Suicidio UYBA a Monza, sprecati due set di vantaggio

0
17

A due giornate dalla conclusione della regular season, la UYBA perde 3-2 (22-25, 16-25, 25-17, 25-21, 17-15) al PalaIper di Monza contro il Saugella Team Monza e porta a casa soltanto un punto, scivolando addirittura all’ottavo posto in classifica (30 punti) dietro anche a Bolzano (31), oggi vincente al PalaResia contro Bergamo in tre set. A quota 31 punti c’è anche Modena, mentre a 32 c’è Scandicci, che ha ceduto 3-1 a Cremona contro Casalmaggiore.

Quello che fa più male, oltre naturalmente al risultato, è che le farfalle sono state avanti 2 set e si sono fatte raggiungere e poi superare dalle brianzole di coach Delmati, bravissime a non mollare mai e a strappare un successo che potrebbe valere la permanenza in A1. In casa Busto Arsizio, invece, dopo due due set dominati e giocati ad alto livello e un quarto set iniziato con un vantaggio considerevole (4-10), si è spenta la luce e tutte le farfalle hanno fatto fatica, subendo i colpi di Begic (23), Eckerman (17), Candi (14) e di una positiva Nicoletti (13), subentrata in corsa da opposto a Tomsia. Non sono bastati alla UYBA, dunque, i 22 punti di Diouf, i 17 di Martinez, i 15 di una Fiorin in ripresa e nemmeno i 12 punti di una Stufi ultima a mollare.

Ora il discorso playoff si fa decisamente in salita: sabato prossimo alle ore 20.30 la UYBA riceverà al Palayamamay la Igor Gorgonzola Novara che può tentare l’assalto al secondo posto ed è in lotta per quel piazzamento con Casalmaggiore (le rosa andranno a giocare a Montichiari, che sperano ancora nella salvezza). Attualmente all’ottavo posto, le farfalle, così come se arrivassero settime, dovrebbero affrontare il turno preliminare; in caso di sesto posto, invece, si qualificherebbero automaticamente ai quarti di finale dei playoff scudetto. Le concorrenti per questo ambito posto sono Bolzano e Modena che si troveranno opposte sabato al PalaPanini di Modena, mentre al quinto posto c’è Scandicci, impegnata in casa nel derby contro Firenze che potrebbe ancora aspirare all’ottava piazza e sorpassare addirittura la UYBA.

I SESTETTI – La UYBA si presenta con il sestetto consolidato formato da Signorile al palleggio, Diouf opposto, Berti e Stufi al centro, Fiorin e Martinez in banda e Spirito libero e Negretti sempre dentro per il giro in seconda linea e il cambio under con Berti.
Coach Delmati risponde mettendo in campo in regia Dall’Igna, Tomsia opposto, Candi e Aelbrecht al centro, Eckerman e Begic in posto quattro e Arcangeli libero.

 

LA DIRETTA

QUINTO SET – Devetag e Eckerman danno subito il vantaggio di 3-1 alle brianzole di coach Delmati. Sul pesante passivo di 5-1 (Candi e ace di Balboni), coach Mencarelli chiama time out per tentare di sistemare le cose. Ma Monza non si ferma e con Begic va sul 6-1, Stufi sigla il 6-2 e al cambio di campo si va sull’8-3 grazie alla pipe di Begic. Eckerman firma il 9-4, ma due errori consecutivi di Monza consentono alla UYBA di recuperare qualche punto (9-6). Dopo il time out di Delmati, Nicoletti sfonda il muro biancorosso in pipe (10-6), Fiorin mette a terra un bel diagonale (10-7), Stufi c0mmette fallo in palleggio (11-7), Diouf non sbaglia in attacco per tre volte di fila e riaccende la speranza bustocca (11-10). Delmati chiama il minuto di sospensione e, di nuovo sul taraflex, a Diouf non riesce il poker (12-10) e poi Nicoletti dà il 13-10. Mencarelli sfrutta il time out a disposizione e, quando le squadre tornano a giocare, Stufi è autrice del 13-11, seguita Martinez (13-12). L’invasione di Stufi porta al 14-12 per Monza, ma la UYBA recupera fino al 14-14 con Stufi e sfruttando una palla out di Eckerman. Ai vantaggi, Busto conquista il match ball del 14-15, annullato però da Nicoletti (15-15) che mette la sua firma anche sul 16-15; il 17-15 è opera di Eckerman.

QUARTO SET – Proprio come nel secondo set, l’inizio della UYBA è perfetto: 0-4 e coach Delmati è costretto a fermare il gioco per parlare con le sue ragazze. Alla ripresa del gioco, Monza sbaglia ancora con Balboni e le farfalle scappano sul +5 del 2-7 con un pregevole punto di Signorile. Busto è concreta e si mantiene saldamente avanti nel punteggio (4-10) fino all’invasione a rete e ai punti di Begic (2) e Devetag che riportano in corsa le brianzole (9-11) e consigliano a coach Mencarelli di chiamare time out. Passata la paura, Fiorin e Stufi rispediscono Monza a 5 lunghezze di distacco (9-14) che, però, tenacemente risale la china e con due muri di Begic e Candi si rifà sotto (14-15) obbligando la UYBA a rifare tutto. Il pareggio del 15-15 arriva con Nicoletti alla quale risponde subito Diouf (15-16). Sempre a rincorrere, Monza mette la testa avanti con il 19-18 di Devetag e va sul +2 del 20-18 con la murata di Eckerman su Martinez. I punti di distacco diventano 3 (22-19) quando Diouf commette un grave errore e lievitano a 4 dopo il mani out di Nicoletti e a 5 dopo il punto di Begic. Busto annulla due set point (24-21) ma sul 25-21 le padrone di casa si portano a 2-2 sul conto dei set e portano la UYBA al tie-break.

TERZO SET – Dopo il 2-0 di Devetag e Balboni (a muro) per Monza, le biancorosse reagiscono e con Diouf e Stufi si portano sul 2-3. L’andamento del set si mantiene molto equilibrato con le due squadre che viaggiano appaiate e non riescono a piazzare un break. La prima che scava un margine di due punti è la UYBA che approfitta della battuta in rete di Eckerman e di un ottimo muro di Diouf (7-9). Il 9-9 non tarda ad arrivare (Nicoletti, subentrata a Tomsia come opposto, e un errore in attacco di Fiorin), ma Busto ci riesce a staccarsi di nuovo (9-11) prima di incassare un controbreak (14-12) costruito da Eckerman e Begic. Signorile tampona l’emorragia (14-13) ma le padrone di casa si riportano a +3 (16-13) costringendo coach Mencarelli a chiamare time out. Al ritorno in campo, Monza non molla e vola sul +4 del 17-13 (out Martinez) e poi addirittura sul +6 del 21-15 su un turno di battuta favorevole di Eckerman con il quale la squadra di Delmati mette in cassaforte il terzo set. Il 25-17 di Devetag, che ha preso il posto di Aelbrecht, consente a Monza di riaprire la gara.

SECONDO SET – A dir poco sprint la partenza della UYBA nel secondo set che, trascinata da Stufi, Diouf e Fiorin (ma anche un muro di Signorile), in un baleno si trova già sul +6 del 2-8.  Il vantaggio si mantiene ampio (5-12) grazie ad una Martinez in ottima forma ma, proprio su quel punteggio, Monza piazza un break di 3 punti (8-12) con cui prova a spaventare le farfalle. Le ospiti non si scompongono e con Martinez (prima delle bustocche ad andare in doppia cifra) e Fiorin si riportano ad una debita distanza di sicurezza (9-16). Nel finale di set, nonostante i tanti cambi tentati da coach Delmati per invertire la rotta, la UYBA non si fa sorprendere (11-19) e taglia in serenità il traguardo (16-25). Molto bene in questo set il muro difesa, ottima Martinez e altrettanto positiva Spirito in difesa.

PRIMO SET – L’inizio della UYBA, oggi in maglia nera, non è dei migliori: dopo il 2-0 brianzolo, arriva anche il 3-1 firmato dall’ex centrale bustocca Aelbrecht. Il 4-4, però, non tarda ad arrivare ed è siglato da Martinez che si ripete poi subito dopo per il muro del 7-6; il 9 pari è messo a terra dal primo punto del pomeriggio di Stufi e il primo vantaggio ospite si concretizza con Fiorin per il 9-10. Le farfalle provano l’allungo (10-12) con Signorile e Fiorin, ma sono subito riacciuffate dal controbreak di Monza che infila 4 punti consecutivi per il 14-12. L’errore di Begic e il punto di Diouf portano al 14-14 che dà ossigeno alla UYBA prima che il video check confermi la bontà della palla messa a terra da Eckerman e Monza metta di nuovo la testa avanti (15-14). A conferma dei tanti controsorpassi, ora è la UYBA che mette la freccia un’altra volta per il 15-17 (muro di Diouf su Eckerman) costringendo coach Delmati a chiamare time out. Il 17-17 di Begic in pipe non scoraggia le biancorosse che con Berti e Martinez si rimettono in marcia (17-19) e poi, dopo il 19-20 di Tomsia, piazzano un break con Stufi e Martinez che non lascia scampo alle padrone di casa (20-24). Le brianzole alzano bandiera bianca, dopo aver tentato un ultimo assalto (22-24), con il punteggio di 22-25.

 

Saugella Team Monza – Unet Yamamay Busto Arsizio 3-2 (22-25, 16-25, 25-17, 25-21, 17-15)
Saugella Team Monza: Arcangeli (L), Balboni 4, Tomsia 5, Devetag 9, Candi 14, Aelbrecht 1, Begin 23, Lussana ne (L), Dall’Igna 1, Nicoletti 12, Segura 2, Bezarevic, Eckerman 17. All. Delmati, 2° Keller. Battute errate: 11. Battute vincenti: 8. Muri: 9.
Unet Yamamay Busto Arsizio: Stufi 12, Signorile 4, Cialfi ne, Spirito (L), Fiorin 15, Witkowska ne (L), Martinez 17, Vasilantonaki 1, Diouf 22, Moneta, Berti 5, Negretti, Pisani. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute errate: 4. Battute vincenti: 2. Muri: 11.
Arbitri: Simbari – Bassan
Spettatori: 2611

 

LEGGI ANCHE:
RISULTATI E CLASSIFICA
LA FOTOGALLERY

Laura Paganini
(foto di Gabriele Alemani)