Home UYBA Volley Buio pesto, la UYBA cade nettamente a Montichiari

Buio pesto, la UYBA cade nettamente a Montichiari

0
Buio pesto, la UYBA cade nettamente a Montichiari

Terza sconfitta consecutiva per la UYBA. Quella di questa sera arriva in diretta tv su Rai Sport nell’anticipo della 3^ giornata di ritorno del campionato di A1 e al PalaGeorge di Montichiari dove le farfalle non hanno mai vinto. Ad avere nettamente la meglio sono state le ragazze della Metalleghe Montichiari allenate da coach Barbieri che hanno rifilato a Pisani e compagne un secco 3-0 (25-15, 25-21, 25-19).
Dopo lo 0-3 interno di domenica scorsa contro Bolzano, il ko per 3-2 di Plovdiv (dove però le farfalle hanno ottenuto la qualificazione agli ottavi di Coppa Cev), ecco un altro stop per le biancorosse che è maturato sulla falsa riga dei due precedenti: le giocatrici sono apparse scariche, senza nerbo, senza idee e senza la giusta carica agonistica. L’unica a salvarsi in una serata decisamente no è stata Diouf che, al di là dei 24 punti messi a terra, è piaciuta come atteggiamento e ci ha provato fino alla fine. Quanto alle altre, prova non sufficiente per Martinez, per l’acciaccata Fiorin, per le centrali e anche per la stessa Signorile, sostituita in un frangente da Cialfi. Quanto a Montichiari, bravissimo il trio serbo formato da Malagurski (18), Busa (10) e Nikolic (7) così come buona è stata la prestazione di Gioli (10 punti di cui 3 a muro).
La UYBA rimane a 22 punti in classifica mentre Montichiari sale a 11, a una sola lunghezza dalla quota salvezza. Sabato prossimo, dopo finalmente un’intera settimana di allenamento senza impegni, Pisani e compagne sfideranno il Club Italia al Palayamamay (in trasferta). 

 

I SESTETTI – Coach Mencarelli schiera il sestetto formato da Signorile in regia, Diouf opposta, Pisani e Berti al centro (scelta obbligata dopo l’infortunio di Stufi del 18 gennaio), Martinez e Fiorin in posto quattro e Spirito libero.
Montichiari risponde con la diagonale composta da Dalia-Malagurski, Efimienko e Gioli al centro, le due serbe Busa e Nikolic schiacciatrici e Ruzzini libero.

 

LA DIRETTA

TERZO SET – Nel terzo set torna in campo Fiorin al posto di Moneta e si ricompone il parco delle attaccanti formato da Fiorin e Martinez. L’avvio di set è pessimo per le farfalle e sul 5-1 coach Mencarelli chiama time out e striglia le giocatrici. La reazione c’è e la UYBA si rifà sotto (5-4), grazie soprattutto a Diouf che mantiene a galla le sue compagne (7-5). Montichiari, però, non si scompone e scappa di nuovo con il trio croato formato da Malagurski, Nikolic e Busa (10-6). Il +4 bresciano si conferma con l’errore al servizio di Pisani e con quello di Diouf (15-11) e lievita sul +5 del 16-11 con il muro su Fiorin dopo il quale la numero 6 biancorossa è richiamata in panchina da Mencarelli a beneficio di Moneta. Non appena la UYBA prova ad avvicinarsi (17-15 errore di Efimienko), le padrone di casa accelerano e si rimettono a distanza di sicurezza affidandosi soprattutto a Malagurski, implacabile nei momenti clou (20-16). Le farfalle scivolano indietro e non riescono a mantenersi in scia (22-16) anche a causa delle continue battute sbagliate (sul 23-18 è il turno di Martinez); al primo match point Montichiari non sbaglia e conquista set e partita (25-19).

SECONDO SET – I due allenatori confermano i sestetti che hanno iniziato la gara. Proprio come ha finito il set precedente, Montichiari scende in campo determinata, parte benissimo (2-0) e si conferma anche grazie all’ace di Gioli (6-3). La battuta sbagliata di Berti (l’ennesima tra le farfalle in questa serata) porta le padrone di casa sul 7-4 e il successivo muro bresciano su Martinez ribadisce il +3 (8-5). Fiorin lascia spazio a Moneta e da questo momento in poi, tuttavia, la UYBA, trascinata da un’imprendibile Diouf, recupera punto su punto e si porta addirittura sull’8-10 che ribalta l’inerzia del set. Dopo il primo tempo di Berti (11-13), Montichiari risale la china e, forte del muro di Gioli su Diouf e del diagonale di Malagurski, arriva al 13-13 e rimane sempre a stretto contatto con Busto (15-15). L’equilibrio rimane tale fino al 17-18 quando le bresciane firmano un break di 3 punti a zero (20-18) timbrato la solita Malagurski e Gioli dopo il quale Mencarelli chiama time out. Al ritorno in campo, Diouf ci prova (20-19), ma l’errore al servizio di Moneta, il diagonale di  Malagurski (23-20) e la doppietta di Busa nel finale condannano ancora la UYBA (25-21).

PRIMO SET – Fin da subito si accende il confronto tra i due opposti: Malagurski sigla il primo punto della serata a cui Diouf risponde con una bella schiacciata (1-1). Il primo e l’unico vantaggio della UYBA nel set nasce sul 3-4 grazie ad un errore di Busa che, però, si rifà immediatamente in pallonetto (4-4) e per il punto del 5-5. Malagurski confeziona il 6-6 dopo il quale Montichiari mette a segno un break di ben 4 punti (10-6), tre dei quali arrivano consecutivamente a muro con Nikolic, Gioli e Malagurski. Martinez prova a rispondere in pipe per le biancorosse, ma la sua traiettoria va out (12-7) e poi le farfalle sono addirittura doppiate (14-7) dimostrando di non trovare rimedi all’efficacissimo lavoro a muro delle bresciane. Pisani e compagne soffrono e non mettono palla a terra con continuità mentre dall’altra parte del campo le ragazze di coach Barbieri lottano in difesa e sono implacabili in attacco; inevitabilmente lo svantaggio delle ospiti si fa sempre più consistente e arriva al -10 del 21-11 sul primo tempo murato a Pisani da Efimienko. Mencarelli cambia al palleggio (dentro Cialfi per Sigonorile), ma la UYBA non riesce a sterzare: Montichiari fa suo il set in modo netto con il punteggio di 25-15 sul mani out di Nikolic.

 

Metalleghe Montichiari – Unet Yamamay Busto Arsizio 3-0 (25-15, 25-21, 25-19)
Metalleghe Montichiari: Busa 10, Dalia 3, Domenighini ne, Efimienko 3, Boldrini ne, Malagurski 18, Gravesteijn ne, Nikolic 7, Lualdi ne, Ruzzini (L), Gioli 10, Aquilino ne. All. Barbieri, 2° Parazzoli. Battute errate: 7. Battute vincenti: 3. Muri: 9.
Unet Yamamay Busto Arsizio: Signorile 1, Cialfi, Spirito (L), Fiorin 2, Witkowska (L), Martinez 3, Sartori ne, Badini ne, Diouf 24, Moneta 3, Berti 5, Negretti, Pisani. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute errate: 11. Battute vincenti: 0. Muri: 3.

 

LEGGI ANCHE:
RISULTATI 14^ GIORNATA E CLASSIFICA
I COMMENTI
LA FOTOGALLERY

Laura Paganini
(foto di Gabriele Alemani)