Home UYBA Volley Rimonta completata, la UYBA si esalta a Modena. Super Stufi e Fiorin

Rimonta completata, la UYBA si esalta a Modena. Super Stufi e Fiorin

0
Rimonta completata, la UYBA si esalta a Modena. Super Stufi e Fiorin

Inizia alla grande il girone di ritorno della UYBA: le biancorosse espugnano il PalaPanini di Modena per 3-1 (14-25, 25-19, 26-24, 30-28) e tornano alla vittoria in campionato che mancava dal 17 dicembre (3-1 casalingo contro Monza).
Il successo arriva in rimonta e contro la Liu Jo Modena, una delle squadre più in forma del campionato, se non la più in forma, reduce dal passaggio del turno in Coppa Italia (ha estromesso Casalmaggiore) e dal 3-2 di giovedì sera rifilato a Conegliano nel secondo turno della pool A di Champions League. Busto, dunque, conquista tre punti meritati e importanti che fanno volare le farfalle a 22 punti in classifica (quinto posto), “vendicano” il ko dell’andata contro le bianconere modenesi e bissano la vittoria di giovedì sera in Coppa Cev contro il Matitza Plovdiv.
Dopo un primo set molto negativo (25-14 per Modena), la UYBA ha la forza, la bravura e la determinazione per risalire la china ed è trascinata nei successivi set da una entusiasmante Stufi (19 punti con 5 muri e 67% in attacco), da un’ottima Fiorin (17 punti con il 43% in attacco), e dalla positiva Martinez (13 punti e il 39% in attacco). Fanno bene anche Berti (4 muri per lei) e Spirito (88% di ricezione positiva, 50% di perfetta) che coach Mencarelli inserisce da titolari al posto di Pisani e Witkowska. Finisce dunque in gloria per Busto contro le tante ex (Marcon, Leonardi, Valeriano, Garzaro, Bianchini e Petrucci) e le stelle Brakocevic e Ozsoy. 

 

I SESTETTI – Coach Gaspari propone Ferretti in regia, capitan Brakocevic opposto, Garzaro e Heyrman al centro (turno di riposo per Belien), Marcon e Ozsoy in posto quattro e Leonardi libero. Mencarelli risponde con la diagonale formata da SignorileDiouf, Stufi Berti agiscono al centro (Berti è preferita a Pisani), Martinez Fiorin sono le schiacciatrici ed è confermata nel ruolo di libero dopo la buona prova di giovedì in Coppa Cev Spirito.

 

LA DIRETTA

QUARTO SET – Modena accusa il colpo del set precedente perso e torna sul taraflex molto determinata (8-4). Dopo un avvio balbettante, la UYBA recupera terreno (8-6) trascinata da Martinez, ma dopo il 9-7 di Fiorin perde la bussola (invasione ed errore Diouf) e scivola indietro (11-7). Il distacco di 4 lunghezze (13-9) è limato dalle farfalle durante l’efficace turno in battuta di Fiorin (13-12) che riporta a contatto le sue compagne. La solita Brakocevic, tuttavia, ristabilisce le distanze (14-12) così come Heyrman (17-14) e Marcon (18-15) poco dopo. Stufi è sugli scudi e riaggancia Modena (19-19) e il muro di Berti e la schiacciata di Diouf confermano il momento positivo della UYBA (21-23) che opera il controsorpasso. Modena, però, non molla e mette a terra il 23-23. Martinez dà la possibilità alle farfalle di chiudere il match (23-24) ma Brakocevic pareggia di nuovo (24-24). Il finale è palpitante: Ozsoy fa il 25-24, il match point annullato dall’errore di Heyrman  (25-25) e poi la UYBA ha ben quattro palle match, l’ultima delle quali è concretizzata al meglio da Stufi, una delle eroine di questo pomeriggio biancorosso (28-30).

TERZO SET – Il primo punto del terzo set è messo a terra dalla migliore del parziale precedente, ovvero Fiorin, oggi davvero ispirata (0-1). Dopo la doppietta di Garzaro (4-3), è ancora la schiacciatrice biancorossa ad andare a punto (4-4) per un inizio di set che vede la UYBA andare di nuovo in vantaggio con Diouf per il 5-6. Marcon e Ferretti ribaltano l’inerzia (9-7), ma la UYBA riacciuffa le avversarie sull’11-11 grazie ad un buon muro di Stufi e ad una schiacciata di Fiorin che non lascia scampo alla ricezione di casa. L’allungo confezionato da Stufi e Martinez (13-15) è prontamente colmato dall’errore al servizio di Martinez e dall’ace di Belien, , subentrata a Garzaro (15-15), ma è costruito un’altra volta da un’ottima Fiorin per il 16-19 dopo il quale coach Gaspari chiama time out. L’accelerazione bustocca non si ferma (19-21) fino al muro subito da Brakocevic (22-22) che costringe coach Mencarelli a richiamare le sue in panchina. Stufi e l’ace di Moneta confezionano il 22-24, ma Modena recupera il doppio svantaggio con Brakocevic e l’errore di Martinez (24-24). Diouf mette a terra il 24-25 e Martinez firma il 24-26 che fa esplodere panchina e settore ospiti.

SECONDO SET – Il secondo set è decisamente più equilibrato del primo e vede la UYBA scendere in campo con un piglio diverso. Dopo il -3 del 6-3 modenese (errore di Berti), le biancorosse si scuotono e riescono a risalire grazie ad una buona Diouf e a un bel muro di Berti (7-7); il vantaggio dell’8-9 si concretizza grazie ad un errore di Ozsoy, ma non dura molto perché Heyrman ristabilisce la parità (9-9). Il botta e risposta tra le due squadre è continuo (11-11) e la prima che firma un break è la UYBA, ottima a piazzare un muro con Berti e ad approfittare di un errore di Brakocevic (12-14). Gaspari ferma il gioco per provare ad invertire la rotta, ma sono di nuovo le farfalle a fare la voce grossa con Martinez, Fiorin e una scatenata Berti ancora a muro (13-16). Il +3 ospite si amplia nel 15-19 dopo lo splendido muro di Stufi e arriva addirittura al massimo vantaggio del 15-21 grazie a una continua Fiorin (6 punti e 67% in attacco). Il finale di set è tutto di marca UYBA: Diouf, Fiorin e Stufi danno il 19-25 con il quale le ospiti ristabiliscono il pareggio nel conto dei set (1-1) e riaprono la contesa.

PRIMO SET – Non è certo dei migliori l’avvio di match della UYBA: le biancorosse, infatti, subiscono due punti ravvicinati di Garzaro che scava il primo solco (6-3) e poi vanno sotto di 6 punti (9-3) quando Diouf manda fuori in pipe; Mencarelli vuole parlarci su e chiama il primo time out della giornata. Al rientro in campo, le farfalle non riescono ad invertire la rotta e Brakocevic affonda il muro ospite con grande facilità (13-5), così come Ozsoy e l’ex Garzaro, particolarmente positiva (17-9). Il dominio di Modena è fuori discussione e il 20-12 che fa chiamare di nuovo tempo al coach della UYBA arriva sull’ace di Brakocevic. Il turno in battuta della capitana bianconera crea molti grattacapi alla ricezione bustocca (22-12) finché Martinez finalmente riesce a fermare l’emorragia per il 22-13. Il 24-13 è firmato Marcon a servizio (indecisione di Moneta) ed è la potenza di Brakocevic a chiudere il set sul 25-14.

 

Liu-Jo Nordmeccanica Modena – Unet Yamamay Busto Arsizio 1-3 (25-14, 19-25, 24-26, 28-30)
Liu-Jo Nordmeccanica Modena: Brakocevic 22, Belien 4, Valeriano, Heyrman 9, Leonardi (L), Marcon 13, Bosetti, Ferretti 2, Petrucci, Ozsoy 16, Bianchini, Garzaro 7. All. Gaspari, 2° Schiavo. Battute errate: 5. Battute vincenti: 4. Muri: 7.
Unet Yamamay Busto Arsizio: Sartori ne, Stufi 19, Signorile, Cialfi ne, Spirito (L), Fiorin 17, Witkowska (L2), Martinez 13, Diouf 15, Moneta 2, Berti 7, Negretti, Pisani ne. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute errate: 5. Battute vincenti: 2. Muri: 12.

 

LEGGI ANCHE:
RISULTATI E CLASSIFICA
I COMMENTI
LA FOTOGALLERY

Laura Paganini
(foto di Gabriele Alemani www.volleybusto.com)