Tutto è successo il 22 gennaio scorso, ma soltanto poco fa è arrivata l’ufficialità della FISDIR (la Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale): Paolo Zaffaroni, atleta tesserato per la PHB Pol Bergamasca e, da questa stagione, anche per il Team Insubrika ha stabilito il nuovo Record Europeo di categoria C21. 
Doppio tesseramento (FIN e FISDIR) e, dunque, possibilità di partecipare a manifestazioni organizzate sotto l’egida di entrambe le federazioni: è questo che ha consentito a Paolo, nel 2014 Campione del Mondo dei 200 rana, di partecipare alla 4^ prova di Coppa Tokyo a Sesto Calende, in “casa” proprio del suo nuovo Team. E qui, davanti ad un gran pubblico, Paolo ha siglato un 50 rana capolavoro, chiudendo con il crono di 40”74 che abbassa di quasi un secondo il precedente primato europeo.

Paolo ZaffaroniClasse 1996, Paolo Zaffaroni ha un palmares pauroso, dove spiccano 4 record mondiali juniores di vasca corta, 2 record mondiali assoluti con le staffette azzurre 4×50 mista/stile e mista/mista, 2 record mondiali in vasca lunga, 2 record europei junior in vasca lunga e, adesso il record europeo assoluto di vasca corta (oltre ad altri 5 record europei assoluti di staffetta).
Medaglie e piazzamenti internazionali non si contano quasi più, ma Paolo è determinato ad andare oltre, puntando all’eccellenza e alzando nuovamente l’asticella: da settembre si allena a Solbiate Olona sotto la guida di coach Daniele Caruso, condividendo fatiche e corsie con gli atleti del Team Insubrika e preparandosi ad affrontare le prossime, importanti sfide, prima fra tutte quella dei Campionati Italiani Assoluti FISDIR del prossimo 10-12 marzo a Fabriano.

Settimo di sette fratelli, Paolo vive a Beregazzo, in Provincia di Como ed è anche un ottimo atleta di tennis da tavolo, che pratica a livello nazionale.

[email protected]