Home Città di Varese Mazzata del giudice sportivo: Ferri e Vingiano, stop lunghissimo

Mazzata del giudice sportivo: Ferri e Vingiano, stop lunghissimo

0
Mazzata del giudice sportivo: Ferri e Vingiano, stop lunghissimo
Mano pesante da parte del giudice sportivo nei confronti del Varese Calcio. La brutta sfida con l’Inveruno è stata pagata a caro prezzo dai biancorossi che, oltre ad essere stati sconfitti subendo un pokerissimo, pagheranno le conseguenze anche nelle gare successive. Due giocatori, prima Ferri e poi Vingiano, sono stati espulsi dal direttore di gara, Castorina di Acireale, per proteste e hanno subito una lunga squalifica.TRE GIORNATE A FERRI – Il capitano dovrà stare lontano dal campo per tre giornate. Il motivo? “A seguito di un provvedimento disciplinare si rivolgeva al Direttore di gara con termini offensivi ed irriguardosi – si legge nel comunicato ufficiale -. Alla notifica del provvedimento disciplinare reiterava la condotta”. Tutto ciò succedeva a fine primo tempo, dopo che l’Inveruno aveva ribaltato il risultato sul 2-1. Un comportamento davvero inammissibile del quale il giocatore si è scusato.
Il centrale di difesa salterà dunque le due trasferte consecutive con il Borgosesia e l’OltrepoVoghera e la sfida interna con il Bra. Potrà rientrare a Pinerolo il 19 febbraio.DUE GIORNATE A VINGIANO -Inaccettabili anche le proteste del centrocampista classe ’96 Vingiano che invece è stato espulso appena prima che Rolando calciasse il rigore a favore. Lui dovrà scontare due giornate di squalifica “per avere rivolto espressioni irriguardose all’indirizzo del Direttore di gara”.
Durante la partita è stato allontanato dalla panchina anche il medico sociale Fabrizio Mura per proteste, inibito a svolgere ogni attività sino al 1° febbraio.

Elisa Cascioli