Home Rubriche Collabora con Noi L’Opel Passeri Luino Volley fatica ma espugna Rho al tie break

L’Opel Passeri Luino Volley fatica ma espugna Rho al tie break

0
L’Opel Passeri Luino Volley fatica ma espugna Rho al tie break

Due punti preziosissimi che valgono la quinta vittoria consecutiva e consolidano la formazione luinese al quinto posto in classifica in compagnia di Secom Store Binasco, ma l’Opel Passeri Luino paga forse più del previsto la maratona infrasettimanale di Coppa Lombardia (oltre due ore di gioco intenso valse la qualificazione agli ottavi di finale) ed incappa in una serata ben poco brillante. Ma quando il collettivo non gira, ci si aggrappa alle giocate dei singoli: in questo caso ci hanno pensato la buona vena realizzativa di De Gregorio (20 punti) e le incursioni dei due centrali El Amiri e Simonetto con 13 punti a testa a salvare un match giocato tutto sul filo dell’equilibrio.
Alla fine, dunque, Luino passa a Rho contro la Ma.pi Antincendio Pallavolo al tie-break: 2-3 (27-25, 24-26, 22-25, 29-27, 11-15)

Coach Lisanti parte affidandosi a De Gregorio, Del Miglio in regia, Ferretti, Magnaghi, El Amiri, Usai libero e Simonetto in rotazione. A disposizione Giannini, Mastropietro, Peruzzi, Perpenti, Silvestri e Peri alla sua prima convocazione in serie D.
Luino parte convinto e prova a sorprendere le ragazze di casa conquistando da subito un discreto margine (5-9, 7-11), ma le ospiti sono in serata di omaggi e, inanellando una serie di errori in tutti i reparti, offrono il riaggancio alle avversarie sul 12 pari e costringendo il proprio tecnico a spendere il primo time out della serata. Tornate in campo, il gioco riprende con una bella palla piazzata di De Gregorio. Luino si assesta così sul 21-24, ma incredibilmente non riesce a capitalizzare i tre set point a disposizione facendosi così beffare ai vantaggi per 27-25.

Secondo set con andamento opposto al precedente. Luino accusa il colpo e si lascia dominare fino all’8-3. Coach Lisanti prova a scuotere le sue ragazze sostituendo nel giro di pochi minuti sia il libero Usai con la giovane Silvestri, sia la palleggiatrice Del Miglio con Giannini. La cura pare sortire i primi effetti e le luinesi punto dopo punto ricuciono lo strappo, inizialmente fino al 12 pari e poco dopo, grazie a una bordata di De Gregorio dalla fascia sinistra e ad un ace di El Amiri, avanzano fino al 15-18. Rho non molla e torna a farsi sotto. Il finale, nel quale trova spazio anche Mastropietro per Ferretti, è tutto punto a punto e il sigillo finale è ancora di De Gregorio, che dalla sinistra chiude sul 24-26.

Nel terzo set il coach ospite ripresenta Del Miglio in regia e conferma Mastropietro nel sestetto di partenza. Una delle tante incursioni fruttuose di Simonetto tiene incollate le compagne alle squadra di casa, partita meglio. Le due compagini si ritrovano appaiate in più di una occasione (5-5, 10-10, 17-17) con l’Opel Passeri che soffre soprattutto in fase di ricezione, ma in generale è tutta la linea difensiva a pagare una serata opaca. Coach Lisanti lancia nuovamente nella mischia Ferretti che lo ripaga subito con un bel ace. Il rush finale, che parte ancora una volta da una situazione di parità (22-22), premia le ospiti, con Rho che spedisce direttamente in rete la possibilità di giungere ancora una volta ai vantaggi (22-25).

Si riprende il gioco nel quarto parziale con due punti consecutivi della giovane Del Miglio (un pallonetto ed un ace) che spinge Luino avanti fino al 5-9. L’Opel Passeri incamera punti preziosi fino ad un margine di +5 (10-15) che potrebbe far pensare ad un finale in discesa. Ma niente da fare: con un break di 6 punti a 0, Rho torna avanti con la complicità delle avversarie in fase di totale black out. Coach Lisanti le prova tutte mischiando nuovamente le carte e rilanciando Silvestri per Usai. Quando tutto pare perduto (21-17), le luinesi rialzano la testa: la parità a quota 21 giunge con un attacco dalla destra di Mastropietro da poco subentrata a Magnaghi. Un cartellino rosso dell’arbitro ai danni di Rho vale il 21-23 per le ospiti e lascerebbe presagire una vittoria da tre punti, ma anche questa volta Luino non capitalizza e si complica la vita con le proprie mani. Non basta un doppio attacco di El Amiri e De Gregorio ad evitare l’appendice dei vantaggi. Si finisce così 29-27 con le due squadre che si giocano tutto al tie break.

A questo punto l’inerzia del match è tutto nelle mani delle rinfrancate milanesi, ma a partire meglio e ad assestare i colpi decisivi sono, al contrario, le ragazze di Luino. Un’impennata di orgoglio che si concretizza con un doppio attacco in fotocopia di Magnaghi (3-8) e con le incursioni decisive della coppia centrale Simonetto-El Amiri. Luino si costruisce così un margine di sicurezza che conserva fino alla fine chiudendo definitivamente i conti sul 10-15.

Termina così con due punti sofferti ma meritati il girone di andata dell’Opel Passeri Luino Volley che giunge al giro di boa a 24 punti e occupando il quinto posto in classifica (a braccetto con Secom Store Binasco). Prossimo appuntamento in calendario, ancora in trasferta, sabato 28 gennaio a Caronno Varesino.

 

Risultati 13^ giornata di campionato Girone G Serie D Lombardia
Stanem – Junior Tromello 2009 3-2; Secom Store – Fit_easy Progetto Volley Orago 3-0; U.s. Marnatese Asd – Vivi Volley Induco 1-3; Volley 2001 Garlasco – Asd Polisportiva Quinto 0-3; Ma.pi Antincendio Pallavolo Rho – Opel Passeri Luino Volley 2-3; Bracco Pro Patria Milano Pg – G.s. Cagliero 3-0; Progetto Volley Caronnno Varesino Sumirago – Pol Coop Novate Volley Su 3-0.

Classifica
Vivi Volley Induno 32; Asd Polisportiva Quinto 30; Junior Tromello 2009 27; G.s. Cagliero 25; Secom Store, Opel Passeri Luino Volley 24; Pol Coop Novate Volley Su 21; U.s. Marnatese Asd 19; Stanem 18; Fit_easy Progetto Volley Orago 16; Ma.pi Antincendio Pallavolo Rho 14; Bracco Pro Patria Milano Pg 10; Progetto Volley Caronnno Varesino Sumirago 9; Volley 2001 Garlasco 4.

Chiara Bellini – Volley Luino