Due volte Piras, i tigrotti ribaltano il Lecco

0
14

Scusi, per Monza va bene anche da qua? Sì, ma quanta fatica. La sfida di domenica con la capolista passa anche attraverso un recupero di Lecco insospettabilmente intricato. Della serie, tre punti e scorciatoia per il “Brianteo” servita a meno 7. Basta mezzora di Pro Patria vera per mettere sotto i blucelesti. Doppio Piras e Disabato inserito nella ripresa decidono una gara diventata complicatissima dopo un primo tempo da sudori freddi.

Bonazzi si fida lo stretto necessario applicando turnover (più o meno) calibrato. Fuori Zaro, Disabato, Pedone, Arrigoni e Cappai e dentro quello che offre la dispensa. Alias, Angioletti, Garbini, Santic, Gherardi e Casiraghi. Obiettivo: vincere senza se ed ancor meno ma. Dall’altra parte, Bertolini recupera Garofoli e mette in distinta tutte le new entry di gennaio, ex Cannataro compreso. Obiettivo: interrompere la striscia di 7 sconfitte consecutive e fare lo sgambetto ad un avversario con cui il sangue che corre non è esattamente buonissimo. “Rigamonti-Ceppi” in versione feriale. Cioè, riservato a pochi intimi. Anzi, intimissimi.

LA CRONACA

Secondo tempo

94′ finisce senza patemi, ma prima c’è stato da penare: 1-2! E adesso sfida ferale a Monza.

90′ ancora 4′ di recupero.

88′ espulso Dejori per un intervento duro su Cappai.

85′ fasi di gioco concitate, la Pro cerca di gestire. Il Lecco non sembra averne più.

77′ esordio di Scanu, esce Casiraghi. Match tendente alla corrida.

71′ non autorizzato il cambio di Pedone per Santana. Forse e’ Marito che non vuole uscire. Molte polemiche in campo e sugli spalti.

69′ vantaggio della Pro. Ancora Piras sottomisura: 1-2! Protestano i locali.

65′ Pro costantemente nella tre quarti lariana.

60′ Pro a tutta in avanti. Tutta un’altra squadra.

56′ entra Cappai per Gherardi.

55′ pareggio della Pro Patria. Cross di Disabato, capocciata di Piras nell’angolino: 1-1!

54′ Santana per Barzaghi, fuori.

51′ testata tra Casiraghi e Garofoli. Si rialzano entrambi, punizione di Santana debole.

49′ dentro Disabato, fuori Angioletti. Colombo torna in difesa.

48′ Piras dal limite, fuori di mezzo metro.

Sì riparte senza cambi. Bonazzi attende sviluppi.

Primo tempo

47′ finisce il primo tempo. L’1-0 sta stretto al Lecco. Pro Patria improponibile. In discussione scelte e atteggiamento.

46′ altro contropiede lecchese, Monzani ferma Caraffa, Catallo lo espelle. Ma c’era fuorigioco segnalato da Sonetti. Nulla di fatto. Solo strizza per la Pro.

45′ ancora 2′ di recupero.

44′ corner per la Pro, mischia senza esito.

41′ Monzani esce dall’area su Caraffa, se la cava in qualche modo. La Pro non riesce a raddrizzarla.

35′ angolo per la Pro, sbuca Casiraghi che tocca debolmente. Sugli sviluppi riparte il Lecco, segnalato un fuorigioco dubbio con Caraffa davanti a Monzani.

30′ errori in serie nella metà campo tigrotta. Il Lecco non ne approfitta. Pro in netto affanno.

26′ Gherardi dai 20 metri a lato. Partita ora complicatissima.

25′ cross di Piras, Santana non riesce a girare.

23′ infortunio a Colombo. Problema al ginocchio. Il fagnanese si rialza.

22′ Pro messa sotto sul piano dell’intensità.

15′ Marcone da fuori a lato di poco. Altro brivido per la Pro. Biancoblu molli e in affanno. Lecco su di giri. Santic in imbarazzo.

13′ Santana in gol, ma c’era fuorigioco di Casiraghi. Clima strano, pubblico di casa solleticato dal vantaggio.

11′ la Pro Patria prova la reazione, avanti a testa bassa.

9′ vantaggio del Lecco. Sugli sviluppi di un corner, tiro da fuori di Malvestiti, Monzani battuto: 1-0!

5′ azione manovrata della Pro. Piras in offside. Presenti non più di 200 spettatori tra cui molti addetti ai lavori.

2′ angolo per la Pro. Angioletti di testa alto.

Campo in condizioni precarie. Fascia sotto la tribuna ghiacciata. Turotti lo fa notare nel prepartita. Gli ultras locali distribuiscono un volantino di protesta fuori dallo stadio. Tifoseria organizzata biancoblu assente per protesta verso le misure imposte dalla Questura lariana. Pro in nero, Lecco in bianco.

IL TABELLINO
Lecco – Pro Patria 1-2 (1-0)
Lecco
(4-3-3): Salvatori (96); Malvestiti (97), Marcone (98) (dal 75′ Locatelli (96), Garofoli (97), Dejori; Karamoko, Cannataro, Cataldi (dall’83’ Disaro’ (98), Meyergue (97), Caraffa (98), Ronchi (96) (dal 60′ Djibo). A disposizione: Fascendini (96), Petullo, Recalcati (99) Colombo (96). Allenatore: Alberto Bertolini.
Pro Patria (3-4-3): Monzani (98); Angioletti (dal 49′ Disabato), Garbini, Ferraro; Piras (97), Colombo, Santic, Barzaghi (96); Gherardi (dal 56′ Cappai), Casiraghi (97) (dal 77′ Scanu (97), Santana. A disposizione: Gionta (97), Tondini (98), Zaro, Triveri (97) Pedone, Mauri. Allenatore: Roberto Bonazzi.
Arbitro: Ivan Catallo di Frosinone (Sonetti / Fiore)
Marcatori: Malvestiti (L) al 9′, Piras (PP) al 55′, Piras (PP) al 69′
Angoli: 3-5  Ammoniti: Cataldi (L), Meyergue (L) Piras (PP)  Espulso Dejori (L) all’88’  Recupero: 2′ pt / 4′ st

RISULTATI E CLASSIFICA

 

dal nostro inviato
Giovanni
Castiglioni

LE PAGELLE

LA SALA STAMPA

LA FOTOGALLERY