rientro di Zaro) sullo stesso undici di 7 giorni fa. Dall’altra parte, Curti mischia le carte complici squalifiche a nastro. L’ultima volta biancoblu qui fu pareggio e retrocessione (30 maggio 2010). Giovedì pre pasquale con il Levico.

LA CRONACA

Secondo tempo

94′ non succede più niente. Altra sconfitta esterna biancoblu, la terza nelle ultime 4 gare: 1-0!

93′ pasticcio Ferraro/Monzani, il portiere biancoblu blocca il pallone di mano fuori area, punizione.

90′ ancora 4′ di recupero.

89′ Bortoluz e Santana in area, bloccati.

84′ errore di Ferraro, se ne va Ibe, Monzani in qualche modo lo contiene.

83′ altro corner tigrotti, nulla di fatto.

81′ giallo anche per Pedone. Match sempre più brutto.

74′ ammonito Arrigoni per un fallo plateale su Bodini. La Pro spinge con poca lucidità.

73′ bella occasione della Pro, sponda di Garbini, libera la difesa.

63′ problema muscolare per Gherardi, entra Cappai.

61′ ammonito Ferraro. Sul calcio di punizione seguente, Monzani respinge in corner.

57′ occasionissima per la Pro. Bortoluz di testa alto. Ora quello biancoblu è un 3-4-3. Pedone in fascia.

56′ doppio cambio per Bonazzi. L’ex Gherardi per Santic e Arrigoni per Piras.

51′ vantaggio della Pergolettese. Palla dentro per Dimas, si fa male Colombo, sul controcross lo stesso brasiliano di testa mette in porta nonostante la deviazione di Monzani.

50′ piccolo problema per Pedone, Pro momentaneamente in 10.

Sì riparte senza cambi. Attese scosse in campo.

Primo tempo

46′ Dimas mette fuori da pochi metri. Emozione più forte sul finire. Si chiude 0-0 dopo 1′ di recupero.

42′ secondo angolo per la Pro, inguardabile.

36′ numero di Pedrabissi, tiro/cross fuori bersaglio.

29′ Arpini in proiezione offensiva manda a lato da buona posizione. Gara tattica, poco spettacolo.

26′ cross di Pedone, Santic fuori.

24′ Dimas si gira in area, blocca Monzani.

19′ serpentina di Bodini che spara alto. La curva locale ricorda Giorgio, tifoso scomparso tempo fa. Sul campo non succede molto.

18′ primo corner per la Pro Patria, gran mischia e nulla di fatto.

13′ Piras (PP) taglia sul secondo palo, Santic arriva in ritardo. Buona opportunità.

10′ ancora fallo di Colombo e altra punizione di Dimas, questa volta a lato. Qualche rischio per la Pro. Al momento, non una bella partita.

2′ sbavatura difensiva biancoblu, subito ammonito Colombo. La punizione di Dimas senza esito.

Pro secondo copione, salvo Garbini per l’atteso rientro di Zaro. In campo la stessa formazione di domenica. Pergolettese con Baggi per lo squalificato Ghidini e coppia verdeoro in avanti. Tigrotti in biancoblu. Prima della gara scambio di cortesie verbali tra le due curve. Peraltro quella locale nel rettilineo opposto alla tribuna.

IL TABELLINO
Pergolettese – Pro Patria 1-0 (0-0)
Pergolettese (4-3-3): Leoni (98); Alborghetti (98), Baggi, Arpini, Riceputi (97); Xamin (96), Piras, Boschetti (96); Pedrabissi (dall’80’ Ibe (98), Dimas (dall’85’ Maietti), Bodini (dal 76′ Donzelli). A disposizione: Calvaruso (97), Brero (97), Manzoni, Cipelletti. Allenatore: Tiziano Lunghi (per lo squalificato Pierpaolo Curti)
Pro Patria (3-5-2): Monzani (98); Garbini, Colombo, Ferraro; Piras (97) (dal 56′ Arrigoni (97), Pedone, Disabato, Santic (dal 56′ Gherardi, dal 63′ Cappai), Barzaghi (96); Santana, Bortoluz (97). A disposizione: Gionta (97), Angioletti, Zaro, Scuderi (98), Scanu (97), Casiraghi (97). Allenatore: Roberto Bonazzi
Arbitro: Flavio Braghini di Bolzano (Tesolin / Tinello)
Marcatore: Dimas al 51′
Angoli: 3-4     Ammoniti: Colombo (PP), Ferraro (PP), Xamin (P), Arrigoni (PP), Pedone (PP), Leoni (P)  Recupero: 1′ pt / 4′ st

Giovanni Castiglioni

RISULTATI Live E CLASSIFICA